Philips

NL0000009538
44,24 EUR 21/02/2020 17:39 Amsterdam
-0,14 EUR (-0,32 %) Variazione dall'ultima chiusura
34,66 45,61  52 settimane min max
30,71 % Rendimento a 1 anno
1,92 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Philips: fuori gli elettrodomestici 19 giorni fa - lunedì 3 febbraio 2020
    Philips abbondonerà le attività legate agli elettrodomestici, ritenute non più strategiche, per concentrarsi su quelle legate alla salute. Il titolo si era ripreso dopo la discesa di ottobre 2019 (allarme sui risultati), ma negli ultimi giorni è tornato a scendere. 

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Philips: inversione di tendenza 3 mesi fa - venerdì 8 novembre 2019
    Dopo la forte crescita messa a segno fino a settembre, il titolo ha invertito la tendenza in seguito all’avvertimento sulla redditività lanciato dal management a inizio ottobre. 

    Prezzo al momento dell'analisi (07/11/2019): 40,06 euro

    Secondo noi, comunque, anche dopo i recenti cali, ai prezzi attuali l’azione resta sopravvalutata.

    Consiglio: vendi

    Nel 3° trimestre, come atteso dopo l’avvertimento sulla redditività, l’uti­le per azione di Philips (Isin NL0000009538) è crollato del 29%, penalizzato dalle svalutazioni di attività e dagli oneri di ristrutturazione per la divisione salute, le cui vendite sono sì salite del 5%, ma il cui risultato industriale resta in perdita (dazi legati alla guerra commerciale tra Usa e Cina). Globalmente il fatturato del gruppo è cresciuto del 6%, trainato dalla crescita a due cifre delle vendite in Cina. Il management ha, così, confermato gli obiettivi di vendite (crescita tra 4% e 6%) per il 2019 e il 2020. Apprezziamo l’uscita completa di Philips dalla controllata Signify (illuminazione), in crisi per via del declino delle vendite tradizionali e dell’erosione dei prezzi delle lampadine LED; ciò nonostante, viste le pressioni sulla redditività, riduciamo le stime sull’utile per azione 2019 (da 1,45 a 1,30 euro) e 2020 (da 1,65 a 1,50 euro).

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Philips: titolo in difficoltà 4 mesi fa - venerdì 11 ottobre 2019
    L’annuncio di Philips che non centrerà l’obiettivo di redditività per il 2019 ha fatto sprofondare il titolo. 

    Prezzo al momento dell'analisi (10/10/2019): 37,96 euro

    Nonostante il crollo, ai prezzi attuali l’azione resta cara.

    Consiglio: vendi

    Philips (Isin NL0000009538) ha messo le mani avanti annunciando che quest’anno non sarà in grado di raggiungere il suo obiettivo di redditività, a causa della guerra commerciale tra gli Usa e la Cina che fa aumentare le barriere doganali. La divisione salute è particolarmente colpita, tanto che il management è costretto a mettere a bilancio una svalutazione di questa attività nel 3° trimestre. Nonostante tutto, il gruppo mantiene il suo obiettivo sul fatturato (crescita compresa tra il 4% e il 6% senza acquisizioni/cessioni e effetti di cambio), che è aumentato del 6% nel 3° trimestre. Visto che Philips ha già anticipato che quest’anno non centrerà il suo obiettivo di redditività, non aspettiamo la pubblicazione dei risultati definitivi, il 28 ottobre, ma abbassiamo già le nostre stime sugli utili sul gruppo.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Philips: uscirà dal settore illuminazione 5 mesi fa - lunedì 23 settembre 2019
    Philips venderà la partecipazione ancora detenuta in Signify (ex Philips Lighting). 

    Prezzo al momento dell'analisi (20/09/2019): 43,74 euro

    Ai prezzi attuali, l’azione resta cara.

    Consiglio: vendi

    Philips (Isin NL0000009538) ha deciso di mettere in vendita la partecipazione del 10,7% ancora detenuta in Signify, la ex divisione illuminazione. Da quando ne aveva quotato in Borsa il 25%, il gruppo, come previsto, si è progressivamente sganciato da questa società per rafforzarsi nei dispositivi medici e nella salute. È una rifocalizzazione ben riuscita, mentre Signify è in difficoltà in seguito al peggioramento della congiuntura economica. Anche se vediamo di buon occhio la cessione di questa partecipazione, ai prezzi attuali, l’azione resta sopravvalutata.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Philips: risultati sopra le attese 7 mesi fa - lunedì 29 luglio 2019
    Le vendite trimestrali superiori alle attese hanno messo le ali al titolo

    Prezzo al momento dell'analisi (26/07/2019): 42,2 euro

    Consiglio: Vendi

    Nel 2° trimestre le vendite di Philips (Isin NL0000009538) hanno superato le attese, trainate dalla forte domanda per i suoi dispositivi medici per ospedali, soprattutto da parte della Cina; una tendenza che dovrebbe confermarsi anche nel 2° semestre. L’utile industriale è rimasto, invece, in linea con le attese. Ai prezzi attuali il titolo, che naviga intorno ai massimi storici, resta, comunque, sopravvalutato. Vendi.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 45,61 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 34,66 EUR
ISIN NL0000009538
Borsa Amsterdam
Beta 1,17
Volatilità 22,07 %
Numero di azioni 896.733.700
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 39,80 EUR
Settore Salute e farmacia
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 89.160 EUR
Punteggio corporate governance 5
Paesi Olanda

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 2017
Dividendo 0,85 0,85 0,85 0,80
Utile corrente 1,50 1,29 1,18 1,78
Utile netto 1,50 1,29 1,18 1,78
Cash Flow corrente 3,05 2,77 2,35 2,76
Cash Flow netto 3,05 2,77 2,35 2,76
EBIT 2,10 1,82 1,86 2,41
EBITDA 3,75 3,37 3,04 3,51
Patrimonio netto 15,20 14,14 13,22 12,15
Patrimonio netto tangibile 5,70 4,69 3,92 3,80

Rendimento in euro

Philips Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 8,01 % 6,53 % 11,15 %
Rendimento ultimi 6 mesi 5,64 % 15,86 % 19,37 %
Rendimento ultimo anno 30,71 % 15,81 % 27,25 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni 14,63 % 2,39 % 10,96 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 2017 2016
Pay out - 71,28 % 45,26 % 51,45 %
Current ratio - 1,21 1,47 1,34
ROE - 9,02 % 14,73 % 12,21 %
ROE netto - 9,02 % 14,73 % 12,21 %
Margine lordo - 47,20 % 35,73 % 46,99 %
Margine netto - 6,05 % 7,51 % 5,68 %
EBIT margin - 9,49 % 8,97 % 8,45 %
EBITDA margin - 15,50 % 13,09 % 13,28 %
Tax rate - 14,96 % 22,27 % 20,31 %
Gearing - 25,86 28,03 25,64
Patrimonio netto / totale attivo - 46,57 % 44,53 % 39,51 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 1,92 % 1,92 %
Prezzo/utile corrente 29,59 34,40
Prezzo/cash flow corrente 14,55 16,02
Prezzo/patrimonio netto 2,92 3,14
Prezzo/patrimonio netto tangibile 7,79 9,46
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,41 % -

(e) : stima