US Ecology

US91732J1025
Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
55,95 USD 23/04/2018 22:00 Nasdaq
0,30 USD (0,54 %) Variazione dall'ultima chiusura
44,85 58,50  52 settimane min max
7,04 % Rendimento a 1 anno
1,29 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    US Ecology: il titolo regge 29 giorni fa - lunedì 26 marzo 2018
    Anche se questa settimana è sceso un po’, sulla scia del calo della Borsa americana, il titolo US Ecology continua a navigare a livelli non distanti dai massimi storici. 
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    US Ecology: dopo un 2016 fiacco, la ripresa? un anno fa - giovedì 2 marzo 2017
    Il 2016 è stato un anno fiacco per il gruppo, ma il 2017 potrebbe riservare delle belle sorprese.

    Prezzo al momento dell'analisi (01/03/2017): 51,65 USD

    Il titolo naviga intorno ai massimi storici, ma riteniamo che il suo potenziale di crescita non sia esaurito.
    Consiglio: mantieni
    Nonostante nel 2016 US Ecology (Isin US91732J1025) abbia subìto un calo del fatturato (-15%) e dell’utile corrente per azione (-2%), il titolo è vicino ai massimi storici, segno che il mercato si aspetta che nel 2017 l’attività ri­trovi la crescita. Quest’anno si concluderanno diversi progetti di bonifica di siti (rinviati nel 2016). Inoltre, con la condanna dell’americana Anadarko a bo­nificare i siti di una ex controllata (ammontare di 4.475 miliardi di dollari), si aprono prospettive in­teressanti per US Ecology, il cui fatturato annuo è inferiore a 500 milioni di dollari. Infine, l’attesa crescita della produzione industriale Usa e la risalita dei prezzi del greggio dovrebbero favorire la ripresa degli investimenti nell’e­nergia, tanto che il gruppo prevede nel 2017 una crescita dal 3% al 5% dell’attività ordinaria (senza i progetti di bonifica dei siti).

    condividi questo articolo

  • Analisi
    I dividendi staccati durante il mese di gennaio un anno fa - lunedì 13 febbraio 2017
    Qui trovi l'elenco delle società che fanno parte della nostra selezione che hanno staccato dividendi nel mese di gennaio.
    NomeViene staccato il…La società lo paga il…Importo lordoImporto netto
    Abbott11/01/201715/02/20170,2650,17 USD
    AT & T06/01/201701/02/20170,490,31 USD
    BBVA10/01/201712/01/20170,080,05 EUR
    Cisco Systems04/01/201725/01/20170,260,16 USD
    Enel23/01/201725/01/20170,090,07 EUR
    Iberdrola05/01/201701/02/20170,1350,08 EUR
    Procter & Gamble18/01/201715/02/20170,66950,42 USD
    Santander30/01/201701/02/20170,0550,03 EUR
    Seaspan23/01/201730/01/20170,3750,24 USD
    Solvay16/01/201718/01/20171,320,68 EUR
    Telefônica Brasil03/01/2017-10,10970,08 USD
    Texas Instrum.27/01/201713/02/20170,500,31 USD
    US Ecology18/01/201727/01/20170,180,11 USD
    Verizon06/01/201701/02/20170,57750,36 USD
     

    (1) Le società brasiliane staccano i dividendi più volte l’anno, ma li pagano una volta l’anno dopo l’approvazione dell’assemblea.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    US Ecology: conti in evoluzione un anno fa - mercoledì 3 agosto 2016
    Il 2^ trimestre si è chiuso sotto le attese, ma siamo abituati alla volatilità dei risultati trimestrali dell’azienda. Inoltre le prospettive sono buone e riteniamo sia troppo presto per vendere.
    Prezzo al momento dell'analisi (3 agosto 2016): 44,67 dollari
    Consiglio: mantieni
    ISIN: US91732J1025
    La società americana ha chiuso il 2^ trimestre con risultati inferiori alle attese, a causa del ritardo nei progetti di bonifica di alcuni siti. Anche l’attività ordinaria (contrapposta all’attività di bonifica siti) mostra qualche segnale di debolezza (fatturato stabile nel 2^ trimestre). Mentre il prezzo del titolo è inferiore del 15% rispetto ai suoi massimi storici, l’investitore si potrebbe ragionevolmente domandare se non sia giunto il momento di vendere? Noi non siamo d’accordo. Prima di tutto i ritardi nei progetti di bonifica dei siti sono, in gran parte, dovuti a problemi nell’ottenimento delle autorizzazioni ad effettuare i lavori. Non si tratta, quindi, di annullamento di contratti e quello che non è stato fatturato nel 1^ semestre lo sarà nel 2^. Consideriamo che la debolezza passeggera nell’attività sia, da una parte, dovuta alla volatilità tipica nelle attività di US Ecology ma anche, dall’altra parte, frutto della mancanza di vigore dell’economia americana (crescita debole e produzione industriale in calo). Prevediamo un importante rimbalzo dell’economia americana nel 3^ trimestre. Infine, nei trimestri e negli anni a venire, US Ecology dovrebbe beneficiare dell’esito della causa Anadarko, azienda condannata a bonificare la sede di una sua filiale, per un costo complessivo di 4,475 miliardi di dollari, un mercato potenzialmente importante per US Ecology il cui fatturato annuo è compreso fra i 500 e i 600 milioni di dollari.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    US Ecology: trimestre sotto le attese 2 anni fa - venerdì 6 novembre 2015
    I risultati del 3° trimestre hanno deluso gli investitori.

    Prezzo al momento dell'analisi (05/11/2015): 37,01 USD

    Nonostante il calo in Borsa (-5,6% sulla settimana), il titolo è ancora correttamente valutato.

    Consiglio: mantieni

    I risultati del 3° trimestre di US Ecology (Isin US91732J1025), specializzata nel trattamento di rifiuti, sono inferiori alle nostre attese e ci spingono quindi ad abbassare le nostre stime sugli utili della società americana. Anche se le sue prospettive di sviluppo non sono rimesse in causa, per il momento limitati a mantenere questa azione correttamente valutata.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 58,50 USD
Minimo degli ultimi 12 mesi 44,85 USD
ISIN US91732J1025
Borsa Nasdaq
Beta 0,91
Volatilità 27,37 %
Numero di azioni 21.828.820
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 1,22 USD
Settore Industrie e servizi vari
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 4.090 USD
Punteggio corporate governance 7

Indici chiave per azione (USD)

2018 (e) 2017 (e) 2016 2015
Dividendo 0,72 0,72 0,72 0,72
Utile corrente 2,20 2,27 1,58 1,61
Utile netto 2,20 2,27 1,58 1,18
Cash Flow corrente 4,30 4,50 3,41 3,68
Cash Flow netto 4,30 4,50 3,41 3,56
EBIT 3,00 2,70 3,35 3,65
EBITDA 5,20 5,00 5,18 5,73
Patrimonio netto 16,40 14,90 12,86 11,78
Patrimonio netto tangibile 7,50 6,00 3,97 2,96

Rendimento in euro

US Ecology Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 5,27 % -4,75 % -5,41 %
Rendimento ultimi 6 mesi 0,14 % -2,13 % -0,46 %
Rendimento ultimo anno 7,04 % 1,00 % -0,62 %
Rendimento ultimi 5 anni 19,27 % 6,01 % 12,84 %

Indici finanziari della società

2017 (e) 2016 2015 2014
Pay out - 45,76 % 60,96 % 40,62 %
Current ratio - 1,84 1,80 1,79
ROE - 12,23 % 13,59 % 15,21 %
ROE netto - 12,23 % 10,00 % 15,21 %
Margine lordo - 30,90 % 30,44 % 32,58 %
Margine netto - 7,17 % 4,55 % 8,55 %
EBIT margin - 15,21 % 14,04 % 16,34 %
EBITDA margin - 23,55 % 22,00 % 24,23 %
Tax rate - 38,06 % 45,34 % 37,37 %
Gearing - 97,69 105,71 127,60
Patrimonio netto / totale attivo - 36,07 % 33,18 % 27,32 %

Dati di Borsa per azione

2018 (e) 2017 (e)
Rendimento da dividendo 1,29 % 1,29 %
Prezzo/utile corrente 25,30 24,52
Prezzo/cash flow corrente 12,94 12,37
Prezzo/patrimonio netto 3,39 3,73
Prezzo/patrimonio netto tangibile 7,42 9,28
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,44 % -

(e) : stima

×
Partecipa al sondaggio:
us-ecology
Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia