Deutsche Telekom DE0005557508

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
17,91 EUR 26/05/2017 17:35 Francoforte
0,06 EUR (0,34 %) Variazione dall'ultima chiusura
14,00 18,03  52 settimane min max
12,39 % Rendimento a 1 anno
3,58 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Deutsche Telekom: dividendo in crescita 2 mesi fa - venerdì 3 marzo 2017
    I risultati 2016 sono un po’ deludenti, ma il management ha annunciato un aumento del 9% del dividendo; un elemento che ci spinge a cambiare il consiglio su Deutsche Telekom.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Deutsche Telekom: voci di fusione per T-Mobile USA un anno fa - lunedì 8 giugno 2015
    Secondo alcune voci T-Mobile, la controllata americana di Deutsche Telekom, sarebbe in trattative con Dish Network per una loro possibile fusione.
    Prezzo al momento dell'analisi (05/06/2015): 15,50 euro
    Se confermato, queste indiscrezioni rappresenterebbero una buona notizia per Deutsche Telekom. Ai prezzi attuali, l’azione resta comunque cara.
    Consiglio: vendi
    T-Mobile, la controllata americana di Deutsche Telekom (Isin DE0005557508), sarebbe in trattative con Dish Network, il n° 2 della TV satellitare negli Usa,per un’eventuale fusione. Se confermato, questo scenario permetterebbe al colosso tedesco delle telecom di trovare finalmente una soluzione accettabile per la sua controllata americana, che, oltre a essere poco redditizia, ha scarse possibilità di crescita, schiacciata tra i due giganti AT&T e Verizon. Nonostante il calo di prezzo degli ultimi mesi, l’azione resta però cara. Se l’hai ancora in portafoglio, vendila.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Deutsche Telekom: obiettivi troppo ambiziosi 2 anni fa - lunedì 13 aprile 2015
    La ripresa della controllata americana e l’annuncio della cessione di EE, società britannica in comune con Orange, hanno “dopato” il titolo, che ha staccato l’indice mondiale delle telecom. Un divario che non ci sembra giustificato

    Prezzo al momento dell'analisi (10/04/2015): 17,43 euro

    La ripresa della controllata americana e l’annuncio della cessione di EE, società britannica in comune con Orange, hanno “dopato” il titolo, che ha staccato l’indice mondiale delle telecom. Un divario che non ci sembra giustificato. Azione cara.
    Consiglio: vendi
    Ultimamente Deutsche Telekom (Isin DE0005557508) ha beneficiato della ripresa di T-Mobile Usa (36% del fatturato) che, grazie al taglio delle tariffe, ha riconquistato molti clienti nel ramo mobile. Ciò nonostante, una sua cessione ci sembra ancora la scelta migliore (quota di mercato sotto il 10%, redditività inferiore a AT&T e Verizon). L’uscita dal mercato Usa, associata alla vendita di EE, consentirebbe, infatti, al gruppo di avere più risorse per poter diventare il leader del settore telecom in Europa (prevedibili acquisizioni in Germania e Est europeo). L’obiettivo di realizzare, dopo una certa ripresa nel 2015, una crescita media annua tra il 2% e il 4% dell’utile industriale per raggiungere un utile per azione di 1 euro nel 2018 ci sembra, comunque, troppo ambizioso. Stimiamo utili per azione di 0,55 euro nel 2015 e 0,62 nel 2016.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Deutsche Telekom: punta sugli Usa 3 anni fa - lunedì 10 marzo 2014
    Nel maggio scorso il gruppo ha acquistato l’americana MetroPCS e il mercato ha premiato il titolo per questa operazione. Ora il gruppo vuole continuare a fare importanti investimenti negli Usa: è una strategia rischiosa che non andrà a vantaggio degli azionisti.
    Prezzo al momento dell'analisi (07/03/14): 11,57 EUR
    Consiglio: Vendi


    Una pesante svalutazione messa a bilancio nel 4° trimestre 2013 ha portato Deutsche Telekom (Isin DE0005557508) a chiudere il bilancio annuale con un utile di soli 0,21 euro per azione nel 2013. Secondo il gruppo il risultato industriale, in calo del 3%, dovrebbe stabilizzarsi e tornare a crescere nel 2015 – indicazioni simili a quelle di altri operatori telefonici europei. Deutsche Telekom ambisce ancora, però, a diventare il n° 1 in Europa e a rafforzarsi negli Usa (1/3 del fatturato dopo l’acquisizione di MetroPCS). È una strategia audace per un gruppo con un debito elevato, anche perché gli investimenti saranno più corposi di quanto previsto inizialmente. La conseguenza è che i dividendi rischiano di restare sotto la media del settore. Riduciamo le stime sull’utile per azione a 0,56 euro nel 2014 e 0,62 euro nel 2015.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Deutsche Telekom: progetto di fusione per T-Mobile Usa 4 anni fa - lunedì 8 ottobre 2012
    Il gruppo progetta di fondere la con-trollata T-Mobile Usa, in difficoltà, con MetroPCS.
    Prezzo al momento dell'analisi (05/10/12): 9,50 EUR
    Il gruppo progetta di fondere la controllata T-Mobile Usa, in difficoltà, con MetroPCS. Una soluzione di ripiego che non ci convince e che rafforza la nostra opinione negativa sul titolo.
    >Vendere
    Fallito il tentativo di fondere la controllata T-Mobile Usa (1/4 del fatturato) con AT&T, Deutsche Telekom (DTEGn.DE) ci riprova cercando di portarla a nozze con MetroPCS. Il matrimonio è previsto per il 1° semestre 2013, ma fino ad allora potrebbero presentarsi altri pretendenti. Deutsche Telekom deterrà il 74% della nuova società e il prezzo annunciato per l’operazione non ci sembra eccessivo. Dubitiamo, però, che la fusione possa risolvere i problemi di “taglia” di T-Mobile Usa (troppo piccola rispetto a AT&T e Verizon). Temiamo, inoltre, che i due partner abbiano sottostimato gli ostacoli: associare tecnologie di reti mobili diverse (Gsm e Cdma) si è sempre rivelato più oneroso di quanto preventivato. Infine, i risparmi sui costi (1 miliardo di euro l’anno) e gli obiettivi industriali fissati per i prossimi cinque anni ci sembrano eccessivi. In un contesto di debole crescita, un progresso tra il 7% e il 10% del risultato industriale ci sembra irrealistico per una società che resterebbe confinata al 4° posto nel settore della telefonia mobile Usa. Stimiamo per Deutsche Telekom un utile per azione (oneri straordinari esclusi) di 0,4 euro nel 2012 e di 0,42 euro nel 2013.

    condividi questo articolo

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 18,03 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 14,00 EUR
ISIN DE0005557508
Borsa Francoforte
Beta 0,79
Volatilità 22,92 %
Numero di azioni 4.606.650.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 82,28 EUR
Settore Telecomunicazioni
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 553 EUR
Punteggio corporate governance 5

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 2015 2014
Dividendo 0,64 0,60 0,55 0,50
Utile corrente 0,84 0,58 0,71 0,65
Utile netto 0,84 0,58 0,71 0,65
Cash Flow corrente 3,46 3,08 3,03 2,80
Cash Flow netto 3,46 3,08 3,03 2,80
EBIT 1,89 1,98 1,54 1,62
EBITDA 4,80 4,87 4,04 3,98
Patrimonio netto 5,88 5,69 5,86 5,35
Patrimonio netto tangibile 2,81 2,62 2,64 2,10

Rendimento in euro

Deutsche Telekom Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 8,75 % 5,98 % -3,84 %
Rendimento ultimi 6 mesi 20,94 % 14,51 % 3,19 %
Rendimento ultimo anno 12,39 % 12,50 % 14,82 %
Rendimento ultimi 5 anni 21,03 % 10,09 % 15,38 %

Indici finanziari della società

2016 2015 2014 2013
Pay out 104,45 % 77,50 % 44,12 % 241,18 %
Current ratio 0,80 0,96 1,06 0,98
ROE 10,09 % 12,11 % 12,11 % 4,30 %
ROE netto 10,09 % 12,11 % 12,11 % 4,30 %
Margine lordo 49,27 % 39,37 % 38,49 % 39,71 %
Margine netto 4,25 % 5,06 % 5,18 % 2,00 %
EBIT margin 12,54 % 10,15 % 11,57 % 8,20 %
EBITDA margin 30,84 % 26,56 % 28,44 % 26,33 %
Tax rate 31,74 % 26,71 % 25,43 % 43,42 %
Gearing 138,69 133,60 129,67 131,10
Patrimonio netto / totale attivo 24,28 % 24,76 % 25,34 % 25,24 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016
Rendimento da dividendo 3,58 % 3,36 %
Prezzo/utile corrente 21,26 30,88
Prezzo/cash flow corrente 5,16 5,80
Prezzo/patrimonio netto 3,04 3,14
Prezzo/patrimonio netto tangibile 6,36 6,82
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,11 % -

(e) : stima

  • Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • (The response is mandatory)

    Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Invia