Salvatore Ferragamo

IT0004712375
14,89 EUR 26/02/2020 00:00 Milano
0,00 EUR (0,00 %) Variazione dall'ultima chiusura
14,54 21,57  52 settimane min max
-19,49 % Rendimento a 1 anno
2,47 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Il nostro consiglio

Valutazione

Indicatore di rischio

 
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Ferragamo: crescono poco i ricavi 17 giorni fa - lunedì 10 febbraio 2020
    Il coronavirus in Cina rischia di mettere a rischio uno dei mercati più importanti per Salvatore Ferragamo che già nel 2019 è cresciuta poco.

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Ferragamo: ricavi in crescita del 4,6% 5 mesi fa - lunedì 23 settembre 2019
    Ferragamo è un’azienda di respiro mondiale che genera in Europa un quarto dei ricavi, più o meno quanto nell’intero continente americano. Il resto delle vendite viene da Asia, Giappone e Pacifico. 

    Prezzo al momento dell’analisi (20/9/2019): 17.64 euro

    Consiglio: vendi

    Nei primi sei mesi del 2019 Salvatore Ferragamo ha annunciato una crescita dei ricavi rispetto allo stesso periodo del 2018 pari al 4,6%, con un utile netto di competenza della capogruppo in crescita dell’1,1%. Il progresso delle vendite è stato disomogeneo: se abbiamo un balzo dell’8,1% in Asia e Pacifico (+17,4% i soli risultati dei negozi a gestione diretta in Cina), l’area che ricomprende Europa, Medio Oriente e Africa è cresciuta del 3%, mentre il Nord America ha visto vendite stabili (+0,4%). Stabile pure il Giappone (+0,1%), mentre sono cresciuti bene Centro e Sud America (+13,4%). La società si attende che il secondo semestre offra risultati in linea col primo. Continuerà a concentrarsi sulla comunicazione e sulla ottimizzazione di processi e organizzazione, secondo i programmi avviati nell’ultima parte dello scorso anno. Stimiamo un utile per azione di 0,55 euro nel 2019 e di 0,6 euro nel 2020.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Fatturato in crescita per Ferragamo 9 mesi fa - lunedì 27 maggio 2019
    Il mercato ha apprezzato gli ultimi risultati di Salvatore Ferragamo, che già stava risalendo dai minimi dello scorso gennaio: il giorno dopo la pubblicazione dei conti ha messo su circa il 10%. 

    Prezzo al momento dell’analisi (24/05/2019): 20.52 euro

    Consiglio: vendi

    Nel 1° trimestre il fatturato di Salvatore Ferragamo è cresciuto del 4,3% rispetto al primo trimestre del 2018, segno che la società ha ripreso a crescere (l’anno scorso il primo trimestre aveva visto una contrazione del fatturato rispetto allo stesso periodo del 2017). L’utile industriale, senza tenere conto della quota parte di costi pluriennali, è cresciuto del 4,1% su “base comparabile”, cioè facendo la tara del fatto che dal primo gennaio 2019 sono stati introdotti nuovi principi contabili che potrebbero, quindi, influenzare il confronto. L’utile netto è, infine, salito del 23,5%. La società è ancora prudente sul futuro e dichiara di essere molto concentrata sulla comunicazione e sulla valorizzazione del suo marchio, continuando sulla scia di quanto iniziato nella seconda parte del 2018. Noi ci attendiamo un utile per azione di 0,61 euro nel 2019 e di 0,70 euro nel 2020. Ai prezzi attuali, il titolo resta comunque caro.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Ferragamo: risultati deludenti 11 mesi fa - lunedì 8 aprile 2019
    Salvatore Ferragamo sta risalendo a Piazza Affari dai minimi dei mesi scorsi. Il titolo ci ha abituato a poderosi alti e bassi, ma al momento ci sembra improbabile che possa tornare presto ai fasti della primavera del 2015 o di quella del 2017.

    Prezzo al momento dell’analisi (5/4/2019): 19.57 euro

    Consiglio: vendi

    Ferragamo intende continuare anche nel 2019 sulla linea dei programmi già avviati nel 2° semestre del 2018. Punterà, quindi, sulla comunicazione per valorizzare il marchio e su una ottimizzazione della struttura in un contesto economico che definisce a “visibilità limitata”; in altre parole, incerto. Questa strategia segue un 2018 dai risultati deboli: la società ha visto il fatturato calare del 3,3% rispetto al 2017 e l’utile netto scendere di circa un quinto. Il dividendo è stato tagliato a 0,34 euro per azione rispetto ai precedenti 0,38 euro. La società continua, dunque, a produrre utili, ma mostra un certo affanno rispetto ad anni migliori. Noi stimiamo un utile per azione di 0,61 euro nel 2019 e di 0,70 euro per il 2020, quindi in qualche modo diamo fiducia alla società. Ciò nonostante, il titolo, pur viaggiando ben al di sotto dei picchi toccati in passato, ai prezzi attuali di mercato risulta caro.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Salvatore Ferragamo: protagonista sulle passerelle e in Borsa un anno fa - lunedì 8 ottobre 2018
    Durante anni in cui Piazza Affari non ha proprio brillato, Salvatore Ferragamo è riuscita a fare anche di peggio. Vendite e utili sono calati. La società ha, tuttavia, smentito le recenti voci di vendita da parte degli attuali azionisti. 

    Prezzo al momento dell’analisi (5/10/2018): 20.20 euro

    Consiglio: vendi

    Settembre ha visto Salvatore Ferragamo protagonista sulle passerelle con la Fashion Week a Milano e in Borsa con le voci di una cessione della società da parte della famiglia azionista. Questa voce è stata, però, smentita. Alla base di questa idea c’è il fatto che la società sta dando risultati sottotono e non sta sfruttando abbastanza la forza della sua storia. Il primo semestre si è, infatti, chiuso con ricavi in calo del 6,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questa discesa si è riflessa in maniera più che proporzionale sull’utile industriale che, al netto della quota parte dei costi pluriennali, è calato del 18,5%. L’utile netto è sceso del 23,1%. La società ha, comunque, anche annunciato un cambio della guardia ai vertici. Ci attendiamo un utile per azione di 0,54 euro per il 2018, di 0,62 euro per il 2019 e di 0,74 euro per il 2020. Il titolo, ai prezzi attuali, è caro.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 21,57 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 14,54 EUR
ISIN IT0004712375
Borsa Milano
Beta 0,79
Volatilità 25,92 %
Numero di azioni 168.789.900
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 2,46 EUR
Settore Beni di consumo
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 11.087 EUR
Punteggio corporate governance 6
Paesi Italia

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 (e) 2016
Dividendo 0,36 0,34 0,34 0,46
Utile corrente 0,56 0,52 0,53 11,97
Utile netto 0,56 0,52 0,53 11,97
Cash Flow corrente 1,65 1,61 0,91 15,82
Cash Flow netto 1,65 1,61 0,91 15,82
EBIT 0,92 0,88 0,89 15,45
EBITDA 2,01 1,97 1,27 19,46
Patrimonio netto 4,40 4,20 4,14 41,07
Patrimonio netto tangibile 4,40 4,20 4,14 41,07

Rendimento in euro

Salvatore Ferragamo Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi -16,57 % -0,85 % 1,18 %
Rendimento ultimi 6 mesi -16,79 % 8,95 % 12,34 %
Rendimento ultimo anno -19,49 % 8,71 % 16,85 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni -9,69 % 0,91 % 9,12 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 (e) 2016 2015
Pay out - - 94,59 % 44,95 %
Current ratio - - 2,04 1,73
ROE - - 29,14 % 35,52 %
ROE netto - - 29,14 % 35,52 %
Margine lordo - - 67,43 % 66,65 %
Margine netto - - 13,66 % 12,07 %
EBIT margin - - 17,96 % 18,31 %
EBITDA margin - - 22,63 % 22,92 %
Tax rate - - 19,26 % 30,60 %
Gearing - - -9,07 -5,48
Patrimonio netto / totale attivo - - 60,46 % 47,26 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 2,47 % 2,33 %
Prezzo/utile corrente 26,07 28,08
Prezzo/cash flow corrente 8,85 9,07
Prezzo/patrimonio netto 3,32 3,48
Prezzo/patrimonio netto tangibile 3,32 3,48
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,79 % -

(e) : stima