Analisi

Economie e mercati

8 anni fa - lunedì 13 settembre 2010
La produzione industriale nei Paesi dell’eurozona viaggia a ritmi modesti. Debole la Gran Bretagna. Migliora l’import-export negli Usa e in Giappone, ma non in Canada. Boom di nuovi occupati in Australia.
 
 
 
 

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Desidero accedere a questo contenuto