Analisi
Unicredit: cambiamenti nelle regole di governo societario 8 mesi fa - lunedì 11 dicembre 2017
La spinta al rialzo di metà 2017 sembra un po’ esaurita, ma la rimozione del tetto ai diritti di voto dovrebbe aiutare l’azione Unicredit. 

Prezzo al momento dell'analisi (08/12/17): 17,96 EUR
Consiglio: Acquista

Il titolo è conveniente per il lungo periodo. Se hai le risparmio, aspetta la conversione.

 

L’assemblea di Unicredit ha approvato alcuni cambiamenti nelle regole di governo societario, che ci portano ad alzare da 5 a 6 il nostro giudizio sulla corporate governance. Tra le novità, l’eliminazione del tetto del 5% al diritto di voto, che rende Unicredit più appetibile per i grandi investitori eventualmente interessati a una scalata – anche se, al momento, non c’è niente all’orizzonte in questo senso. Unicredit ha anche approvato l’eliminazione delle azioni di risparmio – titoli che danno un dividendo maggiorato, ma non permettono di votare in assemblea. I detentori di questa categoria di azioni riceveranno 3,82 azioni ordinarie e 27,25 euro in contanti per ogni azione di risparmio. Questa seconda novità avrà, tuttavia, impatti irrisori, visto che le azioni di risparmio erano già una razza in via di estinzione: ne restano circa 252.000 a fronte di 2,2 miliardi di azioni complessive.


 

condividi questo articolo