Danone

FR0000120644
71,00 EUR 21/02/2020 17:35 Parigi
-0,46 EUR (-0,64 %) Variazione dall'ultima chiusura
65,88 82,00  52 settimane min max
9,82 % Rendimento a 1 anno
3,08 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Danone: i ricavi crescono meno delle attese 3 mesi fa - lunedì 28 ottobre 2019
    La crescita inferiore alle attese del fatturato nel corso del 3° trimestre e, soprattutto, la revisione al ribasso da parte del management delle stime sulle vendite annuali hanno fatto sprofondare il titolo. 

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Danone: conti del 2° trimestre 2019 7 mesi fa - lunedì 29 luglio 2019
    Nel 2° trimestre il fatturato di Danone ha superato le attese, ma i suoi volumi di vendita continuano a diminuire.

    Prezzo al momento dell’analisi (26/07/19): 78,40 euro

    Consiglio: Vendi

    Nel 2° trimestre il fatturato di Danone (Isin FR0000120644) è cresciuto del 2,5%, beneficiando del miglioramen­to della situazione in Marocco (dove i suoi prodotti erano stati boicottati per i prezzi elevati) e delle attività legate alla nutrizione infantile in Cina, dopo tre trimestri di calo. Globalmente, però, i volumi di vendita restano comunque negativi (-1% sul trimestre e -1,6% sul semestre). Per reagire il management cerca di adattare l’offerta ai nuovi gusti dei consumatori: grazie ai prodotti biologici dell’americana Whitewave (acquisita nel 2016) conta di triplicare da qui al 2025 il fatturato nei prodotti di origine vegetale, portandolo a circa 5 miliardi di euro l’anno; un obiettivo ambizioso, che ci sembra molto difficile da realizzare. Azione cara.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Risultati in stallo per Danone 10 mesi fa - lunedì 29 aprile 2019
    Il 1° trimestre ha girato al rallentatore per Danone e, anche se gli obiettivi per il 2020 sono stati mantenuti, dubitiamo che i suoi risultati possano migliorare nettamente nei prossimi mesi. 

    Prezzo al momento dell’analisi (26/4/2019): 71.56 euro

    Consiglio: vendi

    Nel 1° trimestre il fatturato di Danone (Isin FR0000120644) è progredito solo dello 0,8% (cessioni, acquisizioni e effetti di cambio esclusi) penalizzato, come previsto, sia dalle deboli vendite di latte per neonati in Cina (calo delle nascite), sia dal boicottaggio dei suoi prodotti in Marocco, perché ritenuti cari. Anche se il management mantiene i suoi ambiziosi obiettivi per il 2020 (vendite in crescita tra il 4% e il 5% e utile industriale pari al 16% del fatturato), noi, dopo i risultati del 1° trimestre, dubitiamo ancor più che riesca a centrarli. È vero che il gruppo è riuscito ad aumentare i prezzi di vendita (+3%) per compensare gli aumenti dei costi delle materie prime, ma questo è andato a detrimento dei volumi di vendita (-2,2%). Danone, con attività troppo diversificate rispetto alle sue dimensioni, faticherà ad attuare i tagli ai costi previsti nei prossimi mesi senza, al contempo, danneggiare le attività.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Danone: risultati 2018 poco rassicuranti un anno fa - venerdì 8 marzo 2019
    Il dettaglio dei conti 2018 rafforza la nostra convinzione che gli obiettivi 2020, di cui ti abbiamo già parlato, siano troppo ambiziosi. 

    Prezzo al momento dell'analisi (07/03/2019): 68,02 euro

    Ai prezzi attuali, l’azione resta cara.

    Consiglio: vendi

    Nel 2018 l’utile per azione di Danone (Isin FR0000120644) è cresciuto del 12,8% (senza elementi straordinari ed effetti di cambio), ma analizzando i conti ci rendiamo conto che la prudenza resta d’obbligo. Per tutto il 2018 la crescita del fatturato si è limitata al 2,9% e, in particolare, nel 4° trimestre Danone si è dovuta accontentare di un +2,4% contro il +3,7% della concorrente Nestlé; una debolezza imputabile solo in parte al boicottaggio dei suoi prodotti (considerati troppo cari) in Marocco. In Europa e Nord America il fatturato, infatti, ristagna e tutta la crescita proviene dal resto del mondo, dove però la fragilità di diverse monete locali “sgonfia” i risultati. Altra cattiva notizia: nel 2018 la redditività industriale è scesa all’11% (-3%). L’attività più redditizia, la nutrizione specializzata (soprattutto infantile) accusa, in effetti, il rallentamento delle vendite in Cina (per via del calo delle nascite). Certo ci sono dei segnali positivi (più lanci di nuovi prodotti, stabilizzazione delle vendite di Activia in Europa, acquisizione di WhiteWave), ma non sono tali da rassicurarci sul raggiungimento degli obiettivi 2020. Dopo un utile per azione 2018 di 3,63 euro (guadagni straordinari inclusi) prevediamo un utile per azione di 3,62 euro nel 2019 e 3,95 euro nel 2020. In base a queste stime, ai prezzi attuali, l’azione resta cara.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Danone: conferma gli obiettivi un anno fa - lunedì 25 febbraio 2019
    Nonostante il 2018 sia stato un anno poco brillante per Danone, il management ha confermato gli obiettivi per il 2020. 

    Prezzo al momento dell'analisi (22/02/2019): 67,48 euro

    Ai prezzi attuali, l’azione resta, secondo noi, cara.

    Consiglio: vendi

    Nonostante dei risultati 2018 in chiaroscuro, la francese Danone (Isin FR0000120644) ha confermato i suoi obiettivi per il 2020. Sono, tuttavia, obiettivi che ci sembrano ambiziosi, considerando che l’attività in Europa e in Nord America resta molto fiacca. Anche per questo, stimiamo un utile per azione di 3,62 euro nel 2019 e 3,95 euro nel 2020. In base a queste stime, ai prezzi attuali l’azione resta, secondo noi, sopravvalutata. Vendi.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 82,00 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 65,88 EUR
ISIN FR0000120644
Borsa Parigi
Beta 0,85
Volatilità 15,52 %
Numero di azioni 686.120.700
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 49,03 EUR
Settore Alimentari e bevande
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 107.151 EUR
Punteggio corporate governance 3
Paesi Francia

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 2017
Dividendo 2,20 2,00 1,94 1,90
Utile corrente 3,85 3,50 3,65 3,35
Utile netto 3,85 3,50 3,65 3,92
Cash Flow corrente 5,55 5,10 6,06 4,84
Cash Flow netto 5,55 5,10 6,06 5,40
EBIT 6,00 5,55 4,26 5,27
EBITDA 7,70 7,15 6,76 6,83
Patrimonio netto 26,40 24,75 23,32 21,03
Patrimonio netto tangibile -0,75 -2,45 -4,04 -7,64

Rendimento in euro

Danone Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi -3,64 % 6,53 % 11,15 %
Rendimento ultimi 6 mesi -10,61 % 15,86 % 19,37 %
Rendimento ultimo anno 9,82 % 15,81 % 27,25 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni 6,34 % 2,39 % 10,96 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 2017 2016
Pay out - 53,09 % 48,92 % 60,93 %
Current ratio - 1,04 0,93 2,11
ROE - 15,56 % 15,79 % 14,26 %
ROE netto - 15,56 % 18,44 % 14,26 %
Margine lordo - 48,36 % 49,51 % 51,04 %
Margine netto - 9,89 % 10,39 % 8,33 %
EBIT margin - 11,12 % 13,38 % 13,32 %
EBITDA margin - 17,61 % 17,32 % 16,90 %
Tax rate - 22,69 % 24,73 % 30,56 %
Gearing - 111,96 141,08 164,66
Patrimonio netto / totale attivo - 34,47 % 30,21 % 27,64 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 3,08 % 2,80 %
Prezzo/utile corrente 18,56 20,42
Prezzo/cash flow corrente 12,88 14,01
Prezzo/patrimonio netto 2,71 2,89
Prezzo/patrimonio netto tangibile - -
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,74 % -

(e) : stima