Bouygues

FR0000120503
38,46 EUR 25/02/2020 17:37 Parigi
-0,29 EUR (-0,75 %) Variazione dall'ultima chiusura
31,14 41,20  52 settimane min max
24,13 % Rendimento a 1 anno
4,65 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Bouygues: dividendo straordinario ieri - lunedì 24 febbraio 2020
    Bouygues ha centrato i suoi obiettivi annuali di redditività e ha deciso di distribuire un dividendo straordinario. 

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Bouygues: risultati superiori alle attese 3 mesi fa - venerdì 22 novembre 2019
    La terza frazione dell'anno si è chiusa meglio del previsto.

    Prezzo al momento dell'analisi (21/11/2019): 37,03 euro

    Visti i dati trimestrali superiori alle attese, alziamo le stime sull’utile per azione di Bouygues nel 2019 (da 2,6 a 3 euro) e il 2020 (da 2,8 a 3,2 euro). Nonostante questo ritocco, ai prezzi attuali l’azione resta correttamente valutata.

    Consiglio: mantieni

    Grazie a un buon 3° trimestre, nei primi 9 mesi dell’anno il fatturato di Bouygues (Isin FR0000120503) è salito del 5% (senza cessioni/acquisizioni e effetti di cambio), mentre l’u­tile industriale è lievitato del 30,3% (senza elementi straordinari). Se l’attività telecom resta ben orientata (+11% il fatturato), grazie soprattutto alla fibra ottica, da notare è soprattutto il miglioramento della redditività nell’attività costruzioni. Unica nota dolente, la concorrente Free cresce ancora di più sia nella fibra ottica sia nell’immobiliare per imprese. Dubitiamo, inoltre, che la redditività del gruppo continui a crescere al ritmo attuale. Bouygues dovrà, infatti, affrontare pesanti investimenti, soprattutto nelle telecom (5G), e fare i conti con un’economia mondiale fiacca. Ai prezzi attuali, l’azione non è, secondo noi, da acquistare, ma merita di restare in portafoglio anche per i buoni dividendi offerti.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Fatturato in crescita per Bouygues 5 mesi fa - lunedì 16 settembre 2019
    La buona salute delle attività telecom non deve occultare la persistente debolezza di Bouygues nelle attività immobiliari. 

    Prezzo al momento dell’analisi (13/9/2019): 35.49 euro

    Consiglio: mantieni

    Nel 1° semestre il fatturato di Bouygues (Isin FR0000120503) è salito del 5,4% e l’utile industriale di ben il 36% (elementi straordinari esclusi), superando le attese. A trainare i risultati è stata Bouygues Telecom, che continua a guadagnare quote di mercato (+12,8% il fatturato) e a veder migliorare la redditività. Ma non tutto va bene: l’utile per azione è sceso a 0,6 euro (-15,5%), penalizzato dalle imposte e dalle minori entrate derivate dalla partecipazione in Alstom, il cui futuro resta incerto dopo la mancata fusione con Siemens. Inoltre, l’attività costruzioni arranca, soprattutto per quanto riguarda gli immobili per imprese. È una fragilità che preoccupa, anche perché difficilmente le telecom potranno continuare a crescere al ritmo attuale: prima o poi, infatti, le quote di mercato tra i 4 operatori francesi finiranno per stabilizzarsi, mentre i grandi investimenti per il 5G peseranno sulla redditività.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Aumenta il giro d'affari di Bouygues 8 mesi fa - venerdì 7 giugno 2019
    Nonostante dei conti trimestrali rassicuranti, le azioni Bouygues viaggiano non distanti dai valori di inizio anno: si sono, dunque, comportate peggio rispetto al resto della Borsa di Parigi.

    Prezzo al momento dell’analisi (6/6/2019): 31.18 euro

    Consiglio: mantieni

    I conti del primo trimestre hanno confermato i miglioramenti mostrati da Bouygues (Isin FR0000120503) alla fine del 2018. Il giro d’affari – a perimetro aziendale costante – è salito dell’8% mentre la perdita operativa (normale per il trimestre) si è ridotta. Sia le attività telefoniche, sia quelle televisive (TF1) hanno registrato risultati in progresso. Per la divisione legata ai lavori pubblici, invece, la perdita si è stabilizzata. Il gruppo ha, quindi, confermato gli obiettivi per il 2019 e il 2020. Anche noi abbiamo deciso di confermare le stime di un utile per azione di 2,6 euro nel 2019 e di 2,8 euro nel 2020. Per il momento la situazione finanziaria della società resta solida – il gruppo sembra aver rinunciato a effettuare acquisizioni nel settore della telefonia. Va, però, detto che la bocciatura da parte dell’Ue della fusione tra Siemens e Alstom la priva della possibilità di vendere il 28% di Alstom a un buon prezzo.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Crescono i ricavi di Bouygues 11 mesi fa - lunedì 1 aprile 2019
    Dopo l’allarme sugli utili di ottobre, che aveva fatto perdere al titolo circa il 12% in una sola seduta, la pubblicazione di risultati annuali abbastanza solidi ha rassicurato il mercato. Stimiamo un utile per azione di 2,6 euro nel 2019 e di 2,8 euro nel 2020. 

    Prezzo al momento dell’analisi (29/03/2019): 31.85 euro

     Consiglio: mantieni

    Grazie a un 4° trimestre migliore delle attese, la francese Bouygues (Isin FR0000120503) ha chiuso il 2018 con ricavi in crescita del 3,4% (cessioni, acquisizioni e effetti dei cambi esclusi) e un utile industriale quasi stabile. Grazie ai guadagni straordinari, l’utile per azione è lievitato a ben 3,57 euro. L’attività telecom (+5,6% il fatturato) si è confermata in buona salute, nonostante la guerra coi concorrenti sui prezzi in Francia. L’attività costruzioni, seppur stabile in Francia, è cresciuta all’estero (+5%); il che è incoraggiante anche se questa attività resta molto sensibile al rallentamento economico. Le delusioni arrivano dall’esterno: le autorità europee hanno respinto il progetto di fusione tra Alstom (detenuta al 28% dal Bouygues) e Siemens, che avrebbe favorito l’uscita di Bouygues da Alstom (dopo aver incassato un dividendo straordinario).

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 41,20 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 31,14 EUR
ISIN FR0000120503
Borsa Parigi
Beta 0,81
Volatilità 20,14 %
Numero di azioni 379.828.200
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 14,72 EUR
Settore Industrie e servizi vari
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 34.414 EUR
Punteggio corporate governance 4
Paesi Francia

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 2017
Dividendo 1,80 2,60 1,70 1,70
Utile corrente 3,00 3,18 2,43 2,49
Utile netto 3,00 3,18 3,57 3,03
Cash Flow corrente 8,40 8,59 7,49 6,32
Cash Flow netto 8,40 8,59 8,63 6,83
EBIT 4,65 4,55 3,54 3,63
EBITDA 10,65 10,70 9,31 7,96
Patrimonio netto 25,70 24,79 24,42 22,48
Patrimonio netto tangibile 8,50 7,57 7,50 7,77

Rendimento in euro

Bouygues Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 4,84 % 1,95 % 5,41 %
Rendimento ultimi 6 mesi 18,94 % 10,91 % 15,93 %
Rendimento ultimo anno 24,13 % 10,95 % 20,65 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni 6,51 % 1,24 % 9,75 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 2017 2016
Pay out - 48,28 % 57,33 % 77,60 %
Current ratio - 0,96 1,03 1,03
ROE - 9,83 % 10,84 % 5,94 %
ROE netto - 14,42 % 13,19 % 9,67 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - 4,07 % 3,51 % 2,46 %
EBIT margin - 3,63 % 3,78 % 2,62 %
EBITDA margin - 9,57 % 8,29 % 7,63 %
Tax rate - 22,71 % 20,09 % 24,10 %
Gearing - 32,48 17,77 19,16
Patrimonio netto / totale attivo - 27,81 % 26,80 % 25,40 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 4,65 % 6,71 %
Prezzo/utile corrente 12,92 12,19
Prezzo/cash flow corrente 4,61 4,51
Prezzo/patrimonio netto 1,51 1,56
Prezzo/patrimonio netto tangibile 4,56 5,12
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 6,67 % -

(e) : stima