Eli Lilly US5324571083

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
82,06 USD 28/04/2017 22:02 New York
0,73 USD (0,90 %) Variazione dall'ultima chiusura
65,97 86,25  52 settimane min max
13,60 % Rendimento a 1 anno
2,57 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi

    Eli Lilly: trimestre in rosso

    ieri - venerdì 28 aprile 2017
    Eli Lilly ha chiuso il 1° trimestre in perdita. 
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi

    Eli Lilly: acquisizione di CoLucid

    3 mesi fa - venerdì 20 gennaio 2017
    L’americana Eli Lilly ha annunciato l’acquisizione della connazionale CoLucid; un’operazione che le consentirà di rafforzarsi negli antidolorifici.

    Prezzo al momento dell'analisi (19/01/2017): 76,84 USD

    Ai prezzi attuali, l’azione è correttamente valutata.

    Consiglio: mantieni

    Grazie all’acquisizione di CoLucid, il cui trattamento contro l’emicrania Lasmidatan è in fase finale di sviluppo, Eli Lilly (Isin US5324571083) amplierà il suo portafoglio di farmaci contro il dolore. Tenendo conto degli oneri che saranno messi a bilancio nel 1° trimestre 2017 in seguito a quest’operazione, abbassiamo le nostre previsioni sugli utili del gruppo per l’anno in corso. Nonostante questo ritocco delle nostre stime, ai prezzi attuali l’azione è ancora correttamente valutata. Mantieni.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Eli Lilly: alziamo le stime

    4 mesi fa - venerdì 23 dicembre 2016
    Le previsioni di Eli Lilly per il 2017 sono migliori delle attese: alziamo anche le nostre.
    Prezzo al momento dell'analisi (22/12/16): 73,26 USD
    Consiglio: Mantieni


    Eli Lilly (Isin US5324571083) si aspetta nel 2017 una crescita del 5% per le vendite e del 15% per l’utile per azione. A permettere queste previsioni ottimistiche sono i nuovi farmaci per il diabete (Jardiance e Basaglar) – un mercato promettente dove un altro prodotto del gruppo, il Synjardy XR, è stato appena approvato dalle autorità sanitarie americane. Eli Lilly, inoltre, si aspetta una crescita media annua del fattu­rato di almeno il 5% (effetti di cambio esclusi) nel 2015-2020. È un obiettivo che ci sembra realizzabile grazie al lancio di nuovi farmaci (in tutto 20 nuovi prodotti tra il 2014 e il 2023), anche se non si possono escludere incidenti di percorso, come nel caso del Solanezumab. Confermiamo le stime sull’utile per azione 2016 a 2,6 dollari, ma le alziamo da 3,3 a 3,55 dollari per il 2017 (3,7 dollari per azione attesi nel 2018).

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Eli Lilly: management ottimista

    4 mesi fa - venerdì 16 dicembre 2016
    Nonostante l’insuccesso del Solane-zumab (contro il morbo di Alzheimer), il gruppo guarda avanti con rinnovata fiducia.

    Prezzo al momento dell'analisi (15/12/2016): 71,37 USD

    Ai prezzi attuali, l’azione resta correttamente valutata.
    Consiglio: mantieni
    Eli Lilly (Isin US5324571083) si aspetta che nel 2017 le sue vendite e il suo utile per azione superino le attese dei mercati e ha confermato gli obiettivi da qui al 2020. A prova del suo ottimismo per il futuro, il management ha, inoltre, alzato del 2% il dividendo trimestrale, che noi ci aspettavamo stabile. Tenendo conto di questi elementi, alziamo le previsioni sugli utili del gruppo. In base alle nuove stime, ai prezzi attuali l’azione resta comunque correttamente valutata. Limitati a mantenere il titolo.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Eli Lilly: uno scivolone

    5 mesi fa - lunedì 28 novembre 2016
    Il titolo Eli Lilly è scivolato in Borsa a causa dei negativi risultati clinici del Solanezumab (contro il morbo di Alzheimer). Conserva, però, il vantaggio accumulato, soprattutto nel 2015, nei confronti degli altri titoli del settore farmaceutico mondiale (linea sottile).
    Prezzo al momento dell'analisi (25/11/16): 69,12 USD
    Consiglio: Mantieni


    Eli Lilly (Isin US5324571083) ha dovuto incassare l’insuccesso sul Solanezumab: nel 4° trimestre dovrà mettere a bilancio un onere di 150 milioni di dollari. Abbassiamo, quindi, le stime sull’utile per azione da 2,7 a 2,6 dollari per il 2016, ma le confermiamo a 3,3 dollari per il 2017. È vero che questo farmaco avrebbe dovuto contribuire a dare una sferzata alla crescita di un gruppo che paga la perdita di importanti brevetti, ma la situazione non è allarmante. Negli ultimi due anni Eli Lilly ha, infatti, lanciato sei farmaci promettenti (insieme hanno pesato già per il 10% delle vendite complessive del 3° trimestre) e nel suo portafoglio di molecole in sviluppo ci sono prodotti, come il Baricitinib (contro l’artrite reumatoide), già in corso di omologazione. L’obiettivo di una crescita media annua di almeno il 5% nel 2015-2020 resta credibile.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 86,25 USD
Minimo degli ultimi 12 mesi 65,97 USD
ISIN US5324571083
Borsa New York
Beta 0,60
Volatilità 19,10 %
Numero di azioni 1.103.948.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 89,78 USD
Settore Salute e farmacia
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 342.986 USD
Punteggio corporate governance 4

Indici chiave per azione (USD)

2017 (e) 2016 2015 2014
Dividendo 2,09 2,05 2,01 1,97
Utile corrente 2,75 2,59 2,27 2,23
Utile netto 2,75 2,59 2,27 2,23
Cash Flow corrente 4,20 3,99 3,61 3,52
Cash Flow netto 4,20 3,99 3,61 3,52
EBIT 3,55 3,27 2,53 2,49
EBITDA 5,00 4,68 3,88 3,78
Patrimonio netto 12,75 12,72 13,18 13,83
Patrimonio netto tangibile 9,15 9,12 9,53 12,25

Rendimento in euro

Eli Lilly Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 7,00 % 5,84 % 2,56 %
Rendimento ultimi 6 mesi 8,70 % 13,49 % 12,52 %
Rendimento ultimo anno 13,60 % 11,33 % 18,66 %
Rendimento ultimi 5 anni 23,10 % 8,40 % 15,74 %

Indici finanziari della società

2016 2015 2014
Pay out - 79,18 % 88,70 % 88,20 %
Current ratio - 1,37 1,53 1,09
ROE - 19,55 % 16,53 % 15,55 %
ROE netto - 19,55 % 16,53 % 15,55 %
Margine lordo - 73,35 % 74,76 % 74,86 %
Margine netto - 12,90 % 12,06 % 12,18 %
EBIT margin - 16,30 % 13,47 % 13,56 %
EBITDA margin - 23,35 % 20,63 % 20,59 %
Tax rate - 18,85 % 13,69 % 20,33 %
Gearing - 30,30 24,17 20,98
Patrimonio netto / totale attivo - 36,29 % 41,02 % 41,39 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016
Rendimento da dividendo 2,57 % 2,52 %
Prezzo/utile corrente 29,57 31,44
Prezzo/cash flow corrente 19,36 20,36
Prezzo/patrimonio netto 6,38 6,39
Prezzo/patrimonio netto tangibile 8,89 8,92
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 6,45 % -

(e) : stima

  • Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • (The response is mandatory)

    Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Invia