Brembo IT0001050910

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
72,15 EUR 28/04/2017 17:35 Milano
-0,05 EUR (-0,07 %) Variazione dall'ultima chiusura
46,01 72,60  52 settimane min max
56,00 % Rendimento a 1 anno
1,52 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi

    Brembo: frazionamento azionario

    un mese fa - lunedì 20 marzo 2017
    Brembo continua con la sua corsa sfrenata in Borsa e così il vantaggio nei confronti di Piazza Affari continua a diventare sempre più cospicuo.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi

    In breve: pillole dalle società quotate

    6 mesi fa - lunedì 10 ottobre 2016
    Ecco tutte le altre notizie importanti della settimana per le società della nostra selezione.
    Variazioni settimanali su prezzi al 7/10/16

    BREMBO  53 EURO, -0,2%
    Entra a far parte del FTSE Mib, il principale indice di Piazza Affari, al posto di Italcementi che lascia la Borsa (vedi pagina 2). L’ingresso nel FTSE Mib è positivo perché aumenta la visibilità del titolo e favorisce gli acquisti degli investitori istituzionali (in particolare quelli che “agganciano” i propri risultati all’andamento dell’indice). Si tratta, tuttavia, di un effetto limitato, tant’è che il prezzo del titolo è comunque in calo. Il titolo resta caro. Vendi.

    ENEL  3,77 EURO, -4,9%
    L’Antitrust ha avviato un’indagine sul gruppo, sospettato di aver violato le norme sulla concorrenza applicando costi eccessivi di approvvigionamento a Terna. Anche in caso di conferma della sanzione, non ci aspettiamo impatti particolarmente pesanti. Confermiamo il consiglio: mantieni.

    ENI 13,29 EURO, +3,7%
    Attraverso Eni East Africa ha siglato un accordo con una società del gruppo BP per la vendita del gas naturale liquefatto prodotto nell’impianto Coral South (Mozambico). L’accordo, della durata ventennale, rappresenta una buona notizia per il gruppo ma non ne modifica in modo sostanziale le prospettive. Il nostro consiglio, di conseguenza, non cambia: mantieni.

    UBI BANCA  2,21 EURO, +7,6%
    L’ipotesi che Ubi si compri tre delle quattro banche “salvate” (esclusa Cariferrara) sembra allontanarsi alla luce delle condizioni imposte dalla Bce. Uno dei nodi principali è l’ammontare dell’eventuale aumento di capitale che Ubi Banca dovrebbe sobbarcarsi; ammontare che dipende anche da se, e quanto, Ubi dovrà farsi carico dei crediti problematici. Visto che giudichiamo negativamente l’eventuale acquisizione, l’ipotesi che sfumi è a nostro avviso positiva per il gruppo. Ma il rischio che l’operazione si faccia non è ancora scongiurato: vendi.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Brembo: si compra Magneti Marelli?

    7 mesi fa - lunedì 12 settembre 2016
    Brembo continua a correre, e il vantaggio nei confronti di Piazza Affari diventa sempre più cospicuo. Abbiamo ritoccato al rialzo le nostre stime sugli utili.
    Prezzo al momento dell'analisi (09/09/16): 52,50 EUR
    Consiglio: Vendi


    FCA potrebbe vendere Magneti Marelli e ci sono delle attività di quest’ultima che potrebbero essere interessanti anche per Brembo. Anche se per il momento FCA sta trattando con Samsung, è anche vero che non è stata presa nessuna decisione e che ci sono varie società che rimangono alla finestra. Tra queste c’è, appunto, Brembo. In attesa di novità, Brembo ha pubblicato i risultati semestrali che hanno evidenziato un fatturato in crescita del 10% e un utile netto in progresso del 42%. Per tutto il 2016 ci aspettiamo una crescita dell’utile a 3,10 euro per azione dai 2,83 del 2015. È una crescita più bassa rispetto a quella evidenziata nel primo semestre 2016, ma nella seconda parte dell’anno si manifesteranno i costi di avvio dei nuovi siti produttivi negli USA e in Messico. Per il 2017 ci aspettiamo, invece, un utile per azione di 3,25 euro.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Brembo: potrebbe acquistare Mecaer Aviation

    10 mesi fa - lunedì 20 giugno 2016
    Grazie anche alla continua crescita degli ultimi mesi, Brembo ha incrementato il vantaggio nei confronti di Piazza Affari.
    Prezzo al momento dell'analisi (17/06/16): 51,80 EUR
    Consiglio: Vendi


    Brembo potrebbe acquistare Mecaer aviation, una società italiana che produce sia sistemi di atterraggio per aerei di medio-piccole dimensioni, sia cabine e componentistica per elicotteri. Ha un fatturato di 123 milioni e un utile di 6. Per Brembo potrebbe essere la soluzione giusta per entrare nel settore dell’aeronautica, dove la società ha già rapporti con altre aziende come Agusta Westland, procedendo sulla strada della diversificazione della propria attività. La bontà dell’operazione, però, dipende dal prezzo di acquisto. Tenendo conto dei risultati di Mecaer e della valorizzazione di mercato per le aziende del settore, un prezzo corretto, secondo noi, non dovrebbe essere superiore ai 150 milioni di euro. Quanto alle stime su Brembo, confermiamo un utile per azione di 2,98 euro per quest’anno e di 3,16 euro per il 2017. Il titolo rimane caro.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Brembo: lavora alla Apple Car

    un anno fa - lunedì 4 aprile 2016
    Brembo ha recuperato quanto perso nei primi mesi dell’anno e continua così a mantenere un cospicuo vantaggio nei confronti di Piazza Affari.
    Prezzo al momento dell'analisi (01/04/16): 45,28 EUR
    Consiglio: Vendi 


    In casa Apple si sta lavorando al progetto della Apple Car, che dovrebbe realizzarsi entro il 2020, e la società di Cupertino ha scelto di affidarsi a Brembo per acquistare i freni da montare sulla sua vettura. È un’altra prestigiosa fornitura che va ad aggiungersi alle auto di Formula 1 e MotoGp. Ma non è l’unica notizia positiva per Brembo: il 2015 si è infatti chiuso con un utile industriale in progresso del 40,8% e ancor meglio ha fatto l’utile netto, che è cresciuto del 42,5% a 2,83 euro per azione. Buone notizie arrivano, infine, anche dall’indebitamento, in calo del 40,5%. Per il 2016 la società ritiene di poter crescere ancora, anche se mantiene una certa prudenza visto il contesto internazionale ancora incerto. Noi ci aspettiamo un utile di 2,98 euro per azione per quest’anno e 3,16 euro nel 2017. Il titolo, alle attuali quotazioni, rimane caro.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 72,60 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 46,01 EUR
ISIN IT0001050910
Borsa Milano
Beta 0,82
Volatilità 24,80 %
Numero di azioni 66.784.370
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 4,82 EUR
Settore Settore automobilistico
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 8.461 EUR
Punteggio corporate governance 4

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 (e) 2015 2011
Dividendo 1,10 1,00 0,80 0,30
Utile corrente 3,80 3,60 2,83 0,66
Utile netto 3,80 3,60 2,83 0,66
Cash Flow corrente 5,01 5,34 4,48 1,81
Cash Flow netto 5,01 5,34 4,48 1,81
EBIT 6,05 4,90 3,86 1,13
EBITDA 7,26 6,64 5,53 2,29
Patrimonio netto 15,54 12,84 10,48 5,13
Patrimonio netto tangibile 14,47 12,77 9,81 5,13

Rendimento in euro

Brembo Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 18,80 % 5,84 % 2,56 %
Rendimento ultimi 6 mesi 31,10 % 13,49 % 12,52 %
Rendimento ultimo anno 56,00 % 11,33 % 18,66 %
Rendimento ultimi 5 anni 57,40 % 8,40 % 15,74 %

Indici finanziari della società

2015 2011
Pay out - - 28,28 % 46,66 %
Current ratio - - 1,28 1,96
ROE - - 26,98 % 12,86 %
ROE netto - - 26,98 % 12,86 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - - 8,81 % 3,45 %
EBIT margin - - 11,92 % 5,85 %
EBITDA margin - - 17,07 % 11,86 %
Tax rate - - 23,69 % 20,76 %
Gearing - - 23,37 83,18
Patrimonio netto / totale attivo - - 43,39 % 49,95 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 1,52 % 1,39 %
Prezzo/utile corrente 19,00 20,06
Prezzo/cash flow corrente 14,41 13,52
Prezzo/patrimonio netto 4,65 5,62
Prezzo/patrimonio netto tangibile 4,99 5,65
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 4,24 % -

(e) : stima

  • Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • (The response is mandatory)

    Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Invia