Salini Impregilo IT0003865570

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
3,11 EUR 24/11/2017 13:55 Milano
0,02 EUR (0,65 %) Variazione dall'ultima chiusura
2,46 3,69  52 settimane min max
23,51 % Rendimento a 1 anno
3,11 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    In breve: pillole dalle società quotate un anno fa - venerdì 28 ottobre 2016
    Ecco tutte le altre notizie importanti della settimana per le società della nostra selezione.
    Prezzi al 27/10/16

    BANCA MEDIOLANUM 6,41 EURO
    Con una lettera arrivata in questi giorni, la Banca centrale europea ha posto una sorta di veto alla partecipazione di Fininvest nel capitale della società. Per ora la notizia non ha avuto impatti negativi sul titolo, anche perché Fininvest ha già annunciato di voler presentare ricorso contro questa decisione. Mantieni.

    ENEL 3,94 EURO
    Nel 3° trimestre il gruppo ha registrato un calo del 10% della produzione elettrica, a causa del crollo della produzione delle centrali a carbone (-22%), idroelettriche (-15%) e nucleari (-19%). In attesa dei dati completi sul trimestre, pubblicati a novembre, il consiglio non cambia: mantieni.

    SALINI IMPREGILO 2,6 EURO
    L’agenzia di rating Fitch ha confermato la sua valutazione dell’affidabilità del gruppo (pari a BB), ma ha modificato l’outlook, cioè l’indicazione di come si potrà muovere il giudizio in futuro. L’outlook passa infatti da stabile (cioè nessun cambiamento in vista) a positivo (possibilità di un miglioramento). Alla base della decisione ci sono i progressi nell’attività del gruppo, che però sono già compresi nelle nostre stime (utile 2016 in netto rialzo rispetto al 2015). Non modifichiamo, perciò, il consiglio: mantieni.

    TERNA 4,45 EURO
    Il consorzio a cui Terna partecipa, in modo paritetico, con F2i, ha presentato un’offerta per acquisire il 24% del capitale di Admie, operatore di trasmissione della rete elettrica in Grecia (gestisce 11.000 km di linee ad alta tensione). L’esito di questa operazione è, per ora, incerto, anche perché il consorzio partecipato da Terna non è l’unico ad essersi fatto avanti: anche State Grid Corporation of China ha presentato un’offerta. Per il momento, ribadiamo la nostra posizione sostanzialmente neutrale: mantieni.  

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Salini Impregilo: espande il suo portafoglio di commesse un anno fa - lunedì 4 luglio 2016
    Il titolo, alle attuali quotazioni, è ancora correttamente valutato.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    In breve: pillole dalle società quotate un anno fa - lunedì 20 giugno 2016
    Variazioni settimanali su prezzi al 17/06/16

    DANONE 59,9 EURO, -2,5%
    Ha rivisto leggermente al rialzo il suo obiettivo di redditività 2016, ma non c’è da illudersi: è dovuto al rallentamento degli investimenti in Cina e Russia. Con tutta probabilità, nel 2016 la crescita del fatturato (senza effetti di cambio) non supererà quella del 2015. Non si possono, inoltre, escludere nuovi oneri di ristrutturazione. Manteniamo invariate le stime sull’utile per azione a 2,4 euro nel 2016 e 2,5 euro nel 2017. L’azione (Isin FR0000120644) è cara. Vendi.

    ENEL 4,02 EURO, +1%
    Entra nel settore delle energie rinnovabili in Zambia. L’importo degli investimenti (40 milioni di dollari Usa per la costruzione di un impianto solare) è tuttavia marginale per le dimensioni del gruppo. Nel frattempo, secondo alcune fonti, la spagnola Endesa sarebbe in trattative con Enel per acquisire una partecipazione di peso in Enel Green Power España. Non ci sono però conferme ufficiali su questo fronte. Confermiamo il giudizio. Mantieni.

    LEONARDO-FINMECCANICA 9,54 EURO, +3,1%
    Fincantieri ha firmato un contratto col ministero della difesa del Qatar per la realizzazione di sette unità navali di nuova generazione. Anche Leonardo-Finmeccanica beneficerà di questo accordo, perché fornirà a Fincantieri sistemi e sensori per le nuove navi. Non è però un beneficio tale da modificare il nostro giudizio sull’azione: è correttamente valutata, mantieni.

    SALINI IMPREGILO 2,74 EURO, -8,8%
    Ha collocato un bond della durata di 5 anni per 300 milioni di euro. L’emissione non ha grandi impatti sui conti del gruppo, perché va a rimpiazzare un’altra emissione obbligazionaria; c’è un piccolo beneficio dovuto al fatto che il nuovo bond paga cedole più basse, ma il risparmio non è tale da modificare in maniera sostanziale le prospettive del gruppo. Mantieni.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Salini Impregilo: nuovo piano industriale un anno fa - lunedì 30 maggio 2016
    Il titolo Salini Impregilo negli scorsi giorni ha perso terreno in Borsa. In ogni caso mantiene un consistente vantaggio nei confronti di Piazza Affari.
    Prezzo al momento dell'analisi (27/05/16): 3,16 EUR
    Consiglio: Mantieni


    Salini ha presentato un nuovo piano industriale che non ha del tutto convinto, tanto che abbiamo ridotto le nostre stime. Gli obiettivi comunicati per il 2016 sono, infatti, inferiori alle nostre precedenti previsioni e, soprattutto, la maggior parte della crescita prevista nel piano non si realizzerà prima del 2018. Per questo, per il 2016 ci attendiamo ora un utile per azione di 0,43 euro (prima ne prevedevamo 0,49) mentre per il 2017 stimiamo che l’utile si possa attestare a 0,52 euro per azione rispetto agli 0,55 euro precedentemente stimati. Nel frattempo, Salini ha firmato due nuovi contratti. Il primo è per un valore di 2,5 miliardi di euro per la realizzazione della diga di Koysha in Etiopia. Il secondo, di entità inferiore (circa 84 milioni di euro), è per un impianto di depurazione in Turchia. Il titolo è correttamente valutato.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    In breve: pillole dalle società quotate un anno fa - lunedì 2 maggio 2016
    Ecco tutte le altre notizie importanti della settimana per le società della nostra selezione.
    Variazioni settimanali su prezzi al 29/04/16

    ACEA  12,84 EURO, +1,1%
    Il gruppo ha chiesto a S&P di ritirare il giudizio sulla società (pari a BBB-): il rating non è, infatti, qualcosa che le società ottengono “in automatico”, ma dev’essere espressamente chiesto – e pagato. La motivazione ufficiale è che la società non condivide la metodologia con cui S&P assegna il rating; certo, però, non è un caso che il giudizio di S&P fosse peggiore di quello assegnato da Moody (Baa2) e Fitch (BBB+). Alla luce di questa decisione, non modifichiamo la nostra posizione su questo titolo. Mantieni.

    MEDIASET 3,93 EURO, -0,7%
    I vertici del gruppo hanno dichiarato che nei primi quattro mesi dell’anno la raccolta pubblicitaria è salita del 4,5% (+10% ad aprile) e i ricavi della pay tv sono aumentati del 20%. Sono dichiarazioni in linea con le nostre stime, che pertanto confermiamo. Mantieni.

    SALINI IMPREGILO 3,82 EURO, +2,9%
    Un consorzio tra più società, di cui Salini Impregilo detiene l’80%, si è aggiudicato un contratto da circa 800 milioni di euro a Perth, in Australia. L’accordo prevede la realizzazione di un collegamento ferroviario tra Forrestfield e l’aeroporto; i lavori dovrebbero terminare nel 2020. Tenendo conto di questi sviluppi, ribadiamo il nostro consiglio: mantieni.

    UBI BANCA 3,70 EURO, -2,6%
    Due le novità che hanno coinvolto il gruppo in questi giorni. La prima è l’emissione di un bond subordinato da 750 milioni di euro, con scadenza 10 anni, destinato a investitori istituzionali: le richieste arrivate sono pari a circa il doppio dell’ammontare offerto. La seconda è la vendita del 100% di Ubi Banca International SA a EFG International AG, specializzata in gestioni patrimoniali e private banking. Nonostante siano notizie positive, non bastano a modificare il nostro giudizio sul titolo: vendi.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 3,69 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 2,46 EUR
ISIN IT0003865570
Borsa Milano
Beta 0,85
Volatilità 33,91 %
Numero di azioni 492.172.500
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 1,54 EUR
Settore Costruzioni e immobili
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 4.366 EUR
Punteggio corporate governance 4

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 (e) 2015 (e) 2011
Dividendo 0,10 0,05 0,04 0,09
Utile corrente 0,52 0,43 0,20 0,30
Utile netto 0,52 0,43 0,12 0,44
Cash Flow corrente 1,09 1,01 0,63 0,44
Cash Flow netto 1,09 1,01 0,55 0,58
EBIT 0,90 0,78 0,55 0,56
EBITDA 1,47 1,36 0,98 0,70
Patrimonio netto 3,12 2,70 2,27 3,11
Patrimonio netto tangibile 3,12 2,70 2,27 2,92

Rendimento in euro

Salini Impregilo Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 8,33 % 3,00 % 5,69 %
Rendimento ultimi 6 mesi -1,39 % -1,04 % 3,53 %
Rendimento ultimo anno 23,51 % 13,50 % 5,92 %
Rendimento ultimi 5 anni 14,91 % 7,33 % 15,34 %

Indici finanziari della società

2016 (e) 2015 (e) 2011 2010
Pay out - - 20,50 % 18,88 %
Current ratio - - 1,38 1,26
ROE - - 9,55 % 11,47 %
ROE netto - - 14,13 % 11,47 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - - 8,53 % 6,34 %
EBIT margin - - 10,72 % 10,85 %
EBITDA margin - - 13,48 % 13,65 %
Tax rate - - 18,29 % 31,49 %
Gearing - - 33,92 -8,86
Patrimonio netto / totale attivo - - 27,77 % 25,22 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 3,11 % 1,72 %
Prezzo/utile corrente 5,94 7,19
Prezzo/cash flow corrente 2,83 3,06
Prezzo/patrimonio netto 0,99 1,14
Prezzo/patrimonio netto tangibile 0,99 1,14
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,70 % -

(e) : stima

Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia