Bouygues FR0000120503

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
39,21 EUR 26/06/2017 17:35 Parigi
0,00 EUR (0,00 %) Variazione dall'ultima chiusura
24,99 39,50  52 settimane min max
44,60 % Rendimento a 1 anno
4,09 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Bouyges: risultati incoraggianti un mese fa - lunedì 22 maggio 2017
    I risultati del 1° trimestre sono incoraggianti, ma il titolo, che è già salito un po’ dall’inizio dell’anno, li aveva già anticipati. 
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Bouygues, ricavi stabili 3 mesi fa - lunedì 13 marzo 2017
    Nel 2016 la redditività del gruppo è migliorata e il titolo è tornato sui massimi degli ultimi anni. Vista la situazione internazionale, però, qualche incognita sulla capacità di Bouygues di rilanciare l’attività permane. 
    Prezzo al momento dell'analisi (10/03/17): 37,92 EUR
    Consiglio: Mantieni

    Nel 2016 i ricavi di Bouygues (Isin FR0000120503) sono rimasti stabili rispetto al 2015. L’utile per azione (2,11 euro) è salito del 77% rispetto al 2015, ma è grazie soprattutto a una serie di guadagni straordinari (+9% senza tenerne conto). Il gruppo prevede di fare pesanti investimenti per le sue attività di telecomunicazione – sfumata ogni alleanza – e questo mette un po’ a rischio la loro redditività, almeno a breve. Bouygues dovrà, quindi, puntare soprattutto sull’attività di costruzione (lavori pubblici compresi), che è stata in leggero calo nel 2016. Se in Francia la situazione resta delicata, all’estero gli ordini sembrano meglio orientati: con l’amministrazione Trump sono, infatti, attesi grandi progetti di lavori pubblici negli Usa. Prudenzialmente, manteniamo le stime sull’utile per azione a 1,5 euro per il 2017 e 1,6 euro per il 2018.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Bouygues: bene l'attività telecom 7 mesi fa - mercoledì 23 novembre 2016
    Bouygues ha realizzato delle buone performance nelle telecom.

    Prezzo al momento dell'analisi (22/11/2016): 32,4 euro

    Manteniamo le stime sull’utile per azione a 1,2 euro per il 2016, ma le alziamo leggermente a 1,5 euro per il 2017. Dopo il crollo estivo, il titolo ha ritrovato un certo vigore, ma resta correttamente valutato.
    Consiglio: mantieni
    Bouygues (Isin FR0000120503) è sulla buona strada: ha chiuso il 3° trimestre con un utile quasi stabile rispetto al 3° trimestre 2015, trainato dall’attività telecom, il cui utile industriale è quasi raddoppiato (tagli ai costi e marketing che sfrutta la debolezza della concorrente SFR). Un passo avanti, anche se la redditività di questa divisione resterà inferiore a quella dei concorrenti francesi almeno per tutto il 2017. Tuttavia, se vuole garantirsi la crescita, vista anche la cronica debolezza dell’at­tività TV, il gruppo dovrà necessariamente rilanciare le costruzioni: se nei primi 9 mesi del­l’anno gli utili di questa divisione sono scesi del 20%, si nota una certa ripresa degli ordinativi e i progetti di infrastrutture del presidente Trump e altri progetti in Canada lasciano ben sperare. Il Nord America rappresenta, però, solo il 10% del polo costruzioni.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    New York sale ancora: la settimana delle Borse 7 mesi fa - lunedì 21 novembre 2016
    La Borsa Usa ha guadagnato in settimana lo 0,8% (+1,6% il Nasdaq). Meno bene le Borse della zona euro (-0,3% in media), male Milano (-3,3%).
    Variazioni settimanali su prezzi al 18/11/16

    La Borsa Usa è stata trascinata dal rialzo dei titoli del settore bancario (+3,3%). In Europa, invece, le azioni dello stesso settore sono andate male (-2,2% in media), soprattutto le italiane. La crisi del Monte Paschi (0,24 euro; -5,9%) è riemersa in tutta la sua gravità dopo il piano di conversione delle obbligazioni subordinate: vendi. Ancora peggio è andata Unicredit (1,98 euro; -13,3%) che sta valutando di mettere a bilancio svalutazioni anche per 8 miliardi di euro. Crediamo che la situazione sia migliore di quella del Monte Paschi – Unicredit ha già in pista diverse cessioni per raccogliere denaro fresco e rafforzare il patrimonio. Secondo noi le azioni Unicredit sono troppo penalizzate e restano convenienti per un investimento di lungo periodo. Un altro titolo che ha sofferto è Teva (38,56 Usd; Isin US8816242098). Il giorno della presentazione dei conti trimestrali ha ceduto in Borsa l’8,4%. Poi, però, ha un pochino recuperato (ha chiuso la settimana a -5,1%): dopo la paura iniziale per la riduzione degli obiettivi per il 2016, forse il mercato si è reso conto che la situazione non è allarmante. Per noi il titolo è conveniente: acquista. Tra le azioni migliori della settimana, invece, c’è la francese Bouygyes (31,62 euro; Isin FR0000120503): grazie a conti trimestrali migliori delle attese ha guadagnato il 5,1%, facendo mangiare la polvere al resto della Borsa di Parigi (+0,3%). Non è ancora il momento di vendere: se hai in portafoglio l’azione, mantienila.

    Risposte per te
    @Filippo Puoi usare le minusvalenze ottenute su azioni per compensare le plusvalenze ottenute su obbligazioni di qualsiasi emittente (occhio, plusvalenze, non cedole).
    @Giuliana Il modulo W-8BEN ti serve per limitare al 15% (meno di così non puoi spendere) le tasse che paghi al fisco americano sui dividendi delle società Usa. Firmalo.
    @Simone Con. Edison ha staccato un dividendo di 0,67 dollari lordi per azione il 14 novembre. Il pagamento, però, avverrà solo a partire dal 15 dicembre 2016.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Bouygues: riparte attività in Francia 9 mesi fa - lunedì 19 settembre 2016
    Il titolo Bouygues è salito, trainato dalle speranze di una svolta per le sue attività nel settore telecom: poi ha ripiegato quando queste speranze sono svanite. I conti semestrali, però, sono, nel complesso, rassicuranti.
    Prezzo al momento dell'analisi (16/09/2016): 28,87 EUR
    Consiglio: Mantieni


    Nel 1° semestre Bouygues (Isin FR0000120503) ha visto i ricavi scendere (-1% escluso l’impatto di acquisizioni e cessioni) e gli oneri di ristrutturazione salire. Oltre a questo, le attività legate ai media sono rimaste deboli. Ciò nonostante, le perdite si sono ridotte a 0,08 euro. Stimiamo un utile per azione di 1,2 euro nel 2016 e di 1,4 euro nel 2017. Falliti i tentativi di avvicinarsi a Altice e Orange, Bouygues decide ormai di restare da sola nelle telecom: comunque, approfittando della debolezza della rivale SFR, riesce a aumentare i clienti e a ridurre i costi. In Francia, poi, l’attività costruzioni sta ripartendo (+3% gli ordini) e la controllata Colas (costruzione di strade) si stabilizza dopo due anni di crisi finanziaria delle amministrazioni pubbliche locali. Bouygues resta comunque dipendente dalla congiuntura economica, oggi non brillante.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 39,50 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 24,99 EUR
ISIN FR0000120503
Borsa Parigi
Beta 0,88
Volatilità 26,68 %
Numero di azioni 354.908.400
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 13,87 EUR
Settore Industrie e servizi vari
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 28.309 EUR
Punteggio corporate governance 4

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 (e) 2015 2014
Dividendo 1,60 1,60 1,60 1,60
Utile corrente 1,50 1,30 1,19 1,34
Utile netto 1,50 2,11 1,19 2,40
Cash Flow corrente 6,00 5,67 4,36 4,60
Cash Flow netto 6,00 6,48 4,36 5,08
EBIT 2,70 2,41 1,98 2,44
EBITDA 7,92 7,49 6,33 7,00
Patrimonio netto 21,60 21,34 21,19 21,85
Patrimonio netto tangibile 6,60 6,22 5,95 6,12

Rendimento in euro

Bouygues Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 5,84 % 2,76 % 0,11 %
Rendimento ultimi 6 mesi 18,01 % 7,68 % 0,61 %
Rendimento ultimo anno 44,60 % 11,92 % 16,93 %
Rendimento ultimi 5 anni 19,82 % 9,47 % 15,37 %

Indici finanziari della società

2016 (e) 2015 2014 2013
Pay out - 136,97 % 63,44 % -
Current ratio - 0,92 0,96 1,00
ROE - 5,51 % 6,14 % 9,75 %
ROE netto - 5,51 % 10,99 % -11,40 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - 1,47 % 3,11 % -1,94 %
EBIT margin - 2,05 % 2,40 % 3,75 %
EBITDA margin - 6,55 % 6,88 % 8,09 %
Tax rate - 19,73 % 15,02 % -
Gearing - 26,90 33,24 49,57
Patrimonio netto / totale attivo - 25,83 % 25,65 % 23,83 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 4,09 % 4,09 %
Prezzo/utile corrente 26,05 30,06
Prezzo/cash flow corrente 6,51 6,89
Prezzo/patrimonio netto 1,81 1,83
Prezzo/patrimonio netto tangibile 5,92 6,28
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 6,63 % -

(e) : stima

Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia