Analisi

Economie e mercati

9 anni fa - lunedì 12 aprile 2010
Non cresce il Pil nell’eurozona. La Gran Bretagna, ex “cenerentola” d’Europa, ora si prende la rivincita. Mercato del lavoro ancora protagonista: deboli i dati per Usa e Canada, in progresso l’Australia.
 
 
 
 

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Desidero accedere a questo contenuto