News
Indice Zew: a febbraio c’è un po’ meno ottimismo, ma è sempre meglio delle attese 8 mesi fa - martedì 20 febbraio 2018

L’indice Zew scende, ma meno delle attese

Dato attuale: 17,8
Attese: 16
Periodo di riferimento: febbraio 2017
Dato precedente: 20,4 (gennaio 2017)

A febbraio l'indice ZEW, che rappresenta la fiducia degli esperti economici tedeschi, scende a 17,8 punti dai 20,4 di gennaio, ma fa comunque meglio delle attese che si aspettavano un calo più marcato (a 16 punti).

Il sotto-indice relativo alla situazione economica attuale è sceso anch’esso passando a 92,3 punti dai 95,2 precedenti e in questo caso il dato fa peggio delle attese (93,9 punti).

ZEW: SAPERNE DI PIÙ

Descrizione. È un’indagine realizzata mensilmente dall’omonimo centro di ricerca tedesco intervistando gli esperti economici di dipartimenti di ricerca di banche, assicurazioni e società industriali. Obiettivo è capire le attese di questi operatori sul futuro dell’economia tedesca nei sei mesi successivi all’intervista. Lo Zew è costruito come differenza tra la percentuale di ottimisti e la percentuale di pessimisti.

Punti di forza. Comprende un ampio numero di variabili economiche e finanziarie e si è dimostrato uno strumento utile a supporto delle previsioni a breve e medio termine.

Punti di debolezza. Descrive le aspettative degli operatori e non dati economici certi.

È in grado di influenzare i mercati? Sì. Le aspettative degli operatori intervistati possono rappresentare un indizio del futuro andamento dell’economia tedesca e, vista l’importanza di quest’ultima, anche dell’economia europea.

condividi questo articolo