Analisi
Banco BPM: fermento nel risparmio gestito un anno fa - lunedì 28 agosto 2017

Nonostante i progressi degli ultimi tempi, il divario tra il titolo Banco Bpm e Piazza Affari non è affatto diminuito. Nel corso del 2017 il titolo ha sì recuperato, ma non più di quanto abbia fatto la Borsa.

Prezzo al momento dell'analisi (25/08/17): 3,23 EUR
Consiglio:Vendi

 

Il fermento nel settore del risparmio gestito di cui ti avevamo parlato a luglio (vedi Altroconsumo Finanza n° 1231) e che sembrava aver subìto qualche battuta d’arresto, è in realtà sfociato in un accordo concreto per Banco Bpm. In concomitanza con la presentazione dei dati trimestrali il gruppo ha, infatti, annunciato un accordo per la cessione di Aletti Gestielle a Anima Holding. L’operazione porterà al gruppo guadagni straordinari per 700 milioni di euro (0,85 euro per azione al lordo delle tasse), ma le incognite sulle prossime mosse del gruppo nell’ambito del risparmio gestito, come ti avevamo detto a luglio, restano comunque molte. Nel frattempo, i conti non ci hanno entusiasmato, con un secondo trimestre chiuso in rosso a causa di diversi fattori: meno ricavi da interesse, nuovi importanti accantonamenti per far fronte a crediti “marci”, pochi progressi nel taglio delle spese.

condividi questo articolo