General Electric

US3696041033
12,25 USD 22/02/2020 00:30 New York
-0,28 USD (-2,23 %) Variazione dall'ultima chiusura
7,930 13,16  52 settimane min max
36,12 % Rendimento a 1 anno
0,32 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Paura strisciante 19 giorni fa - lunedì 3 febbraio 2020
    La diffusione del coronavirus in Cina tiene in tensione i listini azionari. Il bilancio settimanale è negativo, ma alcuni bilanci societari rassicuranti lo hanno reso meno pesante.

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    General Electric: titolo in recupero 3 mesi fa - giovedì 31 ottobre 2019
    La pubblicazione dei risultati trimestrali ha messo le ali al titolo, che è ritornato ai livelli di un anno fa. 

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    General Electric: procede con i tagli ai costi 4 mesi fa - lunedì 7 ottobre 2019
    I nuovi vertici, in carica da un anno, sono riusciti ad allontanare lo spettro del fallimento, ma non hanno fatto miracoli. Non per nulla il titolo viaggia ancora sui minimi degli ultimi anni. 

    Prezzo al momento dell’analisi (4/10/2019): 8.57 usd

    Consiglio: mantieni

    A suon di drastici tagli ai costi e ai dividendi, i nuovi vertici di General Electric (Isin US3696041033) stanno provando a rimettere in carreggiata il gruppo, ma la strada da fare resta lunga. Per esempio nella divisione legata alla produzione di energia (turbine e energie rinnovabili), pur dopo la pesante svalutazione di un anno fa, permangono delle difficoltà. L’ottimismo non è aiutato dalle voci secondo cui il gruppo starebbe mettendo in atto delle frodi contabili, soprattutto nelle attività assicurative. Si tratta di voci smentite e già sanzionate – i siti internet su cui erano circolate sono stati chiusi. Ma resta del nervosismo e qualcuno cerca di sfruttare la situazione: la società Novos First ha lanciato una mini-offerta su General Electric proponendo di comprare le azioni a 7,65 Usd l’una. Si tratta di un prezzo inferiore a quello di Borsa. Non abboccare. Le azioni resteranno regolarmente scambiate.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    General Electric: ancora dei dubbi 5 mesi fa - mercoledì 4 settembre 2019
    In occasione della pubblicazione dei risultati trimestrali, malgrado una comunicazione impostata su toni piuttosto positivi, GE non è riuscita a fugare tutti i dubbi del mercato. Tanto più che da alcune parti si paventano dubbi sui conti, il che ci ha portato ad aumentare a 5 il livello di rischio.

    Prezzo al momento dell'analisi (03/09/2019): 8,33 USD

    Tenendo conto delle incognite legate alla sua redditività e alla qualità della sua contabilità, ribadiamo ancora una volta che si tratta di un’azione a rischio elevato (lo abbiamo portato al livello 5, il massimo nella nostra scala di valutazione). Mantieni solo se conscio di questo rischio.

    Redditività zavorrata

    Senza tener conto dei costi di ristrutturazione, l’utile per azione del secondo trimestre è di 0,17 Usd per azione, in calo del 6%. Al netto di tutto, poi, siamo di fronte a una lieve perdita (0,01 Usd per azione). Le divisioni elettricità e energia rinnovabile hanno visto calare la loro redditività, e questo ha pesato sul margine di redditività globale delle attività industriali (in flessione dal 10,2% al 7,6%); ce n’è a sufficienza per continuare a nutrire (legittimi) dubbi su queste due attività strategiche. Il management, tuttavia, cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno, sottolineando ordini in aumento e costi inferiori al previsto. Fortunatamente, poi, le attività salute e aviazione (nonostante le difficoltà di Boeing) garantiscono ancora una soddisfacente redditività, rispettivamente 19,4% e 17,6%.

    Irregolarità in vista?

    Per quanto riguarda la solvibilità, resta certo fragile ma né un fallimento né una ricapitalizzazione sembrano essere all’ordine del giorno. Almeno ufficialmente. D’altro canto, però, da alcune parti si comincia a temere che ci siano delle irregolarità nei conti, che sottostimerebbero il costo delle indennità assicurative che GE ha in carico in quanto riassicuratore. È una questione complicata: è verosimile che GE stia un po’ spingendosi al limite delle regole, ma ci sembra prematuro parlare di frodi. Oltre a questo, se dovessero emergere costi supplementari, sarebbero spalmati su decenni, secondo il management. Ciò nonostante, in questo contesto portiamo al livello massimo il rischio legato a questa azione.

    Lodevoli sforzi, nonostante tutto

    Al di fuori di questa spinosa vicenda, c’è da dire che il gruppo sta portando avanti bene il suo programma di cessioni di attività (compresa l’attività biopharma, la cui vendita è prevista per fine anno). Nonostante gli sforzi legati alla riorganizzazione, il management ha rivisto al rialzo le prospettive di generazione di liquidità per quest’anno, con un atteso miglioramento nei prossimi. GE dovrà, tuttavia, perseguire impeccabilmente questa strategia, sperando in un contesto economico globale non troppo deteriorato. Le nostre previsioni sono per una chiusura in pareggio nel 2019 e un utile di 0,6 Usd per azione nel 2020.

     

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    General Electric: notizie incoraggianti 8 mesi fa - venerdì 21 giugno 2019
    L’aumento degli ordini nel settore dell’aeronautica ha rassicurato un po’ il mercato. 

    Prezzo al momento dell'analisi (20/06/2019): 10,63 USD

    Ai prezzi attuali, l’azione resta correttamente valutata.

    Consiglio: mantieni

    Il buon livello di ordinativi, in crescita di almeno il 10% annuo, raccolto al salone dell’aeronautica di Bourget (Parigi) rappresenta una bocca d’ossigeno per l’americana General Electric (Isin US3696041033). Dopo le difficoltà legate alle disavventure di Boeing, la sua attività strategica “aviazione” dovrebbe, così, tornare a sostenere le vendite e la redditività del polo industriale del gruppo. Potrebbe, inoltre, consentire a General Electric di migliorare il rating del suo debito (meno oneri finanziari da pagare). Nel complesso, comunque, la situazione del gruppo resta delicata. Limitati a mantenere il titolo.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 13,16 USD
Minimo degli ultimi 12 mesi 7,930 USD
ISIN US3696041033
Borsa New York
Beta 0,96
Volatilità 23,20 %
Numero di azioni 8.733.549.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 109,43 USD
Settore Industrie e servizi vari
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 646.484 USD
Punteggio corporate governance 5
Paesi Stati Uniti

Indici chiave per azione (USD)

2020 (e) 2019 (e) 2018 (e) 2016
Dividendo 0,04 0,04 0,36 0,90
Utile corrente 0,30 0,00 -2,53 0,87
Utile netto 0,30 -0,62 -2,53 0,87
Cash Flow corrente 1,00 0,54 -0,64 1,38
Cash Flow netto 1,00 0,30 -0,64 1,38
EBIT 0,90 0,62 -1,86 1,40
EBITDA 1,50 1,19 1,25 1,94
Patrimonio netto 3,50 3,24 3,44 8,36
Patrimonio netto tangibile -0,75 -1,04 -0,87 0,59

Rendimento in euro

General Electric Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 12,78 % 6,53 % 11,15 %
Rendimento ultimi 6 mesi 53,78 % 15,86 % 19,37 %
Rendimento ultimo anno 36,12 % 15,81 % 27,25 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni -9,30 % 2,39 % 10,96 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 (e) 2016 2015
Pay out - - 103,64 % -
Current ratio - - 1,92 1,58
ROE - - 10,78 % -6,25 %
ROE netto - - 10,78 % -6,25 %
Margine lordo - - 27,87 % 41,10 %
Margine netto - - 6,23 % -4,14 %
EBIT margin - - 10,38 % 6,08 %
EBITDA margin - - 14,32 % 14,24 %
Tax rate - - -5,68 % 338,04 %
Gearing - - 108,88 120,95
Patrimonio netto / totale attivo - - 22,05 % 20,93 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 0,32 % 0,32 %
Prezzo/utile corrente 41,77 -
Prezzo/cash flow corrente 12,53 23,20
Prezzo/patrimonio netto 3,58 3,87
Prezzo/patrimonio netto tangibile - -
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 3,92 % -

(e) : stima