Exor NL0012059018

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
50,45 EUR 26/06/2017 17:35 Milano
-0,15 EUR (-0,30 %) Variazione dall'ultima chiusura
30,54 54,50  52 settimane min max
44,04 % Rendimento a 1 anno
0,69 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Exor: risultati in crescita, ma... 2 mesi fa - lunedì 10 aprile 2017
    Negli scorsi giorni il titolo ha ripiegato dopo una lunga corsa iniziata nel 2016: il mercato non ha apprezzato i conti del gruppo, in particolare la crescita dei debiti per l’acquisizione di Partner Re e la forte diminuzione della liquidità. A nostro parere, ai prezzi attuali il titolo è ancora molto caro.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Exor: coinvolta da scandalo FCA 5 mesi fa - lunedì 16 gennaio 2017
    Il titolo Exor è stato penalizzato nell’ultima parte della giornata di giovedì 12 gennaio dalla notizia delle indagini negli Usa sulle emissioni truccate per i motori diesel di FCA. L’azione ha, però, tentato un recupero già dal giorno successivo.
    Prezzo al momento dell'analisi (13/01/17): 42,69 EUR
    Consiglio: Vendi


    Dopo aver iniziato bene il 2017, su Exor si è abbattuto lo scandalo delle emissioni truccate da parte della controllata FCA. Prima di questo episodio Exor era stata spinta dalla creazione del fondo Exor financial investments sicav-sif con base in Lussemburgo. Inoltre, gli investitori avevano iniziato a scommettere su massicci finanziamenti della nuova presidenza Usa nel settore auto, di cui FCA, e anche CNH, sempre di Exor, avrebbero beneficiato. La notizia dell’indagine sulla violazione delle emissioni da parte dell’Agenzia per la protezione ambientale Usaha fatto precipitare le quotazioni di FCA e di tutti i titoli del gruppo. La multa potrebbe superare i 4,6 miliardi di dollari: FCA, comunque, potrebbe far fronte anche a una simile cifra – vedi qui a fianco – ma questo potrebbe avere conseguenze negative sui suoi risultati e, quindi, su quelli di Exor.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Exor: il punto sui risultati semestrali 10 mesi fa - lunedì 5 settembre 2016
    La completa acquisizione e il successivo consolidamento di PartnerRe, avvenuto negli scorsi mesi, ha rimpolpato i conti di Exor. Il titolo, dopo il tracollo registrato a febbraio scorso, ha recuperato terreno.
    Prezzo al momento dell'analisi (02/09/16): 37,27 EUR
    Consiglio: Vendi


    I risultati semestrali di Exor sono stati brillanti. L’utile è raddoppiato rispetto al 1° semestre 2015 grazie ai lauti dividendi percepiti, tra cui una parte di quelli di PartnerRe (prima di includerli totalmente nei conti di Exor), e alle plusvalenze derivanti da cessioni fatte nel periodo. Le precedenti stime sull’utile industriale tenevano in buona parte già conto dell’importante apporto di PartnerRe, mentre quelle sull’utile per azione non consideravano gli introiti straordinari. Le abbiamo quindi riviste tenendo conto di questi ultimi, della cessione di Arenella immobiliare avvenuta a luglio, della riduzione del numero di azioni e del risparmio fiscale derivante dal completo trasferimento della sede in Olanda, portando l’utile per azione 2016 dal precedente 0,125 euro a 0,327 euro. Ciò nonostante, il titolo secondo noi rimane molto caro.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    In breve: pillole dalle società quotate un anno fa - lunedì 4 aprile 2016
    Ecco tutte le altre notizie importanti della settimana per le società della nostra selezione.
    Variazioni settimanali su prezzi all'1/04/16

    CNH INDUSTRIAL 5,72 EURO, -5,8%
    Ha accantonato circa 500 milioni di dollari nel primo trimestre 2016 per un’indagine condotta dalla Commissione Ue in relazione a presunte condotte anti-competitive. Notizia, quest’ultima, certo non positiva, ma la cifra già accantonata limita il rischio di future sorprese negative. Mantieni.

    ENI 12,79 EURO, -2,7%
    Ha ottenuto l’assegnazione di una licenza esplorativa al largo del Ghana. Ha inoltre siglato un accordo con Chariot Oil & Gas per acquisire una quota di partecipazione nei permessi esplorativi per una licenza nelle acque al largo del Marocco. Tenendo conto di queste notizie, confermiamo la nostra valutazione e il consiglio. Mantieni.

    EXOR 30,91 EURO, +1,8%
    Ha raggiunto un accordo per vendere la sua quota del 36% in Almacantar, società immobiliare che ha sede in Gran Bretagna. L’importo della vendita è di tutto rispetto (485 milioni di euro), ma l’impatto è quasi nullo perché l’acquirente è la controllata Partner Reinsurance Company. Il passaggio serve a Exor soprattutto per ridurre il debito, ma lo fa a spese di altre società del gruppo. Non modifichiamo il giudizio: titolo caro, vendi.

    TELECOM ITALIA 0,92 EURO, -5,5%
    La nomina del nuovo vertice, che ha la fama di saper risanare situazioni complicate, ha rasserenato solo in parte il mercato, tanto che il bilancio settimanale resta comunque in calo. D’altronde le sfide da affrontare sono più che impegnative: da un lato l’elevato debito, da sempre tallone d’Achille del gruppo, dall’altra la complicata gestione delle attività in Brasile. A tutto questo, poi, si aggiunge il ruolo sempre più “invadente” dell’azionista Vivendi, che complica ulteriormente la situazione. Per il momento, non modifichiamo il nostro consiglio: titolo caro, vendi.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Exor fa shopping in Danimarca un anno fa - giovedì 11 febbraio 2016
    E si compra Welltec. Leggi qui cosa ne pensiamo.
    Il prezzo del petrolio continua a calare e il quantitativo di greggio estratto cresce senza sosta: quale momento migliore per puntare su una società che si occupa di manutenzione, pulizia e riparazione dei pozzi di petrolio? Exor ha comprato la società danese Welltec, che si accoda al recente investimento in Partner Re (riassicurazioni) e dopo aver incrementato la propria partecipazione nel gruppo dell’Economist. Il gruppo di cui fanno parte Fca, Cnh Industrial e Ferrari sta cambiando lentamente pelle. Accantonato il settore del turismo (Alpitour) e l’intrattenimento televisivo (Banijay), Exor (25,26 euro) è tornata a scommettere sul settore industriale, attingendo ai 3 miliardi di liquidità che aveva in cassa a settembre, pronti, secondo quanto aveva affermato la società per nuovi investimenti. Se saranno profittevoli è presto per dirlo: di certo, per ora, restano i debiti contratti per l’acquisto di Partner Re. Il nostro consiglio resta invariato: vendi il titolo se lo possiedi e non comprarlo se ancora non ce l’hai.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 54,50 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 30,54 EUR
ISIN NL0012059018
Borsa Milano
Beta 0,83
Volatilità 26,36 %
Numero di azioni 241.000.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 12,20 EUR
Settore Industrie e servizi vari
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 17.875 EUR
Punteggio corporate governance 4

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 (e) 2015 (e) 2011
Dividendo 0,35 0,35 0,35 0,00
Utile corrente 2,80 2,44 0,10 2,18
Utile netto 2,69 2,44 0,10 2,18
Cash Flow corrente 2,70 2,55 0,11 6,20
Cash Flow netto 2,70 2,55 0,11 6,20
EBIT 1,83 1,81 0,40 17,32
EBITDA 1,84 1,82 0,41 35,12
Patrimonio netto 31,14 28,68 26,57 27,66
Patrimonio netto tangibile 31,14 28,68 26,57 27,66

Rendimento in euro

Exor Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 8,07 % 2,76 % 0,11 %
Rendimento ultimi 6 mesi 22,06 % 7,68 % 0,61 %
Rendimento ultimo anno 44,04 % 11,92 % 16,93 %
Rendimento ultimi 5 anni 26,24 % 9,47 % 15,37 %

Indici finanziari della società

2016 (e) 2015 (e) 2011 2010
Pay out - - 0,00 % 55,47 %
Current ratio - - 1,90 2,20
ROE - - 7,87 % 2,26 %
ROE netto - - 7,87 % 2,26 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - - 2,64 % 0,97 %
EBIT margin - - 4,75 % 3,31 %
EBITDA margin - - 9,64 % 3,68 %
Tax rate - - 32,04 % 55,29 %
Gearing - - 127,22 51,68
Patrimonio netto / totale attivo - - 16,23 % 19,31 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 0,69 % 0,69 %
Prezzo/utile corrente 18,09 20,72
Prezzo/cash flow corrente 18,77 19,82
Prezzo/patrimonio netto 1,62 1,76
Prezzo/patrimonio netto tangibile 1,62 1,76
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 4,13 % -

(e) : stima

Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia