Analisi
Economie e mercati 8 anni fa - lunedì 13 settembre 2010
La produzione industriale nei Paesi dell’eurozona viaggia a ritmi modesti. Debole la Gran Bretagna. Migliora l’import-export negli Usa e in Giappone, ma non in Canada. Boom di nuovi occupati in Australia.
 
 
 
 

Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

Voglio accedere a questo contenuto!