Enel

IT0003128367
8,394 EUR 17/02/2020 17:36 Milano
0,12 EUR (1,41 %) Variazione dall'ultima chiusura
5,230 8,280  52 settimane min max
65,76 % Rendimento a 1 anno
4,23 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Enel: conti 2019 meglio delle attese 10 giorni fa - venerdì 7 febbraio 2020
    I risultati preliminari dei conti 2019 sono leggermente meglio del previsto, contribuendo a sostenere il titolo Enel che è cresciuto ben più della Borsa di Milano nel suo complesso.

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Enel a tutta sostenibilità 28 giorni fa - lunedì 20 gennaio 2020
    Nell’ultimo anno, il titolo Enel ha decisamente staccato Piazza Affari. Il gruppo cerca di adattarsi alle nuove sfide del settore, soprattutto quelle legate alla sostenibilità, e il mercato gli sta dando fiducia. 

    Prezzo al momento dell’analisi (17/1/2020): 7.73 euro

    Consiglio: mantieni

    Il 2020 si apre per Enel con nuovi sviluppi nel campo della sostenibilità, tema ormai predominante per le società del settore. La controllata Enel Green Power ha annunciato nuovi record nella capacità rinnovabile costruita nel 2019, +6,5% rispetto al 2018 (l’aumento riguarda per circa la metà l’Europa e per l’altra metà l’America). Inoltre, ha annunciato l’avvio (in anticipo sui tempi previsti) dell’attività di una sezione dell’impianto di São Gonçalo, in Brasile. Si rafforza, così, il ruolo di Enel Green Power all’interno del gruppo Enel. D’altronde già nei conti del 3° trimestre 2019 (gli ultimi, per ora, resi noti) è visibile il crescente peso delle energie rinnovabili all’interno del gruppo, con Enel Green Power che apporta ormai circa un quarto degli utili industriali complessivi. Tenendo conto anche di queste notizie, confermiamo le nostre stime sull’utile per azione 2020 a 0,53 euro (0,57 euro nel 2021). 

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Un ambizioso piano di investimenti per Enel 2 mesi fa - venerdì 29 novembre 2019
    Il nuovo piano industriale annunciato da Enel contiene indicazioni positive sul futuro del gruppo.

    Prezzo al momento dell'analisi (28/11/2019): 6.87 euro

    Consiglio: mantieni

    Il nuovo piano strategico di Enel per il triennio 2020-2022 non rappresenta una grande sorpresa per quanto riguarda i contenuti: il tema prevalente è quello della sostenibilità, con l’impegno a ridurre del 74% la produzione di energia derivante dal carbone (il peso sul totale della produzione dovrebbe, quindi, scendere al 6,8% del totale) e l’aumento della produzione da fonti rinnovabili (l’obiettivo è superare il 60% della produzione complessiva). Quello che rappresenta una sorpresa – positiva – sono, invece, i numeri che accompagnano queste indicazioni. Grazie a un piano di investimenti da 28,7 miliardi (+11% rispetto al piano precedente), il management prevede che l’utile industriale salga del 4,1% medio annuo e l’utile netto dell’8,3% medio annuo, raggiungendo gli 0,6 euro per azione nel 2022 (contro 0,47 nel 2018). Dopo queste indicazioni, ritocchiamo leggermente al rialzo le nostre stime sull’utile per azione (da 0,52 a 0,53 euro per il 2020, da 0,56 a 0,57 euro per il 2021). Migliori del previsto anche le indicazioni sul dividendo minimo, che ci portano a rialzare a 0,35 euro le nostre previsioni per il 2020 e a 0,37 euro quelle per il 2021. Attenzione però, c’è anche il rovescio della medaglia: da un lato gli investimenti peseranno sull’aumento dell’indebitamento, anche se questo non sembra, almeno per ora, preoccupare i vertici (ma è comunque un elemento da monitorare con attenzione). Dall’altro, il passaggio a energie più “pulite” ha anche un peso sui conti: ne è una prova il risultato dei primi nove mesi dell’anno, con un utile crollato a 0,08 euro per azione (813 milioni di euro, contro oltre 3 miliardi nei primi 9 mesi 2018) per la svalutazione delle centrali a carbone che ha pesato per 4 miliardi (senza contare questi elementi straordinari, l’utile sarebbe risultato in crescita del 14,1%). Per questi motivi, nonostante le indicazioni del piano, non modifichiamo le nostre stime sull’utile 2019 (0,24 euro per azione). Anche il nostro consiglio non cambia.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Enel: primo semestre positivo 5 mesi fa - venerdì 30 agosto 2019
    I risultati dei primi sei mesi del 2019 confermano i risultati positivi di Enel e anche il titolo ne ha beneficiato.
    Enel

    Enel

    Prezzo al momento dell'analisi (29/08/2019): 6,632 euro

    Consiglio: mantieni

    Positivo il primo semestre dell’anno per Enel, che chiude i conti con un utile netto in crescita del 9,7% a 0,22 euro per azione. È un risultato dovuto a un miglioramento nel cuore dell’attività del gruppo, cioè i ricavi: nel primo semestre sono infatti aumentati dell’8,2%, trascinati in particolare dall’America Latina con un +27,1% contro il +5,9% dell’Italia e un -0,6% della penisola Iberica. Certo il dato sudamericano è dopato dall’acquisizione di Enel Distribução São Paulo e da alcuni indennizzi percepiti da Enel Generación Chile per il recesso di un grande cliente, ma la crescita in questa zona geografica è comunque positiva, tanto più che affranca sempre più Enel dalle sorti dell’economia del nostro Paese (l’Italia conta ormai solo per metà del fatturato, il resto è più o meno equamente ripartito tra Vecchio e nuovo continente). Il rovescio della medaglia di questi investimenti è l’aumento dell’indebitamento rispetto a fine 2018, ma la liquidità generata dal gruppo sembra ampiamente in grado (almeno per ora) di compensarne i costi. Pur se positivi, questi risultati sono in linea con le nostre previsioni sull’utile 2019 e 2020, che lasciamo perciò invariate rispettivamente a 0,46 e 0,52 euro per azione. A questi prezzi, il titolo resta correttamente valutato.

     

     

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Enel: nuovo parco eolico 8 mesi fa - venerdì 7 giugno 2019
    Periodo di intensa attività per Enel.

    Prezzo al momento dell’analisi (6/6/2019): 5.81 euro

    Consiglio: mantieni

    Da un lato, c’è l’avvio della costruzione di un parco eolico in Sudafrica da parte di Enel Green Power, a conferma della svolta sempre più “green” del gruppo. Dall’altro, c’è la vendita alla cinese CGNEI di tre impianti in Brasile. Il ricavato di questa cessione, 660 milioni di euro, è superiore agli investimenti previsti per gli impianti sudafricani (180 milioni di euro), il che significa che nel complesso le ultime operazioni alleggeriscono un po’ il debito del gruppo. Debito che, nella recente assemblea dei soci, era stato uno dei pochi punti a impensierire gli investitori visto l’aumento sia nel 2018, sia nel 1° trimestre 2019. Per il resto, comunque, i conti appaiono in salute: nel 1° trimestre del 2019 i ricavi sono saliti del 10,3% e l’utile dell’11,3%, il che ci porta a confermare le nostre previsioni. Stimiamo utili per azione pari a 0,46 euro nel 2019 e pari a 0,52 euro nel 2020.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 8,280 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 5,230 EUR
ISIN IT0003128367
Borsa Milano
Beta 0,89
Volatilità 18,07 %
Numero di azioni 10.166.680.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 84,18 EUR
Settore Energia e servizi alle collettività
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 174.622 EUR
Punteggio corporate governance 5
Paesi Italia

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 (e) 2016
Dividendo 0,35 0,32 0,28 0,18
Utile corrente 0,53 0,24 0,47 0,33
Utile netto 0,53 0,24 0,47 0,26
Cash Flow corrente 1,22 1,31 1,11 0,77
Cash Flow netto 1,22 1,31 1,11 0,70
EBIT 1,11 0,66 0,97 0,89
EBITDA 1,80 1,73 1,61 1,53
Patrimonio netto 2,94 2,76 2,84 3,24
Patrimonio netto tangibile 1,54 1,36 1,44 1,91

Rendimento in euro

Enel Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 22,92 % 6,46 % 10,72 %
Rendimento ultimi 6 mesi 40,63 % 17,58 % 22,33 %
Rendimento ultimo anno 65,76 % 18,34 % 27,98 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni 21,67 % 2,69 % 11,13 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 (e) 2016 2015
Pay out - - 71,21 % 74,04 %
Current ratio - - 0,86 0,98
ROE - - 9,84 % 9,40 %
ROE netto - - 7,79 % 7,14 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - - 5,36 % 4,46 %
EBIT margin - - 12,64 % 10,16 %
EBITDA margin - - 21,64 % 20,22 %
Tax rate - - 34,48 % 36,15 %
Gearing - - 27,27 74,90
Patrimonio netto / totale attivo - - 32,61 % 31,10 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 4,23 % 3,86 %
Prezzo/utile corrente 15,62 34,50
Prezzo/cash flow corrente 6,79 6,32
Prezzo/patrimonio netto 2,82 3,00
Prezzo/patrimonio netto tangibile 5,38 6,09
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 6,81 % -

(e) : stima