Tesla US88160R1014

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
313,79 USD 25/04/2017 22:15 Nasdaq
0,00 USD (0,00 %) Variazione dall'ultima chiusura
181,45 312,39  52 settimane min max
25,60 % Rendimento a 1 anno
0,00 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi

    Inquietudini: la settimana delle Borse

    16 giorni fa - lunedì 10 aprile 2017
    Una serie di punti interrogativi grava sull’economia e sulle Borse. Questo spiega il perché di una settimana fiacca: New York ha chiuso a -0,3%, le Borse della zona euro a -0,1%.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi

    Tencent entra nel capitale di Tesla

    26 giorni fa - venerdì 31 marzo 2017
    L’annuncio che la cinese Tencent ha acquisito il 5% di Tesla è stato apprezzato dal mercato.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi

    Tesla, aumento di capitale

    un mese fa - lunedì 20 marzo 2017
    L’annuncio di un aumento di capitale da 1,15 miliardi di dollari è stato ben accolto dal mercato.

    Prezzo al momento dell'analisi (17/03/2017): 261,50 USD

    Ai prezzi attuali l’azione è cara e più rischiosa della media. Se ancora detieni il titolo, vendilo.

    Approfittando del prezzo elevato dell’azione in Borsa, il produttore di auto elettriche Tesla (Isin US88160R1014) ha annunciato che intende raccogliere sul mercato fino a 1,15 miliardi di dollari per rafforzare il bilancio e finanziare il lancio della sua “model 3”. Si tratta di un’operazione attesa; si farà tramite l’emissione di nuove azioni e di obbligazioni convertibili. Non è detto, però, che la “model 3”, la prima auto elettrica per tutti, sia un successo commerciale e ai prezzi attuali l’azione è cara. Vendi.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Tesla: strategia ambiziosa

    un mese fa - giovedì 2 marzo 2017
    Dubitiamo che il produttore di auto elettriche Tesla riesca ad attuare la sua complessa e rischiosa strategia senza incontrare ostacoli.

    Prezzo al momento dell'analisi (01/03/2017): 250,02 USD

    Se il management non dovesse onorare tutti i suoi impegni, il titolo, che naviga intorno ai massimi storici, rischierebbe di crollare.
    Consiglio: vendi
    Tesla (Isin US88160R1014) conferma gli obiettivi di produrre 500.000 auto nel 2018 (contro 84.000 nel 2016) e 1 milione nel 2020. Allo stesso tempo, però, riconosce che potrebbe anche non centrarli, il che non rassicura. Il gruppo conta sulla nuova “model 3”, la cui produzione dovrebbe partire a luglio. Questo progetto richiederà investimenti tra 2 e 2,5 miliardi nel 2017: una somma elevata per Tesla, che brucia denaro, ha riserve solo per 3,3 miliardi di dollari e prevede, a più lungo termine, di investire massicciamente anche nell’attività produzione di batterie. Visto il debito già elevato, si accredita l’ipotesi di un aumento di capitale, tanto più considerando gli attuali prezzi (elevati) di Borsa di Tesla. Gli investitori, fidandosi delle promesse del gruppo, hanno spinto il titolo ai massimi storici, ma non sono al riparo da delusioni.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Tesla, auto del futuro?

    3 mesi fa - lunedì 16 gennaio 2017
    Elettrica, a 30.000 euro: la “model 3” dovrebbe arrivare a fine anno. È ora di comprare Tesla in Borsa?
    Secondo noi, no. Guarda il grafico “Donare il sangue a Tesla”: le barrette mostrano trimestre per trimestre quanto Tesla (237,75 Usd; Isin US88160R1014) ha guadagnato o perso negli ultimi anni. Attenzione, non stiamo parlando di utili “contabili”, ma dell’effettivo denaro contante (in inglese cash flow) che ha incassato o bruciato dopo aver svolto tutte le attività aziendali – vendita auto, pagamento materie prime, investimenti, raccolta di denaro con finanziamenti bancari… Il bilancio è impietoso: Tesla ha quasi sempre bruciato denaro. Solo nell’ultimo trimestre di cui abbiamo i dati (il 3° del 2016) è positivo, ma la svolta non c’è ancora. In quel trimestre Tesla ha ridotto gli investimenti sotto le attese, ma ha ricominciato a spendere in quello successivo (dovrebbe aver speso 1 miliardo di dollari porteranno anche il cash flow del trimestre in profondo rosso).
    DONARE IL SANGUE A TESLA
    Dal 2014 in avanti, Tesla ha bruciato una media di 330 milioni di dollari a trimestre. Secondo noi, la società troverà un equilibrio finanziario non prima del 2019.
     
    Non ci aspettiamo che la situazione cambi quest’anno. Tesla ha già fallito l’obiettivo di 80.000 auto vendute nel 2016 – si è fermata a 76.000 circa – e anche sul rispetto dei tempi di produzione della model 3 cominciano a insinuarsi dubbi: a chi vuole ordinarla oggi, Tesla comunica che le consegne sono previste non prima della metà del 2018. Tesla è oggi una società che fa fatica a centrare gli obiettivi, non distribuisce dividendi e brucia denaro. Un nuovo aumento di capitale non è scontato e non ci aspettiamo il raggiungimento dell’equilibrio finanziario prima del 2019. Secondo noi non ci sono dubbi: se sei un buon padre di famiglia, non devi avere in mano questa azione. Perché il prezzo del titolo in Borsa non crolla, ma tutto sommato regge, vedi grafico Credere in un sogno? Evidentemente il mercato, affascinato dal carisma del “capitano” di Tesla, Elon Musk – è considerato come il nuovo Steve Jobs, che era il papà di Apple – crede che la società stia facendo tutti i passi giusti per diventare una sorta di nuova Apple. Tu non scommetterci: anche altre case automobilistiche stanno investendo sullo sviluppo delle auto elettriche e, inoltre, il nuovo presidente Usa pare poco sensibile all’energia “verde” e alla mobilità “sostenibile”.
     
    CREDERE IN UN SOGNO
    Dopo la corsa del 2013, Tesla (in dollari Usa) si è fermata in Borsa – alterna alti e bassi, ma di media resta lì dov’è. Oltre ai conti in rosso, potrebbe pesare sul titolo anche la minore attenzione del nuovo presidente Usa al tema dell’energia “pulita”.

    condividi questo articolo

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 312,39 USD
Minimo degli ultimi 12 mesi 181,45 USD
ISIN US88160R1014
Borsa Nasdaq
Beta 1,40
Volatilità 54,30 %
Numero di azioni 161.088.600
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 49,62 USD
Settore Settore automobilistico
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 1.050.840 USD
Punteggio corporate governance 5

Indici chiave per azione (USD)

2017 (e) 2016 (e) 2015
Dividendo 0,00 0,00 0,00
Utile corrente -5,00 -4,68 -6,83
Utile netto -5,00 -4,68 -6,83
Cash Flow corrente -2,00 -2,90 -3,53
Cash Flow netto -2,00 -2,90 -3,64
EBIT -5,00 -4,60 -5,91
EBITDA -2,50 -2,30 -2,62
Patrimonio netto 25,00 30,00 8,48
Patrimonio netto tangibile 25,00 30,00 8,48

Rendimento in euro

Tesla Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 19,80 % 6,68 % 3,10 %
Rendimento ultimi 6 mesi 52,20 % 12,15 % 10,59 %
Rendimento ultimo anno 25,60 % 10,80 % 17,47 %
Rendimento ultimi 5 anni 63,70 % 8,70 % 16,03 %

Indici finanziari della società

2015
Pay out - - 0,00 %
Current ratio - - 0,61
ROE - - -80,41 %
ROE netto - - -81,61 %
Margine lordo - - 22,82 %
Margine netto - - -21,96 %
EBIT margin - - -18,74 %
EBITDA margin - - -8,30 %
Tax rate - - -
Gearing - - 110,97
Patrimonio netto / totale attivo - - 13,46 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 0,00 % 0,00 %
Prezzo/utile corrente - -
Prezzo/cash flow corrente - -
Prezzo/patrimonio netto 12,32 10,27
Prezzo/patrimonio netto tangibile 12,32 10,27
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,30 % -

(e) : stima

  • Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • (The response is mandatory)

    Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Invia