Ericsson B

SE0000108656
Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
76,24 SEK 21/01/2019 16:54 Stoccolma
-0,84 SEK (-1,09 %) Variazione dall'ultima chiusura
50,14 84,94  52 settimane min max
28,76 % Rendimento a 1 anno
1,56 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Ericsson: cattive notizie 10 giorni fa - venerdì 11 gennaio 2019
    L’annuncio del management di nuovi oneri di ristrutturazione pesa sul titolo. 
     
     
     
     

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Ericsson: momento positivo un mese fa - lunedì 17 dicembre 2018
    Le disavventure della concorrente cinese Huawei giovano a Ericsson, che continua l’ascesa in Borsa. 

    Prezzo al momento dell'analisi (14/12/2018): 82,20 SEK

    Nonostante la ripresa del prezzo, l’azione è ancora correttamente valutata.

    Consiglio: mantieni

    Ericsson (Isin SE0000108656) continua a beneficiare della caduta in disgrazia della concorrente cinese Huawei (arresto in Canada della direttrice finanziaria e figlia del fondatore e estradizione chiesta dagli Usa per sospetto di violazioni delle sanzioni commerciali americane contro l’Iran). Alcuni alleati europei, come il Giappone e la Francia, starebbero già cedendo alle pressioni delle autorità americane di non fare più ricorso alle infrastrutture telecom del colosso cinese Huawei, e presto altri Paesi europei, come il Regno Unito, la Germania o il Belgio, potrebbero seguirne l’esempio. È una prospettiva che gioverebbe soprattutto alla svedese Ericsson, uno dei leader del settore insieme a Nokia. Nonostante la salita di prezzo, ai livelli attuali l’azione resta correttamente valutata.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Ericsson: favorita dalle autorità Usa? 2 mesi fa - venerdì 23 novembre 2018
    Alcune indiscrezioni di stampa hanno influenzato l’andamento di Ericsson in Borsa. 

    Prezzo al momento dell'analisi (22/11/2018): 73,12 SEK

    Nonostante abbia messo a segno un discreto guadagno da inizio anno, il titolo resta, secondo noi, correttamente valutato.

    Consiglio: mantieni

    Secondo la stampa statunitense, le autorità americane starebbero facendo pressioni su alcuni alleati europei, come la Germania, l’Italia e il Giappone, affinché seguano l’esempio degli Stati Uniti e non facciano più ricorso alle infrastrutture telecom, tra cui la 5G, del gigante cinese Huaweï. Certo eventuali decisioni in questo senso da parte di Paesi europei gioverebbero soprattutto alla svedese Ericsson (Isin SE0000108656), uno dei leader del settore insieme a Nokia, ma è uno scenario tutto da confermare. Limitati a mantenere questa azione correttamente valutata.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Ericsson registra un fatturato in crescita 2 mesi fa - lunedì 29 ottobre 2018
    I risultati trimestrali superiori alle attese permettono al titolo (in corone svedesi) di continuare nella corsa iniziata verso la fine del 2017 e di riportarsi sui valori di fine 2015. 

    Prezzo al momento dell’analisi (26/10/2018): 78.70 sek

    Consiglio: mantieni

    Nel 3° trimestre il fatturato di Ericsson (Isin SE0000108656) è cresciuto del 9% e il margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) è salito al 7% (esclusi i costi di ristrutturazione). Il gruppo ha, così, potuto registrare un utile trimestrale (0,83 Sek per azione) per la prima volta dal 2° trimestre 2016. La drastica ristrutturazione sta dando frutti prima di quanto ci aspettassimo. Gli ambiziosi obiettivi di Ericsson (margine industriale al 10% nel 2020 e al 12% negli anni seguenti) non sembrano più irraggiungibili, tanto più considerando la forte domanda di attrezzature per lo sviluppo delle reti 5G soprattutto in Nord America (+21% il fatturato nel 3° trimestre). Anche se abbiamo alzato molto le stime sull’utile per azione 2018 (da -0,67 a 0,47 Sek) e 2019 (da 1,60 a 2,45 Sek), ai prezzi attuali l’azione è ancora correttamente valutata.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Ericsson: risultati rassicuranti 6 mesi fa - lunedì 23 luglio 2018
    I risultati del 2° trimestre pubblicati da Ericsson hanno rassicurato il mercato.

    Prezzo al momento dell'analisi (20/07/2018): 73,1 sek

    Consiglio: mantieni

    Nel secondo trimestre il fatturato di Ericsson (Isin SE0000108656) si è stabilizzato, grazie soprattutto al buon andamento delle attività in Nord America (29% del fatturato). Il bilancio resta comunque in rosso (-0,58 sek per azione), penalizzato dai pesanti oneri di ristrutturazione; senza tenerne conto, la perdita è di 0,09 sek per azione. Qualche effetto di questa ristrutturazione, però, si comincia a vedere: il rapporto tra utili industriali e fatturato sale al 4,1%. Il gruppo conta di portarlo al 10% nel 2020, ma, nonostante l’arrivo del 5G e di misure contro i concorrenti cinesi negli Usa, l’obiettivo sembra troppo ambizioso. A più lungo termine, però, Ericsson sarà avvantaggiata rispetto ai concorrenti. In base alle nostre stime (perdita di 0,67 sek per azione nel 2018 e utile di 1,6 sek per azione nel 2019), l’azione rimane correttamente valutata.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 84,94 SEK
Minimo degli ultimi 12 mesi 50,14 SEK
ISIN SE0000108656
Borsa Stoccolma
Beta 0,86
Volatilità 31,29 %
Numero di azioni 3.334.149.800
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 257,00 SEK
Settore Alta tecnologia
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 638.738 SEK
Punteggio corporate governance 4

Indici chiave per azione (SEK)

2019 (e) 2018 (e) 2017 2016
Dividendo 1,20 1,00 1,00 1,00
Utile corrente 2,00 -1,40 -4,81 0,53
Utile netto 2,00 -1,40 -10,74 0,53
Cash Flow corrente 4,97 2,43 -2,25 2,99
Cash Flow netto 4,97 2,43 -2,25 2,99
EBIT 3,30 1,30 -5,71 1,92
EBITDA 6,00 3,50 -3,13 4,64
Patrimonio netto 27,71 26,91 29,32 41,75
Patrimonio netto tangibile 19,00 18,40 20,84 28,48

Rendimento in euro

Ericsson B Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi -6,00 % -1,28 % -2,49 %
Rendimento ultimi 6 mesi 5,94 % -7,75 % -2,84 %
Rendimento ultimo anno 28,76 % -10,45 % 2,78 %
Rendimento ultimi 5 anni -0,50 % 1,23 % 11,62 %

Indici finanziari della società

2018 (e) 2017 2016 2015
Pay out - - 194,11 % 88,91 %
Current ratio - 1,59 1,85 2,18
ROE - -16,38 % 1,26 % 10,08 %
ROE netto - -36,57 % 1,26 % 10,08 %
Margine lordo - 22,13 % 29,81 % 34,76 %
Margine netto - -17,42 % 0,85 % 5,54 %
EBIT margin - -9,29 % 2,82 % 8,85 %
EBITDA margin - -5,10 % 6,81 % 12,99 %
Tax rate - - 52,93 % 31,19 %
Gearing - -35,76 -22,74 -13,66
Patrimonio netto / totale attivo - 37,19 % 48,41 % 47,59 %

Dati di Borsa per azione

2019 (e) 2018 (e)
Rendimento da dividendo 1,56 % 1,30 %
Prezzo/utile corrente 38,54 -
Prezzo/cash flow corrente 15,51 31,72
Prezzo/patrimonio netto 2,78 2,86
Prezzo/patrimonio netto tangibile 4,06 4,19
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 4,91 % -

(e) : stima

×
Partecipa al sondaggio:
ericsson-b
Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia