Unilever NV NL0000009355

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
48,47 EUR 29/06/2017 16:03 Amsterdam
-1,19 EUR (-2,40 %) Variazione dall'ultima chiusura
36,39 51,09  52 settimane min max
28,57 % Rendimento a 1 anno
2,89 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Unilever: cambia il consiglio 2 mesi fa - venerdì 14 aprile 2017

    Nonostante l’assalto di Kraft sia subito fallito, il titolo ha continuato a salire, complice il recente rialzo degli obiettivi fatto da parte del management. Noi abbiamo solo ritoccato un po’ le nostre stime sugli utili futuri.

     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Unilever: la crescita più debole degli ultimi 2 anni 4 mesi fa - lunedì 6 febbraio 2017
    Il mercato continua a dubitare del fatto che Unilever possa aumentare i volumi di vendita e noi condividiamo questo scetticismo. Stimiamo un utile per azione di 1,9 euro nel 2017 e di 2 euro nel 2018.
    Prezzo al momento dell'analisi (03/02/17): 37,94 EUR
    Consiglio: Vendi


    Nel 4° trimestre 2016 il fatturato di Unilever (Isin NL0000009355) è salito del 2,2% (cessioni e acquisizioni escluse); è la crescita più debole degli ultimi 2 anni. I due motori del gruppo – i prodotti legati alla cura della persona e i mercati emergenti – si sono inceppati e questo preoccupa. Nei Paesi emergenti le svalutazioni monetarie, facendo salire i prezzi, hanno pesato sui volumi di vendita (-0,5%). I Paesi industrializzati, dove il gruppo ha investito troppo poco (poche innovazioni e prezzi sotto pressione), non sono riusciti a compensarne la debolezza. Per tutto il 2016 il fatturato è salito del 3,7% (-1% effetti di cambio inclusi) e l’utile per azione del 5,6%, grazie al controllo dei costi. Per rilanciare l’attività Unilever punta sulle acquisizioni, ma, secondo noi, dovrebbe adottare misure più drastiche, come la cessione delle attività alimentari.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Unilever: trimestre debole 8 mesi fa - venerdì 14 ottobre 2016
    Il dato sul fatturato pubblicato da Unilever per il 3° trimestre è in linea con le nostre attese.

    Prezzo al momento dell'analisi (13/10/2016): 39,47 euro

    Ai prezzi attuali, il titolo è caro.

    Consiglio: vendi

    Nel 3° trimestre il fatturato di Unilever (Isin NL0000009355) è arretrato leggermente (-0,1% esclusi gli effetti di cambio); il che ci conferma che la nostra prudenza nei riguardi del gruppo è giustificata. Nei Paesi industrializzati l’attività non decolla, mentre nei mercati emergenti i volumi di vendita diminuiscono. Sono dati poco rassicuranti e che non lasciano ben sperare per i prossimi mesi, tanto più considerando che nel 2016 e nel 2017 gli utili del gruppo saranno penalizzati anche da costi di ristrutturazione. Se ancora l’hai in portafoglio, vendi questa azione cara.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Unilever: trimestre in chiaroscuro 11 mesi fa - venerdì 22 luglio 2016
    L’utile regge, ma solo grazie al taglio ai costi. I ricavi, invece, vivacchiano.
    Prezzo al momento dell’analisi (21/01/2016): 41,78 euro
    Consiglio: vendi
    Approfittando di tagli ai costi, Unilever (Isin NL0000009355) riesce a stabilizzare l’utile per azione del primo semestre nonostante un fatturato in calo del 2,6%. Il giro d’affari non decolla. Da un lato, i Paesi emergenti stentano a dare il cambio alle economie più mature. Dall’altro, non ci sono segnali quanto alla cessione di alcune attività in ridimensionamento, come le margarine, per raccogliere risorse da investire in settori più promettenti come la cura della persona. Il prezzo dell’azione, a nostro avviso, sopravvaluta il carattere “difensivo” dell’attività.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Unilever: risultati positivi, ma... un anno fa - lunedì 1 febbraio 2016
    I risultati 2015 sono di tutto rispetto, ma le fondamenta di Unilever sono meno solide di quanto sembri.

    Prezzo al momento dell'analisi (29/01/2016): 40,89 euro

    Il titolo, che nel contesto attuale dovrebbe beneficiare del suo carattere difensivo, vacilla. Ai prezzi attuali, l’azione resta, comunque, cara.

    Consiglio: vendi

    Grazie a un 4° trimestre un po’ so­pra le attese, nel 2015 il fatturato di Unilever (Isin NL0000009355) è salito del 10% (+16,2% l’utile corrente per azione). Questo dato va, però, relativizzato: senza gli effetti di cambio la crescita si limita al 4,1% ed è dovuta essenzialmente ai Paesi emergenti (60% delle vendite; +7,1% il fatturato), dove i prezzi di vendita sono aumentati in seguito soprattutto al rincaro delle materie prime. Nei Paesi industrializzati, invece, la crescita è stata nulla (-1,2% i prezzi di vendita). La redditività industriale del gruppo è aumentata, ma il merito va soprattutto ai prodotti innovativi (lusso abbordabile). L’attuale rallentamento dell’economia mondiale, rendendo più vulnerabile la classe media soprattutto nei Paesi emergenti, rischia, però, di pesare sulla domanda e di favorire i piccoli concorrenti locali.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 51,09 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 36,39 EUR
ISIN NL0000009355
Borsa Amsterdam
Beta 0,44
Volatilità 16,08 %
Numero di azioni 1.561.700.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 77,55 EUR
Settore Beni di consumo
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 174.137 EUR
Punteggio corporate governance 6

Indici chiave per azione (EUR)

2017 (e) 2016 (e) 2015 2014
Dividendo 1,43 1,28 1,21 1,14
Utile corrente 1,90 1,83 1,73 1,49
Utile netto 1,90 1,83 1,73 1,82
Cash Flow corrente 2,48 2,32 2,18 1,96
Cash Flow netto 2,48 2,32 2,18 2,29
EBIT 2,89 2,75 2,65 2,32
EBITDA 3,48 3,26 3,13 2,82
Patrimonio netto 4,38 5,76 5,44 4,81
Patrimonio netto tangibile -2,30 -0,45 -0,27 -0,35

Rendimento in euro

Unilever NV Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 7,58 % 2,26 % -1,04 %
Rendimento ultimi 6 mesi 28,77 % 6,72 % -0,77 %
Rendimento ultimo anno 28,57 % 21,82 % 16,58 %
Rendimento ultimi 5 anni 17,86 % 9,54 % 14,96 %

Indici finanziari della società

2016 (e) 2015 2014 2013
Pay out - 69,34 % 61,81 % 61,57 %
Current ratio - 0,63 0,63 0,70
ROE - 31,80 % 30,98 % 32,12 %
ROE netto - 31,80 % 37,88 % 33,76 %
Margine lordo - 42,17 % 38,52 % 40,27 %
Margine netto - 9,87 % 11,39 % 10,57 %
EBIT margin - 14,11 % 13,60 % 14,09 %
EBITDA margin - 16,68 % 16,56 % 16,40 %
Tax rate - 27,16 % 27,87 % 26,02 %
Gearing - 76,74 74,11 62,21
Patrimonio netto / totale attivo - 30,75 % 29,70 % 32,55 %

Dati di Borsa per azione

2017 (e) 2016 (e)
Rendimento da dividendo 2,89 % 2,58 %
Prezzo/utile corrente 26,14 27,14
Prezzo/cash flow corrente 20,02 21,41
Prezzo/patrimonio netto 11,34 8,62
Prezzo/patrimonio netto tangibile - -
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,99 % -

(e) : stima

Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia