Analisi
Leonardo: tracollo dopo il piano 6 mesi fa - lunedì 5 febbraio 2018
Leonardo vanifica il recupero fatto nel corso di questi primi giorni del 2018 e si riporta su valori visti dopo lo scivolone di novembre.

Prezzo al momento dell'analisi (02/02/18): 9,60 EUR
Consiglio: Mantieni

 

La presentazione del piano industriale e le indicazioni fornite sulla chiusura del 2017 hanno deluso il mercato. Ricavi e utili industriali del 2017 dovrebbero essersi attestati nella parte bassa della forchetta di previsioni fornita a novembre (e che già ai tempi aveva sorpreso negativamente). Sono state, inoltre, ridotte le stime sulla raccolta ordini. Leonardo dice che è un fenomeno solo legato alla tempistica di chiusura di un contratto, ma le previsioni per il futuro lasciano temere che ci sia un problema più strutturale. Per il 2018, infatti, i ricavi sono previsti in linea con quelli del 2017 (giudicato, dagli stessi vertici, pessimo). Inoltre le previsioni da qui al 2022 parlano di crescita media dei ricavi tra il 5% e il 6% – ci si aspettava di più. Eravamo già prudenti con le stime e dobbiamo solo ritoccare quelle sull’utile per azione del 2018 (da 0,74 a 0,7 euro) e del 2019 (da 0,79 a 0,74 euro). 

condividi questo articolo