IBM US4592001014

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
160,29 USD 28/04/2017 22:01 New York
-0,03 USD (-0,02 %) Variazione dall'ultima chiusura
143,50 181,95  52 settimane min max
14,80 % Rendimento a 1 anno
3,68 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi

    IBM: il mercato non ha gradito i conti del primo trimestre, ma...

    8 giorni fa - venerdì 21 aprile 2017

    I risultati del 1° trimestre e la prudenza dei vertici per il 2° hanno pesato negli scorsi giorni sul titolo. Gli obiettivi per l’anno sono però confermati, così come il dividendo. Paghi 13,5 volte l’utile atteso 2017 contro le 22 volte in media per le altre azioni degli Usa.

     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi

    IBM: buon quarto trimestre

    3 mesi fa - lunedì 23 gennaio 2017
    IBM ha chiuso il quarto trimestre del 2016 mostrando un progresso dei risultati. Stimiamo un utile per azione di 12 dollari nel 2017 e di 12,8 dollari nel 2018.
    Prezzo al momento dell'analisi (20/01/17): 170,55 USD
    Consiglio: Acquista


    Nonostante il buon quarto trimestre, IBM (Isin US4592001014) ha chiuso l’anno con ricavi e utili in calo rispetto al 2015. In particolare, gli investimenti (acquisizioni incluse) fatti durante l’anno hanno portato la redditività industriale a scendere al 17,4% dal 21,6% del 2015. Questi investimenti, però, dovrebbero dare qualche frutto già nel corso del 2017: le attese del gruppo sono di un rialzo dell’utile per azione di almeno l’1,5%. Crediamo sia un obiettivo raggiungibile: IBM offre servizi tecnologicamente avanzati che rispondono ai bisogni dei pro­pri clienti. Questo li rende fedeli e rende IBM forte nei confronti della concorrenza. Inoltre, IBM ha finanze solide e dovrebbe continuare a comprare azioni proprie (è un bene per gli azionisti) e a pagare un discreto dividendo (rendimento atteso del 3,5% annuo lordo ai prezzi attuali).

    condividi questo articolo

  • Analisi

    IBM: utili trimestrali in discesa

    6 mesi fa - lunedì 24 ottobre 2016
    Dopo un 3° trimestre senza sorprese, IBM ha confermato gli obiettivi annuali, segno che conta di ritrovare la crescita nel trimestre in corso.
    Prezzo al momento dell'analisi (21/10/16): 149,63 USD
    Consiglio: Acquista


    Anche se nel 3° trimestre il fatturato e l’utile per azione di IBM (Isin US4592001014) sono scesi ancora (rispettivamente -1% e -1,5%), nel trimestre in corso ci aspettiamo un’inversione di tendenza sia per l’utile per azione sia per il fatturato – non per nulla la società ha confermato gli obiettivi 2016. Negli ultimi anni il gruppo, per adattarsi agli sviluppi tecnologici, ha ridotto le sue ambizioni nell’attività tradizionale (attrezzature informatiche) per mettere l’accento su segmenti come cloud, analisi di dati, mobilità e sicurezza che sono in forte crescita (+15% nel 3° trimestre; ormai 40% del fatturato) – anche se meno redditizi. Sebbene non con il ritmo del passato, dopo un 2016 in linea con il 2011, i risultati di IBM dovrebbero migliorare: stimiamo un utile per azione di 12,2 Usd nel 2016, di 12,7 Usd nel 2017 e di 13,3 Usd nel 2018.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Riflettori sui conti: la settimana delle Borse

    9 mesi fa - lunedì 25 luglio 2016
    Mercati Usa focalizzati sui dati trimestrali.

    Dopo i rialzi della settimana precedente, nella settimana che si è appena conclusa i mercati europei hanno preferito rimanere alla finestra: Milano chiude con un +0,18%, l’eurozona con un +0,46%. Una reazione tutto sommato comprensibile: negli ultimi tempi è stato soprattutto il settore bancario (+0,37% l’indice europeo del settore) a determinare gli umori delle Borse del Vecchio continente, e l’avvicinarsi degli stress test ha portato i mercati a non sbilanciarsi troppo. A frenare i listini ha contribuito anche la debolezza del settore aereo, dopo che Lufthansa (10,29 euro; -9,7%; Isin DE0008232125) ha emesso un allarme sugli utili. Il titolo è uscito a fine giugno dalla nostra selezione perché caro e senza grandi prospettive, e questa notizia lo conferma: se non hai ancora venduto, fallo ora. Le turbolenze sul settore non hanno, comunque, impedito a Enav di portare a termine l’offerta di vendita con cui approderà a Piazza Affari il 26 luglio: il prezzo definitivo dell’offerta è stato fissato a 3,3 euro. Negli Usa, intanto, entra sempre più nel vivo la stagione dei risultati trimestrali, che influenza l’indice S&P 500 (+0,61%) e il Nasdaq (+1,4%). Se nella settimana precedente erano stati in particolare i titoli finanziari a fare da protagonisti, stavolta a rendere noti i conti del 2° trimestre sono soprattutto i titoli tecnologici e farmaceutici. I primi mostrano utili in calo, ma senza grandi sorprese: è il caso, ad esempio, di Ibm (162,07 UD; +1,4%; Isin US4592001014; acquista) e di Intel (34,66 USD; -1,2%; Isin US4581401001; acquista). Più soddisfacenti i secondi: oltre a Teva (54,73 USD; +1%; Isin US8816242098; acquista) regalano belle sorprese i conti di Abbott Lab. (43,17 USD; +2,5%), Novartis (82,35 CHF; +2,5%) e Roche (249,8 CHF; -2,3%). Queste ultime tre azioni sono tutte da mantenere.

    Risposte per te
    @Mario Puoi compensare le plusvalenze sul certificate DE000SG409M1 con minusvalenze precedenti registrate su azioni, obbligazioni, fondi, Etf o altri certificate analoghi.
    @Stefania Anche dopo il calo della sterlina le azioni inglesi non son da comprare a piene mani: limitati a rispettare le quote indicate qui
    @Walter. Il codice Isin dell’azione Nintendo (28.220 yen) è JP3756600007. Ti sconsigliamo, però, di speculare su questo titolo; trovi più dettagli su Altroconsumo Finanza 1183

     

    condividi questo articolo

  • Analisi

    IBM: scende il fatturato

    9 mesi fa - venerdì 22 luglio 2016
    Dal consiglio di acquisto di ottobre 2014, il guadagno (tenendo conto dei dividendi e del cambio del dollaro) è ormai intorno al 20%. Secondo noi la rivalutazione del titolo in Borsa non è ancora terminata.

    Prezzo al momento dell'analisi (21/07/2016): 160,45 Usd

    Consiglio: acquista

    Nel 2° trimestre il fatturato di IBM (Isin US4592001014) è arretrato del 2,8%. La profonda trasformazione, a colpi di acquisizioni e misure di ristrutturazione, pesa sull’utile per azione, in calo del 23% a 2,95 dollari. Per l’intero anno, IBM mantiene la previsione di un calo limitato al 10%, puntando su un 2° semestre particolarmente dinamico – elemento incoraggiante viste le incertezze sull’economia mondiale. È presto per parlare d’inversione di tendenza, ma le attività strategiche (servizi per il cloud, mobilità, analisi dei dati, sicurezza) fanno la loro parte con ricavi in rialzo del 12% (contano per il 38% del giro d’affari, era il 13% nel 2010). Per soddisfare gli azionisti, IBM prosegue il riacquisto di azioni proprie e dovrebbe distribuire un dividendo di 5,5 dollari (+10%). Stimiamo utili per azione di 12,2 dollari nel 2016 (12,7 nel 2017).

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 181,95 USD
Minimo degli ultimi 12 mesi 143,50 USD
ISIN US4592001014
Borsa New York
Beta 0,71
Volatilità 17,80 %
Numero di azioni 950.854.400
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 152,44 USD
Settore Alta tecnologia
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 589.735 USD
Punteggio corporate governance 7

Indici chiave per azione (USD)

2017 (e) 2016 2015 2014
Dividendo 5,90 5,50 5,00 4,25
Utile corrente 12,00 12,43 13,48 15,69
Utile netto 12,00 12,43 13,48 11,97
Cash Flow corrente 17,24 17,54 17,84 20,61
Cash Flow netto 17,24 17,54 17,84 20,61
EBIT 15,22 13,56 16,77 20,38
EBITDA 20,49 18,72 21,19 25,37
Patrimonio netto 22,12 19,29 14,77 11,97
Patrimonio netto tangibile -12,49 -18,98 -18,39 -18,85

Rendimento in euro

IBM Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi -10,20 % 5,84 % 2,56 %
Rendimento ultimi 6 mesi 6,80 % 13,49 % 12,52 %
Rendimento ultimo anno 14,80 % 11,33 % 18,66 %
Rendimento ultimi 5 anni 1,60 % 8,40 % 15,74 %

Indici finanziari della società

2016 2015 2014
Pay out - 43,78 % 37,13 % 35,48 %
Current ratio - 1,21 1,24 1,25
ROE - 65,07 % 92,48 % 132,74 %
ROE netto - 65,07 % 92,48 % 101,30 %
Margine lordo - 47,92 % 49,77 % 50,01 %
Margine netto - 14,86 % 16,14 % 12,96 %
EBIT margin - 16,22 % 20,08 % 22,06 %
EBITDA margin - 22,38 % 25,37 % 27,45 %
Tax rate - 3,64 % 16,37 % 26,05 %
Gearing - 186,72 223,26 61,27
Patrimonio netto / totale attivo - 15,66 % 13,05 % 10,22 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016
Rendimento da dividendo 3,68 % 3,43 %
Prezzo/utile corrente 13,36 12,90
Prezzo/cash flow corrente 9,30 9,14
Prezzo/patrimonio netto 7,25 8,31
Prezzo/patrimonio netto tangibile - -
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 7,91 % -

(e) : stima

  • Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • (The response is mandatory)

    Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Invia