Analisi
UBS Group: utili in linea con le attese un anno fa - lunedì 28 agosto 2017

I risultati trimestrali in chiaroscuro non hanno suscitato l’entusiasmo del mercato e quindi il titolo, che vivacchia da inizio anno, non ne ha beneficiato. C’è però da dire che gli utili del gruppo stanno continuando, pur senza fiammate, a crescere in linea con le attese.

Prezzo al momento dell'analisi (25/08/17): 16,08 CHF
Consiglio:Acquista

 

L’utile di UBS (Isin CH0244767585) nel 2° trimestre è stato in linea con le nostre attese. I ricavi sono calati del 2%, ma i profitti (prima delle imposte) sono saliti dell’1% grazie ai tagli alle spese. Viste le difficoltà nell’aumentare il volume di affari, proprio il fattore “controllo dei costi” è vitale per le banche; e UBS si sta muovendo bene su questo fronte (1,8 miliardi di franchi di risparmi da inizio anno su un obiettivo di 2,1 miliardi per fine anno). Ma non per questo rinuncia a cercare nuovi sbocchi per la sua attività di gestione dei capitali: la crescita in Asia resta robusta (+9,6 miliardi di franchi) e il potenziale per ulteriori sviluppi resta importante. D’altronde, UBS è leader mondiale in questo settore; l’unico neo, tuttavia, è che la crescente concorrenza, combinata con la preferenza per gestioni più passive (e quindi meno remunerative), mette sotto pressione i margini di profitto. 

condividi questo articolo