Analisi
Rio Tinto: semestre brillante 11 mesi fa - venerdì 8 settembre 2017
I risultati semestrali di Rio Tinto sono molto positivi e il titolo mantiene, secondo noi, un certo potenziale di crescita. 

Prezzo al momento dell'analisi (07/09/2017): 3715,50 pence

Consiglio: acquista

Nel 1° semestre, grazie soprattutto all’aumento dei prezzi del minerale di ferro (70% degli utili), Rio Tinto (Isin GB0007188757) ha praticamente raddoppiato la liquidità generata e gli utili. Grazie agli importanti sforzi fatti per ridurre i costi, può contare ormai su un bilancio più solido, che dovrebbe consentirgli di far fronte meglio ai momenti di crisi, inevitabili in un settore come quello delle materie prime che dipende molto dalla congiuntura economica. Certo il gruppo cerca di diversificarsi in nuovi settori (per esempio nel rame), ma per il momento resta molto dipendente dal minerale di ferro e dalla domanda cinese (realizza il 43% del fatturato in Cina). Visti i bei risultati del 1° semestre, alziamo le stime sull’utile per azione da 240 a 280 pence per l’anno in corso. Per il 2018, però, tenendo conto di un possibile calo della domanda cinese e dei prezzi del minerale di ferro, prevediamo prudenzialmente un utile per azione di 240 pence. Nonostante la salita del prezzo negli ultimi mesi, il titolo è ancora conveniente. 

condividi questo articolo