Analisi
Previdenza cooperativa 6 mesi fa - giovedì 18 maggio 2017

Cooperlavoro è il fondo pensione chiuso destinato a lavoratori, soci e dipendenti delle cooperative di lavoro. Si tratta di un fondo con due comparti su tre che meritano tutti i tuoi risparmi per la pensione.

Risparmiare investendo in un fondo pensione

Risparmiare investendo in un fondo pensione

Se lavori in una cooperativa investi tutto il tuo risparmio pensionistico (è rappresentato dal Tfr e dai contributi tuoi e dell’azienda - il nostro calcolatore ti dice a quanto ammonta) nel comparto Bilanciato, se ti mancano tra i 5 e i 10 anni alla pensione, e Dinamico, se te ne mancano tra i 15 e i 20, di Cooperlavoro, il tuo fondo pensione di categoria. Questi comparti, infatti, hanno reso più del Tfr negli ultimi 5 anni (e questo senza tenere conto del contributo del datore di lavoro - vedi tabella) e non solo. Ottengono infatti anche un voto superiore al 6, che indica la sufficienza come a scuola, se analizzati con la nostra metodologia di valutazione, che prende in considerazione anche altri 4 parametri di valutazione oltre al Tfr.

Il comparto Sicurezza, invece, non riesce a ottenere un voto superiore al 6 per cui, se ti mancano al massimo 5 anni alla pensione, dedicagli solo il minimo determinato dai contratti collettivi. 

I rendimenti
Comparto 1.000 euro di Tfr nel 2012 oggi sono…
Sicurezza 1.138
Bilanciato 1.314
Dinamico 1.423
TFR 1.103

Lo stesso consiglio di aderire per il minimo vale poi se non hai un comparto adatto alle tue necessità (scoprilo con il nostro test pensionistico). In quel caso scegli quello che più si avvicina alle tue esigenze. Per esempio se ti mancano più di 20 anni alla pensione aderisci per il minimo a Dinamico, e poi il resto del tuo risparmio mettilo su un fondo aperto. I migliori per ogni categoria li trovi usando il nostro comparatore: in questo caso si tratta di Arti & Mestieri 25+ I.

Il resto del tuo risparmio pensionistico andrà poi in un fondo apero. Ma come fare a capire quanto va destinato nel fondo aperto? Per esempio, hai uno stipendio di 35.000 euro lordi annui e il nostro calcolatore ti ha detto che devi risparmiare ogni mese 400 euro. Bene: con l’adesione a Cooperlavoro versi 186 euro con il Tfr (è il 6,91%), poi ce ne metti 27 (è l’1%) come contributo volontario e l’azienda te ne mette altri 51 (è l’1,9%). Totale 264 euro. Nel fondo aperto devi mettere allora 136 euro (i 400 euro che ti ha suggerito il calcolatore meno i 264 accontanoti con il Tfr e i contributi tuoi e quelli dell’azienda). 

condividi questo articolo