Consigli

Chrome facciamo chiarezza

01 marzo 2011

01 marzo 2011

Il lettore M.I. ci scrive perché ha problemi con Google Chrome. Il socio lo usa abitualmente per la navigazione internet, ma segnala continue interruzioni del collegamento con conseguente scomparsa della pagina web. Inoltre, il lettore si lamenta della lentezza di Google Chrome, che chiama - erroneamente - motore di ricerca.

Serve anzitutto una precisazione: Google Chrome non è un motore di ricerca, bensì un browser. I motori di ricerca sono quei siti internet usati per cercare altri siti internet, come per esempio, Google. I browser, invece, sono i programmi per computer che usiamo per navigare in rete e collegarci ai vari siti: Chrome (prodotto da Google) è uno di questi. Altri browser noti sono Firefox, Internet Explorer, Opera, Safari... In passato (HT 16, novembre 2009) abbiamo pubblicato un test sui browser (vedi anche il video su altroconsumo.it/computer) e Google Chrome aveva ottenuto un buon giudizio. Da allora, sono uscite nuove versioni, che lo hanno reso migliore. I problemi descritti dal socio sembrano più relativi a un malfunzionamento del suo collegamento a internet (o del pc) che non al browser. Consigliamo al socio di accertarsi che il suo pc non abbia virus o altri malware. Se è pulito, può provare a installare un nuovo browser, per esempio Firefox (www.mozilla-europe.org/it/firefox) o usare Internet Explorer, che dovrebbe essere già installato nel suo pc. Se anche con il nuovo browser i problemi continuano, è probabile che siano imputabili alla connessione a internet: contatti il provider e chieda spiegazioni.

Stampa Invia