Price/Tangible book value

Il rapporto price/tangible book value è un dato più prudente rispetto al price/book value; nel calcolo del tangible book value, infatti, si considerano solo le attività reali iscritte nel bilancio della società, mentre non si tiene conto, per esempio, dell’avviamento (supplemento al prezzo pagato per le acquisizioni, sula base di fattori intengibili, come il marchio), partendo dal presupposto secondo il quale, in una successiva determinazione del prezzo della società, l’importo del goodwill pagato in passato non sarà più necessariamente lo stesso.