News
La Bce annuncia la fine degli acquisti 4 giorni fa - giovedì 14 giugno 2018
Novità dalla politica monetaria della Bce

La Banca centrale europea non è stata con le mani in mano e ha deciso di comunicare in modo netto le sue future mosse.
I tassi sono stati lasciati fermi (a zero quelli ufficiali e a -0,4% quelli sui depositi), mentre gli acquisti di bond a partire da ottobre scenderanno a 15 miliardi di euro al mese contro gli attuali 30 per azzerarsi a dicembre. Tutti i bond che andranno a scadenza continueranno a essere reinvestiti per un prolungato periodo di tempo dopo dicembre 2018 e in ogni caso finché sara' necessario. 
Indicazioni sono arrivate anche dalla strategia sui tassi: rimarranno su questi livelli almeno fino all'estate del 2019.

Quanto alle attese su Pil e inflazione, la Bce prevede per il 2018 una crescita pari al 2,1%, meno dunque del 2,4%3 previsto a marzo. Confermate invece le stime per il 2019 (all'1,9%) e per il 2020 (all'1,7%). E' stata rivista al rialzo invece la stima sull'inflazione 2018 che crescerà  dell'1,7% contro il +1,4% delle proiezioni di marzo. Inflazione dell'1,7% prevista anche per il 2019 e 2020.

condividi questo articolo