Fiat Chrysler Automobiles NL0010877643

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
11,48 EUR 22/08/2017 16:50 Milano
0,04 EUR (0,35 %) Variazione dall'ultima chiusura
5,41 10,90  52 settimane min max
78,48 % Rendimento a 1 anno
0,00 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    FCA: ecco le azioni Gedi un mese fa - lunedì 10 luglio 2017

    Il titolo FCA ha saputo ammortizzare i contraccolpi del presunto scandalo emissioni negli Usa e continua, così, a mantenere un cospicuo vantaggio nei confronti della Borsa italiana.

     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Fca distribuisce azioni Gedi un mese fa - martedì 4 luglio 2017
    Prosegue la fusione tra La Stampa e L'espresso e così Fca distribuisce le azioni Gedi in suo possesso
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Fca: si apre anche il fronte Usa 3 mesi fa - giovedì 18 maggio 2017
    Dopo la procedura della Commissione europea, Fca deve guardarsi dalle autorità Usa

    Altra giornata difficile per FCA (9,06 euro). Ieri la Commissione europea ha aperto una procedura di infrazione contro l'Italia per il sospetto che le nostre autorità nazionali non abbiano rispettato le regole europee per l'omologazione delle auto FCA. Il tutto è partito da alcuni test effettuati dalle autorità tedesche su alcuni modelli FCA (in particolare la 500X) dai quali emerge il sospetto che abbiamo un software che riduce le emissioni durante i test. In tutto questo l'Italia sarebbe accusata di venir meno all'obbligo di imporre misure correttive e sanzioni. L'Italia ha ora 2 mesi per rispondere.

    Oggi però si è aperto un altro fronte. Il Dipartimento di Giustizia Usa starebbe valutando di avviare una procedura contro FCA se dovessero fallire i negoziati attualmente in corso tra la società del Lingotto e le autorità Usa. Nel gennaio scorso Fca era stata accusata di aver violato le normative sulle emissioni e se non si trovasse un accordo, la procedura potrebbe sfociare in una causa vera e propria. Nella peggiore delle ipotesi, FCA rischia una multa di 4 miliardi di dollari (siamo tra i 3,6 e i 3,7 miliardi di euro) e la conseguenza sarebbe quello che FCA non centrerebbe l’obiettivo di azzerare il debito entro fine 2018.

    Con tutte queste incertezze il consiglio rimane vendere.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Emissioni Fca: la Commissione europea apre procedura d'infrazione contro l'Italia 3 mesi fa - mercoledì 17 maggio 2017
    Secondo la Commissione l'Italia non avrebbe vigilato sulle emissioni della 500X

    La Commissione europea ha aperto una procedura di infrazione nei confronti dell'Italia per il mancato adempimento degli obblighi in materia di omologazione dei veicoli da parte di Fiat Chrysler Automobiles (9,9 euro). In sintesi, secondo la normativa europea spetta agli Stati verificare che un’automobile soddisfi tutte le norme europee prima che possa essere venduta sul mercato europeo. Quindi, se un costruttore di automobili viola gli obblighi normativi, le autorità nazionali devono adottare misure correttive (come ordinare un richiamo) e comminare delle multe. Secondo la commissione europea l’Italia non ha fatto tutto questo nei confronti i FCA. Nello specifico, sotto accusa sono i software per il controllo delle emissioni inquinanti montato sulle 500X.

    Il titolo FCA è già a vendere da tempo oramai. Queste notizie non fanno che rafforzare questo consiglio.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    FCA: il punto sul primo trimestre 3 mesi fa - venerdì 28 aprile 2017

    Il titolo FCA ha saputo ben ammortizzare i contraccolpi del presunto “scandalo emissioni” negli Usa e continua così a mantenere un cospicuo vantaggio nei confronti della Borsa italiana.

    Prezzo al momento dell'analisi (28/04/17): 10,33 EUR
    Consiglio:Vendi

     

    FCA archivia il primo trimestre del 2017 proseguendo sulla strada già vista nel quarto trimestre del 2016. Il fatturato è, infatti, aumentato del 4%, mentre l’utile industriale (considerando anche i costi non ricorrenti) ha fatto ancora meglio, mettendo su un +15% e mostrando così un miglioramento in termini di redditività. Grazie, poi, al calo degli oneri finanziari, reso possibile dalla contrazione dell’indebitamento, l’utile netto, sempre considerando anche i costi non ricorrenti, è aumentato del 34% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Questa crescita dell’utile è in linea con quanto da noi previsto per tutto il 2017, per cui, a meno di un’accelerazione della crescita nei prossimi trimestri, confermiamo la stima sull’utile netto a 1,60 euro per azione per quest’anno (il 2016 si era chiuso con 1,18 euro per azione) e a 2 euro per azione per il 2018. Il titolo rimane, però, caro.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 10,90 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 5,41 EUR
ISIN NL0010877643
Borsa Milano
Beta 1,15
Volatilità 41,82 %
Numero di azioni 1.537.294.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 16,45 EUR
Settore Settore automobilistico
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 148.094 EUR
Punteggio corporate governance 6

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 (e) 2015 (e) 2011
Dividendo 0,00 0,00 0,00 0,00
Utile corrente 2,40 1,62 0,22 0,67
Utile netto 2,40 1,17 1,30 0,67
Cash Flow corrente 3,48 2,91 1,65 2,04
Cash Flow netto 3,00 2,29 2,72 2,04
EBIT 4,80 4,06 2,45 1,21
EBITDA 6,20 5,35 3,87 2,90
Patrimonio netto 9,70 7,32 6,15 4,41
Patrimonio netto tangibile 6,70 4,33 3,16 0,06

Rendimento in euro

Fiat Chrysler Automobiles Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 14,85 % -3,85 % -2,91 %
Rendimento ultimi 6 mesi 0,98 % 1,08 % -6,68 %
Rendimento ultimo anno 78,48 % 9,12 % 6,92 %
Rendimento ultimi 5 anni 29,57 % 6,52 % 12,35 %

Indici finanziari della società

2016 (e) 2015 2011 2009
Pay out - 0,00 % 0,00 % -
Current ratio - 1,30 1,49 2,17
ROE - 0,85 % 15,29 % 2,41 %
ROE netto - 2,08 % 15,29 % -8,14 %
Margine lordo - 11,97 % - -
Margine netto - 0,34 % 2,77 % -1,69 %
EBIT margin - 2,37 % 4,02 % 2,24 %
EBITDA margin - 7,25 % 9,65 % 7,80 %
Tax rate - 30,57 % 24,44 % -
Gearing - 0,00 78,92 146,66
Patrimonio netto / totale attivo - 15,48 % 15,32 % 16,55 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 0,00 % 0,00 %
Prezzo/utile corrente 4,77 7,04
Prezzo/cash flow corrente 3,29 3,93
Prezzo/patrimonio netto 1,18 1,56
Prezzo/patrimonio netto tangibile 1,71 2,64
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 3,50 % -

(e) : stima

Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia