Poste italiane EUR 3.25% 18/06/2018

Questo prodotto non è più nel nostro elenco o perché non più quotato o perché al momento non ha una pagina dedicata.

Articoli

  • Analisi
    Poste italiane: l'Antitrust ne azzoppa la salita? 6 mesi fa - venerdì 19 gennaio 2018
    Buon inizio 2018 per il titolo Poste Italiane ma ora la festa è guastata dalla notizia della sanzione Antitrust, ma poi è arrivato l’accordo con Cdp e Anima a risollevare il titolo.
    Poste Italiane

    Poste Italiane

    Prezzo al momento dell'analisi (18/01/2018): 6,58  euro

    Consiglio: mantieni

    Dopo un buon inizio 2018 sulla scia del clima positivo per le banche (per Poste italiane la componente finanza è sempre più importante) il titolo ha tremato sulla scia della sanzione Antitrust per abuso di posizione dominante nel recapito degli invii multipli di corrispondenza (come gli estratti conto e bollette inviati da banche, assicurazioni o compagnie telefoniche). Poste italiane ha annunciato ricorso, ma se fosse confermata la sanzione non è da poco: 20 milioni di euro. Certo non destabilizzerebbe la società, ma sarebbe un altro freno per un gruppo che nei primi 9 mesi 2017 ha visto l’utile calare di oltre il 10% a 807 milioni di euro (0,55 euro per azione) nonostante ricavi saliti del 2%. A fine settimana è però arrivata la buona notizia dell’accordo con Cassa depositi e prestiti e Anima per rafforzare la collaborazione nel risparmio gestito. Manteniamo invariate le stime.

    condividi questo articolo

×
Partecipa al sondaggio:
poste-italiane-eur-325-18062018
Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia