News
Fed e Bank of England: cosa aspettarsi? 2 mesi fa - venerdì 27 luglio 2018
La prossima settimana si riuniranno la Banca centrale Usa e del Regno Unito. Ecco le attese del mercato

Se la Banca centrale europea ha lasciato tutto com'era, la prossima settimana sono in programma le riunione della Banca centrale Usa (Fed) e della Banca centrale inglese (Bank of England) che potrebbero invece portare novità.

La Fed non farà nulla. Si limiterà a confermare i tassi in un intervallo compreso tra l'1,75% e il 2% e a ribadire che la crescita dell'economia Usa è solida e il mercato del lavoro si è rafforzato. Nel complesso, la Fed si aspetta un totale di otto rialzi dei tassi fino al 2020 e, in particolare, 4 aumenti nel 2018, 3 nel 2019 e 1 nel 2020. E le attese del mercato sono allineate a quelle della Banca centrale. Come puoi vedere dalla tabella qui sotto, il terzo rialzo arriverà con la riunione di settembre, che sarà importante anche per un altro motivo: in quella sede si cercheranno gli indizi della conferma di un quarto rialzo dei tassi per questo 2018. Quarto rialzo che, stando al mercato, dovrebbe arrivare a dicembre di quest'anno.

FED: COSA FARAI CON I TASSI?

Livello attuale

1.75% - 2%

RIUNIONE DI…

LIVELLO ATTESO DEI TASSI

DECISIONE

...Agosto

1.75% - 2%

...Settembre

2% - 2.25%

3° rialzo

...Novembre

2% - 2.25%

...Dicembre

2.25% - 2.5%

4° rialzo

Per quanto riguarda la Bank of England, invece, nella prossima riunione potrebbe sancire un rialzo dei tassi, dallo 0,5% allo 0,75%. Era stata la stessa Banca centrale a ventilare questa ipotesi, oltre al fatto che erano stati diversi membri della Bank of England a votare, già nella scorsa riunione, per un rialzo dei tassi. L'inflazione nel Regno Unito ha un po' rallentato, ma è sempre sopra il 2% e per questo il mercato si attende un rialzo dei tassi la prossima settimana. Anche i tassi di mercato sono andanti via via allineandosi a questa decisione: il Libor gbp 3 mesi, è passato da un valore dello 0,64% registrato a giugno il giorno della riunione della Bank of England all'attuale 0,79675%.

condividi questo articolo