EDP PTEDP0AM0009

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
3,03 EUR 28/04/2017 17:35 Lisbona
-0,05 EUR (-1,69 %) Variazione dall'ultima chiusura
2,57 3,22  52 settimane min max
4,80 % Rendimento a 1 anno
4,44 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi

    EDP: Opa su EDP Renováveis

    26 giorni fa - lunedì 3 aprile 2017
    Il mercato sembra aver apprezzato la doppia operazione annunciata da EDP: vendita di Naturgas e offerta pubblica di acquisto (Opa) sulla controllata EDP Renováveis (EDPR) – del resto il prezzo offerto per quest’ultima non è molto generoso.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi

    EDP: risultati migliori delle attese

    un mese fa - lunedì 20 marzo 2017
    I risultati del 2016 di EDP hanno superato le attese grazie a una minore pressione fiscale. Il titolo ha pagato le tensioni sulla solidità complessiva del Portogallo e il timore di una riduzione degli incentivi per le energie rinnovabili.

    Prezzo al momento dell'analisi (17/03/17): 2,86 EUR
    Consiglio:Acquista

    Nel 2016 l’utile per azione di EDP (Isin PTEDP0AM0009) è salito a 0,26 euro (+5%), grazie alla minore imposizione fiscale e al miglioramento dell’attività. Gli utili industriali sono sì scesi del 4%, ma solo perché sono venuti meno i guadagni straordinari del 2015. Depurati dagli elementi straordinari, gli utili industriali salgono, infatti, del 6%, beneficiando dell’aumento della capacità produttiva (+4%), del controllo dei costi e delle condizioni climatiche più favorevoli. Il bilancio della gestione finanziaria è peggiorato, ma perché è stato anticipato il rimborso di un debito (meno oneri in futuro). Nel 2017 EDP continuerà a rafforzare il patrimonio, a puntare sulle energie “pulite” e a distribuire dividendi interessanti. Visti, però, i rischi legati alla solidità complessiva del Paese, limiamo le stime sull’utile per azione 2017 (a 0,23 euro) e 2018 (a 0,24 euro). L’azione resta conveniente.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    EDP: dati preliminari 2016

    2 mesi fa - lunedì 13 febbraio 2017
    Come atteso, i dati preliminari pubblicati da EDP per il 2016 sono positivi. Il minor sostegno alle energie rinnovabili negli Usa e la maggiore diffidenza del mercato nei confronti del Portogallo hanno, però, pesato sul titolo.
    Prezzo al momento dell'analisi (10/02/17): 2,79 EUR
    Consiglio: Acquista


    I conti preliminari del 2016 non hanno riservato sorprese: EDP (Isin PTEDP0AM0009) ha visto la produzione di energia crescere del 10% grazie a una maggiore disponibilità di risorse idriche nella penisola iberica e a un aumento della capacità produttiva (soprattutto nel ramo eolico). Ormai l’energia idroelettrica ed eolica rappresentano, insieme, il 65% della produzione. L’attività di distribuzione di energia elettrica è cresciuta dello 0,4% nella penisola iberica, ma è scesa del 5% in Brasile (minori consumi industriali), mentre la distribuzione di gas è stata penalizzata (-1,3%) dagli scarsi consumi delle famiglie spagnole nel 1° trimestre 2016. In attesa della pubblicazione dei conti “completi”, confermiamo le nostre stime sull’utile per azione 2017 (0,24 euro) e 2018 (0,25 euro). Secondo noi, ai prezzi attuali, il titolo è conveniente.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    EDP: bene al netto degli elementi straordinari

    4 mesi fa - lunedì 5 dicembre 2016
    I risultati dei primi nove mesi del 2016 sono un po’ inferiori alle nostre attese, ma l’andamento dell’attività è comunque rassicurante. I timori su una possibile riduzione degli incentivi per le energie rinnovabili in Portogallo e negli Usa ha recentemente pesato sul titolo.
    Prezzo al momento dell'analisi (02/12/16): 2,70 EUR
    Consiglio: Acquista


    L’utile per azione di EDP (Isin PTEDP0AM0009) nei primi 9 mesi del 2016 è sceso del 16,4% rispetto allo stesso periodo del 2015, ma allora c’erano stati importanti introiti straordinari (il bilancio è di un +17% senza tenerne conto). L’utile industriale è sceso del 3,3%, ma, senza elementi straordinari, sale del 10% grazie al clima migliore sia nella penisola iberica, sia in Brasile e a una maggiore capacità produttiva. La presenza in più Paesi è un punto di forza di EDP che, secondo noi, dovrebbe riuscire a centrare gli obiettivi sugli utili industriali e sulla riduzione del debito (i dividendi dovrebbero restare interessanti). Sull’obiettivo relativo agli utili netti siamo un po’ più scettici: abbassiamo dunque le nostre stime sull’utile per azione 2016 (a 23 euro) e 2017 (0,24 euro). Ciò nonostante, ai prezzi attuali, l’azione è ancora conveniente.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    EDP: risultati trimestrali da attese

    7 mesi fa - lunedì 12 settembre 2016
    Come ci aspettavamo, i risultati semestrali del gruppo sono in calo. EDP ha, però, comunque alzato le previsioni per il 2016 e le prospettive anche a più lungo termine restano positive.
    Prezzo al momento dell'analisi (09/09/16): 2,96 EUR
    Consiglio: Acquista


    Come da attese, nel 1° semestre l’utile per azione di EDP (Isin PTEDP0AM0009) è sceso del 19,5% rispetto al 1° semestre 2015 – quest’ultimo dato, però, era stato gonfiato da guadagni straordinari. Anche il calo del 3% dell’utile industriale è dovuto a elementi straordinari: senza tenerne conto, il risultato cresce del 15% – nonostante un real brasiliano svalutato rispetto allo stesso periodo del 2015. È merito del miglioramento delle condizioni climatiche, dell’aumento della capacità produttiva e del buon controllo dei costi. Da notare anche il calo dell’indebitamento netto, nonché la decisione del management di alzare le stime sugli utili del 2016 e di rafforzare l’obiettivo di riduzione del debito. Grazie anche alla diversificazione delle attività e al buon potenziale nelle energie rinnovabili, secondo noi EDP ha prospettive positive.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 3,22 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 2,57 EUR
ISIN PTEDP0AM0009
Borsa Lisbona
Beta 0,82
Volatilità 21,00 %
Numero di azioni 3.656.535.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 11,26 EUR
Settore Energia e servizi alle collettività
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 17.226 EUR
Punteggio corporate governance 6

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 (e) 2015 2014
Dividendo 0,14 0,14 0,13 0,13
Utile corrente 0,38 0,26 0,25 0,29
Utile netto 0,38 0,26 0,25 0,29
Cash Flow corrente 0,72 0,60 0,55 0,61
Cash Flow netto 0,72 0,60 0,55 0,61
EBIT 0,63 0,62 0,67 0,60
EBITDA 1,04 1,03 1,08 1,00
Patrimonio netto 2,59 2,40 2,20 2,20
Patrimonio netto tangibile 1,65 1,46 1,27 1,29

Rendimento in euro

EDP Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 12,30 % 5,84 % 2,56 %
Rendimento ultimi 6 mesi 3,10 % 13,49 % 12,52 %
Rendimento ultimo anno 4,80 % 11,33 % 18,66 %
Rendimento ultimi 5 anni 14,60 % 8,40 % 15,74 %

Indici finanziari della società

2015 2014
Pay out - - 74,12 % 65,02 %
Current ratio - - 0,73 0,94
ROE - - 11,42 % 13,00 %
ROE netto - - 11,42 % 13,00 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - - 8,04 % 7,76 %
EBIT margin - - 15,75 % 13,46 %
EBITDA margin - - 25,29 % 22,35 %
Tax rate - - 21,41 % 22,76 %
Gearing - - 151,86 150,91
Patrimonio netto / totale attivo - - 26,91 % 26,34 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 4,44 % 4,44 %
Prezzo/utile corrente 8,06 11,65
Prezzo/cash flow corrente 4,25 5,17
Prezzo/patrimonio netto 1,19 1,29
Prezzo/patrimonio netto tangibile 1,87 2,11
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 8,16 % -

(e) : stima

  • Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • (The response is mandatory)

    Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Invia