Analisi
Economie e mercati 5 anni fa - lunedì 21 gennaio 2013
Nell’eurozona il carovita si ferma e per l’Italia è addirittura in ripiegamento, mentre la produzione industriale non accenna a dare segnali di ripresa. Gli ultimi dati cinesi dell’anno hanno battuto le attese degli investitori. Bene anche quelli Usa.
 
 
 
 

Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

Voglio accedere a questo contenuto!