BBVA

ES0113211835
5,174 EUR 19/02/2020 17:35 Madrid
0,01 EUR (0,12 %) Variazione dall'ultima chiusura
4,210 5,600  52 settimane min max
3,01 % Rendimento a 1 anno
5,42 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    BBVA: utili in calo 3 giorni fa - lunedì 17 febbraio 2020
    La svalutazione della controllata americana ha fatto sprofondare i conti annuali di BBVA. 

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Guadagni straordinari per BBVA un anno fa - lunedì 12 novembre 2018
    I risultati dei primi 9 mesi dell’anno della banca spagnola sono meno brillanti di quanto potrebbero sembrare a prima vista. Nell’ultimo anno i problemi in Turchia e le incertezze sui mercati finanziari hanno pesato sul titolo.

    Prezzo al momento dell'analisi (9/11/2018): 4.91 euro

    Consiglio: mantieni

    Nei primi 9 mesi dell’anno l’utile per azione di BBVA (Isin ES0113211835) è salito a 0,65 euro (+25%), il che fa pensare che alla fine del 2018 dovrebbe superare facilmente gli 0,67 euro da noi previsti. Ciò nonostante, manteniamo prudenzialmente invariate le stime. Senza i guadagni straordinari sulla vendita della controllata cilena (0,10 euro per azione), i conti della banca mostrano, in effetti, una realtà meno rosea. La crescita degli utili si limita al 6%; il calo dei crediti “marci” (-10%) rassicura, ma i ricavi della tradizionale attività bancaria (differenza tra gli interessi incassati sui prestiti e quelli pagati sui depositi) scendono del 2,3% e le commissioni calano dell’1%. Messico (41% degli utili) e Spagna (25% degli utili) sostengono i risultati di gruppo, ma a fare da contrappeso ci sono le attuali difficoltà in Turchia e in Argentina.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    BBVA: possibili tensioni sui conti un anno fa - lunedì 27 agosto 2018
    Il calo della lira turca ha contribuito a determinare una discesa delle azioni BBVA. La situazione è delicata, ma qualche spunto di ottimismo continua a esserci.

    Prezzo al momento dell’analisi (24/08/2018): 5.53 euro

    Consiglio: mantieni

    BBVA (Isin ES0113211835) negli scorsi anni ha rastrellato azioni della principale banca turca, la Garanti Bank, e ora ne detiene quasi il 50%. L’investimento è costato quasi 7 miliardi di euro, ma ora, con il crollo della lira turca e il calo della stessa Garanti alla Borsa di Istanbul, il valore della partecipazione è di poco inferiore a 1,8 miliardi di euro. Va, però, anche detto che sul bilancio complessivo del gruppo spagnolo la Turchia pesa poco, circa il 15%. Non solo: l’attività di Garanti, al di là del suo andamento in Borsa, continua a crescere a ritmi sostenuti. Inoltre, BBVA si era comunque protetta da un calo della lira turca con strumenti finanziari derivati. Per ora, quindi, non ci spaventiamo, ma l’attenzione resta alta. Motivi di tensione, infatti, potrebbero arrivare anche dal Messico (possibili svalutazioni di attività) che pesa quasi il doppio della Turchia sui conti del gruppo.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    BBVA: addio al mattone? un anno fa - venerdì 22 giugno 2018
    La banca spagnola BBVA vuole ridurre quasi del tutto la sua esposizione al mercato immobiliare.

    Prezzo al momento dell'analisi (21/06/2018): 5,97 euro

    Ai prezzi attuali il titolo, seppur più rischioso della media, resta correttamente valutato.

    Consiglio: mantieni

     Dopo aver raggiunto un accordo per vendere al fondo Cerberus attività immobiliari per 13 miliardi di euro – operazione che sarà perfezionata con tutta probabilità il prossimo settembre – BBVA (Isin ES0113211835) sembra ora intenzionata a cedere al fondo pensione del Canada CPPIB attivi immobiliari per un altro miliardo di euro e uscire così quasi del tutto dal mercato immobiliare. È una buona notizia, visto che l’immobiliare, sin dall’inizio della crisi del mattone, ha sempre rappresentato un fardello per la banca e pesato sulla sua redditività.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    BBVA: positivi risultati trimestrali un anno fa - lunedì 14 maggio 2018
    I risultati del 1° trimestre premiano la solidità e la buona diversificazione geografica della banca. 

    Prezzo al momento dell'analisi (11/05/2018): 6,85 euro

    Seppur più rischiosa della media, ai prezzi attuali l’azione resta correttamente valutata.

    Consiglio: mantieni

    Nel 1° trimestre l’utile per azione della banca spagnola BBVA (Isin ES0113211835) è salito a 0,20 euro (+10% annuo), grazie soprattutto alle minori perdite per crediti non rimborsati (-13%). I ricavi della tradizionale attività bancaria (differenza tra gli interessi incassati sui crediti e quelli pagati sui depositi) sono stati, però, un po’ più fiacchi rispetto a un anno fa. In Messico, il principale motore del gruppo con il 35% degli utili, la crescita resta solida (+7%), mentre in Spagna (25% degli utili) è stata più dinamica (+54%), grazie soprattutto alle minori perdite legate al mattone. Presto la sensibilità della banca al settore immobiliare si ridurrà drasticamente: nei prossimi mesi sarà, infatti, definitivamente completata la vendita al fondo Cerberus di gran parte delle attività immobiliari. Per il 2018 stimiamo un utile per azione di 0,67 euro e un dividendo di 0,25 euro per azione. Se non temi il rischio più elevato della media, mantieni questa azione correttamente valutata.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 5,600 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 4,210 EUR
ISIN ES0113211835
Borsa Madrid
Beta 1,39
Volatilità 26,20 %
Numero di azioni 6.667.887.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 34,47 EUR
Settore Settore finanziario
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 88.492 EUR
Punteggio corporate governance 4
Paesi Spagna

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 2017
Dividendo 0,28 0,26 0,26 0,24
Utile corrente 0,70 0,53 0,80 0,53
Utile netto 0,70 0,53 0,80 0,53
Cash Flow corrente 0,00 0,00 0,00 0,00
Cash Flow netto 0,00 0,00 0,00 0,00
EBIT 0,00 0,00 0,00 0,00
EBITDA 0,00 0,00 0,00 0,00
Patrimonio netto 7,71 7,27 7,00 6,86
Patrimonio netto tangibile 6,76 6,34 6,07 5,95

Rendimento in euro

BBVA Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 9,13 % 5,99 % 10,52 %
Rendimento ultimi 6 mesi 20,42 % 16,42 % 19,71 %
Rendimento ultimo anno 3,01 % 16,37 % 26,86 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni -6,18 % 2,50 % 11,00 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 2017 2015
Pay out - 32,57 % 49,56 % 38,38 %
Current ratio - - - -
ROE - 11,49 % 7,71 % 5,55 %
ROE netto - 11,49 % 7,71 % 5,55 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - - - -
EBIT margin - - - -
EBITDA margin - - - -
Tax rate - 27,17 % 31,29 % 27,68 %
Gearing - - - -
Patrimonio netto / totale attivo - 7,70 % 7,63 % 7,44 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 5,42 % 5,03 %
Prezzo/utile corrente 7,39 9,75
Prezzo/cash flow corrente - -
Prezzo/patrimonio netto 0,67 0,71
Prezzo/patrimonio netto tangibile 0,77 0,82
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 7,91 % -

(e) : stima