Analisi

Paesi Emergenti: sì, ma con cautela

4 anni fa - venerdì 24 gennaio 2014
Dalla Cina arrivano segnali di calo dell’attività manifatturiera. L’Ucraina è politicamente instabile. In Turchia il governo è sotto pressione. In Egitto sono scoppiate alcune bombe. In Argentina la valuta è crollata. Nel 2014 gli Emergenti richiedono più precauzioni per i tuoi investimenti.
 
 
 
 

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Desidero accedere a questo contenuto