Wal - Mart Stores US9311421039

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
80,02 USD 22/08/2017 22:00 New York
0,31 USD (0,39 %) Variazione dall'ultima chiusura
65,66 81,61  52 settimane min max
7,80 % Rendimento a 1 anno
2,56 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Ahold Delhaize e Wal Mart sotto pressione: che fare? 2 mesi fa - lunedì 19 giugno 2017
    L’annuncio venerdì 16 giugno che Amazon ha acquisito Whole Foods Market ha messo in allarme il settore della distribuzione. 
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Wal-Mart stores: vendite in crescita 3 mesi fa - lunedì 22 maggio 2017
    Il mercato ha apprezzato il dato trimestrale sul fatturato di Wal Mart, la più grande catena di distribuzione americana. 
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi
    Wal-Mart Stores: cresce il settore online 5 mesi fa - giovedì 2 marzo 2017
    Anche se i risultati annuali sono un po’ inferiori alle nostre attese, il rafforzamento nelle vendite online (acquisizioni di Moosejaw, Shoebuy), per contrastare la con-correnza di Amazon, dà buoni frutti e traina il titolo.

    Prezzo al momento dell'analisi (01/03/2017): 70,45 USD

    Consiglio: mantieni

    Nel 2016/17 (l’anno fiscale termina il 31 gennaio), grazie alla crescita delle vendite e il boom di quelle online (+29% nel 4° trimestre), il fatturato di Wal-Mart Stores (Isin US9311421039) è salito del 3,1% (+0,8% effetti di cambio inclusi). I margini hanno, però, accusato la concorrenza (prezzi in calo) e i costi di marketing per l’attività online. Nonostante i guadagni sulla vendita della controllata cinese di vendite online, gli utili arretrano del 7,2%. Grazie agli acquisti di azioni proprie, l’utile per azione perde, però, solo il 3,9% a 4,40 usd, un dato un po’ sotto le nostre attese (4,47 usd). Per il 2017/18 il management prevede una crescita del fatturato dal 3% al 4% (senza effetti di cambio), un utile per azione tra 4,2 e 4,4 usd e annuncia un dividendo di 2,04 usd. Noi prevediamo ormai un’utile per azione di 4,29 usd nel 2017/18 e 4,5 usd nel 2018/19.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Wal-Mart Stores: trimestre in chiaroscuro 9 mesi fa - venerdì 18 novembre 2016
    I risultati del 3° trimestre sono sostanzialmente in linea con le attese.

    Prezzo al momento dell'analisi (17/11/2016): 69,19 USD

    Ai prezzi attuali, il titolo resta correttamente valutato.

    Consiglio: mantieni

    L’americana Wal-Mart Stores (Isin US9311421039) –  la più grande catena di distribuzione al mondo –  ha pubblicato per il 3° trimestre un fatturato in crescita dello 0,7% (+2,5% senza effetti di cambio) rispetto allo stesso trimestre del 2015. L’utile per azione è, però, sceso del 10,7%, in linea con le nostre attese. Limitati a mantenere questa azione correttamente valutata.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Senza pace: la settimana delle Borse un anno fa - lunedì 23 maggio 2016
    È stata un’altra settimana nervosa per i listini azionari: buon avvio, poi calo, infine recupero.
    Variazioni settimanali su prezzi al 20/05/16

    La partenza è stata positiva grazie alla corsa di Apple (95,22 Usd, Isin US0378331005; +5,2% a fine settimana). È un titolo importante, che ha quindi trascinato tutta la Borsa Usa che, a sua volta, ha trascinato le altre Borse. La corsa è partita quando è emerso che la Berkshire Hathaway del guru della finanza Warren Buffett ha deciso di investire oltre 1 miliardo di dollari nella società. Non farti prendere dall’entusiasmo, ma limitati al più a mantenere le Apple che hai in mano. Poi l’umore delle Borse è cambiato: è emerso che la Banca centrale Usa potrebbe rialzare i tassi d’interesse molto prima del previsto. Il mercato, che di liquidità a basso costo è drogato, ha reagito male. Il sorriso è tornato, però, sul finire della settimana. In particolare, New York è stata aiutata dal +7,6% di Wal-Mart (69,86 Usd; Isin US9311421039), che ha pubblicato conti trimestrali sopra le attese. Nonostante la salita, resta un titolo da mantenere. New York alla fine ha chiuso la settimana con un +0,3%. Anche Milano ha seguito gli stessi alti e bassi, chiudendo con un +0,5%. La spinta finale è arrivata da Unicredit (3 euro; +3,2% in settimana): la banca potrebbe fare diverse cessioni, scongiurando così l’ipotesi di un aumento di capitale. Azione rischiosa, ma conveniente.

    Risposte per te
    @Antonio Se acquisti azioni di società francesi il cui valore in Borsa supera il miliardo di euro, paghi una tassa pari allo 0,2% del valore totale del tuo acquisto (è la Tobin tax). 
    @Sauro Purtroppo non c’è speranza di rimborso per chi ha in mano le azioni della vecchia Banca Marche. Il recente decreto riguarda solo chi aveva obbligazioni subordinate.
    @Stefania Non è detto che se i conti aziendali crescono, anche il titolo lo faccia. Jinkosolar poi, anche se quotata a New York, ha risentito dei mal di pancia della Borsa cinese.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 81,61 USD
Minimo degli ultimi 12 mesi 65,66 USD
ISIN US9311421039
Borsa New York
Beta 0,60
Volatilità 14,80 %
Numero di azioni 3.031.554.000
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 241,65 USD
Settore Distribuzione
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 636.514 USD
Punteggio corporate governance 6

Indici chiave per azione (USD)

2017-18 (e) 2016-17 (e) 2015-16 2014-15
Dividendo 2,04 2,00 1,96 1,92
Utile corrente 4,21 4,40 4,58 5,07
Utile netto 4,21 4,40 4,58 5,07
Cash Flow corrente 7,48 7,50 7,45 7,78
Cash Flow netto 7,48 7,50 7,45 7,78
EBIT 7,50 7,34 7,52 8,49
EBITDA 10,92 10,59 10,46 11,33
Patrimonio netto 26,00 25,38 25,47 25,22
Patrimonio netto tangibile 20,03 19,93 20,19 19,61

Rendimento in euro

Wal - Mart Stores Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi -3,54 % -4,80 % -3,41 %
Rendimento ultimi 6 mesi 1,50 % -0,18 % -8,46 %
Rendimento ultimo anno 7,80 % 9,58 % 6,56 %
Rendimento ultimi 5 anni 6,07 % 6,46 % 12,66 %

Indici finanziari della società

2016-17 (e) 2015-16 2014-15
Pay out - 42,83 % 37,80 %
Current ratio - 0,93 0,97
ROE - 18,24 % 20,10 %
ROE netto - 18,24 % 20,10 %
Margine lordo - 25,13 % 24,87 %
Margine netto - 3,13 % 3,52 %
EBIT margin - 5,00 % 5,65 %
EBITDA margin - 6,96 % 7,53 %
Tax rate - 30,31 % 31,83 %
Gearing - 49,43 44,96
Patrimonio netto / totale attivo - 41,89 % 42,19 %

Dati di Borsa per azione

2017-18 (e) 2016-17 (e)
Rendimento da dividendo 2,56 % 2,51 %
Prezzo/utile corrente 18,93 18,12
Prezzo/cash flow corrente 10,66 10,63
Prezzo/patrimonio netto 3,07 3,14
Prezzo/patrimonio netto tangibile 3,98 4,00
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 6,44 % -

(e) : stima

Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia