Unipol

IT0004810054
5,350 EUR 21/02/2020 13:12 Milano
-0,04 EUR (-0,78 %) Variazione dall'ultima chiusura
3,980 5,500  52 settimane min max
43,21 % Rendimento a 1 anno
5,19 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Aumenta la raccolta di Unipol 5 mesi fa - lunedì 9 settembre 2019
    I conti del primo semestre non sono stati malvagi: ciò nonostante, il mercato non ha premiato il titolo che continua a mantenere nel 2019 un andamento peggiore di quello del resto di Piazza Affari.

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    2018 negativo per Unipol un anno fa - lunedì 25 febbraio 2019
    Per tutto il 2017 e il 2018 le azioni Unipol sono rimaste sostanzialmente ferme in Borsa. Sono un po’ salite nel corso del 2019, ma meno rispetto a quello che ha fatto il resto di Piazza Affari. 

    Prezzo al momento dell’analisi (22/02/2019): 4.00 euro

    Consiglio: mantieni

    I conti 2018 non sono stati negativi. Gli introiti sulle polizze (quelli che in gergo tecnico si chiamano “premi”) sono saliti dell’1,8% rispetto al 2017, aumentando praticamente allo stesso modo sia nel ramo vita, sia in quello danni. Complice una crescita meno che proporzionale delle spese di gestione, la società è riuscita a chiudere l’anno con un utile netto, componenti straordinarie escluse, di 0,58 euro per azione, sopra le nostre attese. Il mercato, però, non ha premiato le azioni: l’operazione di cessione di Unipol banca a Bper non è piaciuta. Del resto, il gruppo si libera di Unipol banca che era già stata ripulita da buona parte dei “crediti marci”, comprando in cambio dei crediti “marci” dalla Bper. Vero che Unipol potrà aumentare il suo peso in Bper fino al 20%, ma per ora l’operazione ci lascia scettici. Vedremo se ci saranno novità migliori con il piano strategico (a maggio).

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Unipol migliora il suo rating un anno fa - lunedì 11 giugno 2018

    Come per altri titoli finanziari, periodo critico anche per Unipol che tende ad amplificare le incertezze di Piazza Affari.

    Prezzo al momento dell'analisi (8/6/2018): 3,49 euro

    Consiglio: mantieni

    In un periodo in cui l’affidabilità del settore finanziario desta più di una preoccupazione, è una buona notizia il fatto che l’agenzia Moody abbia migliorato da Ba2 a Ba1 il suo giudizio su Unipol. Una notizia che, comunque, è da relativizzare: la “promozione” è dovuta più che altro a un cambio nella metodologia adottata dalla società di rating nell’effettuare le sue valutazioni. Non vediamo, quindi, grandi impatti sul costo che Unipol dovrà pagare sui prestiti (in generale, più un emittente è affidabile più riesce a pagare interessi bassi ai propri creditori). Di conseguenza, non modifichiamo le stime, che avevamo confermato dopo i risultati trimestrali resi noti solo parzialmente: senza contare la cessione di Popolare Vita, l’utile dei primi 3 mesi 2018 è in crescita del 3,8% grazie a un rapporto tra costi e ricavi in miglioramento. Stimiamo utili di 0,04 euro per azione nel 2018 e nel 2019.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Unipol: utile inferiore alle attese un anno fa - lunedì 5 marzo 2018
    Il gruppo chiude il 2017 in rosso, sorprendendoci un po’. Il titolo non sembra però averne particolarmente risentito, anche perché al netto delle componenti straordinarie il risultato è positivo.

    Prezzo al momento dell'analisi (02/03/18): 3,93 EUR
    Consiglio: Mantieni

     

    Il gruppo Unipol chiude il 2017 con una perdita di 0,49 euro per azione. È un dato inferiore alle nostre stime, che erano per un pareggio di bilancio, ma va anche relativizzato: il rosso dipende, infatti, da elementi straordinari. Ne è una prova anche il fatto che il management, nonostante il risultato negativo, abbia confermato a 0,18 euro il dividendo (in linea con le nostre stime). Tornando ai conti, sullo scorso anno ha pesato in particolare la ristrutturazione del comparto bancario, che ha causato costi straordinari per 1,40 euro per azione, soprattutto per la svalutazione dei crediti “marci”. L’attività assicurativa ha, invece, registrato un calo della raccolta, ma grazie a una maggiore efficienza il risultato in termini di utili è soddisfacente. Alla luce di questi risultati, riduciamo comunque le stime sull’utile per azione portandole da 0,07 a 0,04 euro sia per il 2018 sia per il 2019.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Unipol: vende immobili 2 anni fa - lunedì 11 settembre 2017

    Periodo ricco di novità, ma non tutte positive, per il gruppo Unipol; di conseguenza il titolo non sta registrando un andamento particolarmente brillante in Borsa.

    Prezzo al momento dell'analisi (08/09/17): 3,52 EUR
    Consiglio: Mantieni

     

    Con le recenti cessioni a Genova e Milano, Unipol ha messo a segno la maggior parte delle vendite di immobili programmate per quest’anno. L’alleggerimento nel settore immobiliare, che da sempre ha un peso notevole nel gruppo, è secondo noi positivo. A far da contraltare, tuttavia, ci sono una serie di incertezze, non ultima quella sull’uscita da Popolare Vita, società in comune con Banco Bpm: Unipol ha esercitato il diritto di cedere a Banco Bpm la propria quota, ma tra i due interlocutori non c’è ancora un accordo sul prezzo. A questo si aggiunge un risultato in perdita per i primi sei mesi 2017 (0,69 euro per azione). Un rosso dovuto a elementi straordinari (gli accantonamenti fatti per far fronte ai crediti marci di Unipol Banca, in vista della creazione di una bad bank in cui farli confluire), ma che comunque ci porta a ridurre a 0,07 euro per azione le stime sull’utile 2017 e 2018.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 5,500 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 3,980 EUR
ISIN IT0004810054
Borsa Milano
Beta 1,48
Volatilità 37,52 %
Numero di azioni 717.473.500
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 3,95 EUR
Settore Settore finanziario
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 9.898 EUR
Punteggio corporate governance 4
Paesi Italia

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 (e) 2016
Dividendo 0,28 0,28 0,18 0,18
Utile corrente 0,84 0,80 0,58 0,46
Utile netto 0,84 1,27 0,58 0,46
Cash Flow corrente 0,00 0,00 0,00 0,00
Cash Flow netto 0,00 0,00 0,00 0,00
EBIT 0,00 0,00 0,00 0,00
EBITDA 0,00 0,00 0,00 0,00
Patrimonio netto 9,69 9,14 6,91 7,75
Patrimonio netto tangibile 7,47 6,91 4,68 5,51

Rendimento in euro

Unipol Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 4,45 % 7,00 % 11,41 %
Rendimento ultimi 6 mesi 24,42 % 16,06 % 19,07 %
Rendimento ultimo anno 43,21 % 17,60 % 27,94 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni 10,18 % 2,61 % 11,25 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 (e) 2016 2015
Pay out - - 38,79 % 47,06 %
Current ratio - - - -
ROE - - 5,98 % 5,04 %
ROE netto - - 5,98 % 5,04 %
Margine lordo - - - -
Margine netto - - - -
EBIT margin - - - -
EBITDA margin - - - -
Tax rate - - 24,33 % 39,56 %
Gearing - - - -
Patrimonio netto / totale attivo - - 8,71 % 9,26 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 5,19 % 5,19 %
Prezzo/utile corrente 6,42 6,74
Prezzo/cash flow corrente - -
Prezzo/patrimonio netto 0,56 0,59
Prezzo/patrimonio netto tangibile 0,72 0,78
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 6,93 % -

(e) : stima