Risposte Per Te Direttore

Domanda su una polizza

2 mesi fa - venerdì 16 novembre 2018

Mille grazie ! Soprattutto perchè uno degli articoli cui mi avete rimandato(il più vecchio) citava come esempio un prodotto che NON mi mi è stato proposto ma che ahimè ho già in portafoglio, ovvero le BG STILE LIBERO...... Confesso però che non me la sento di "analizzarlo" seguendo i criteri di dettaglio sui costi che voi suggerite, anche perchè è un po' duro sorbirsi un PDF di 2200 pagine! Io normalmente uso il criterio della "tasca destra" e della "tasca sinistra" ovvero: dalla tasca destra escono i "PREMI PAGATI", al netto di eventuali "CEDOLE" e/o RISCATTI PARZIALI e nella tasca sinistra entra il VALORE NETTO DI RISCATTO  alla data. Io "alla buona" lo chiamo REDDITIVITA' FINANZIARIA NETTA, anche se non so se è canonicamente corretto. Una cosa è sicura: è un parametro "facile" di immediata evidenza. E nello specifico perennemente in negativo ! Non mi dilungo sulla valutazione delle clausole di tipo previdenziale o assicurativo perchè non erano queste nei miei intendimenti di investimento. Dato quindi per assodato che le Polizze non sono il prodotto più indicato per chi privilegia la pura redditività finanziaria, vi chiedo: una valutazione del mio metodo "artigianale" di giudizio sull' investimento Polizza.

 
 
 
 

Contenuti premium, riservati agli abbonati