Guida all'acquisto

Come scegliere l'Antivirus

antivirus

Guida all’acquisto degli Antivirus: i nostri consigli sui criteri più importanti per comprare l'antivirus più adatto.

La prima domanda da farsi è: ho davvero bisogno di un antivirus? La risposta è . Ed è una risposta valida anche se avete un Mac, nonostante sia credenza diffusa che i Mac siano già di per sé al riparo dagli attacchi. È vero, per una serie di ragioni, che i Mac sono meno esposti dei Pc con Windows, ma non sono del tutto al riparto e per proteggere i nostri computer, contenenti dati sempre più preziosi, una misura protettiva in più male non fa.

La seconda domanda è: posso accontentarmi di un antivirus gratuito o devo comprarne uno? Storicamente la risposta a questa domanda è stata di acquistarlo per chi voleva le prestazioni migliori in assoluto, oppure accontentarsi di uno gratuito per chi non voleva spendere. Oggi le carte in tavola sono un po’ cambiate: Windows Defender, l’antivirus gratuito già incluso in Windows 10, non è certo il migliore del test ma è comunque un programma di qualità decente. A chi non volesse fare la fatica di installare altri programmi consigliamo caldamente di utilizzare almeno questo (in Windows 10 dovrebbe comunque già essere attivo). Ma soprattutto, per la prima volta da quando eseguiamo i nostri test, due programmi gratuiti sono in cima alle nostre classifiche, sia nella categoria Windows che in quella Mac, il che taglia la testa al toro quando si tratta di scegliere.

Ad ogni modo, a chi preferisse uno dei software a pagamento segnaliamo che per la maggior parte dei prodotti testati i prezzi indicati sono quelli di listino per la licenza per 3 PC/Mac per un anno, mentre in alcuni casi i prezzi si riferiscono alla licenza per 5 o 10 dispositivi, quando questo è il numero di dispositivi minimo per cui il produttore offre la licenza multipla, ad esempio Norton, trai più venduti in Italia. In tutti i casi è possibile acquistare la licenza anche per un solo dispositivo, ma il costo della protezione in proporzione è maggiore. Per esempio, sempre per Norton 360:  la licenza per 1 dispositivo costa 70 € mentre quella per 5 dispositivi costa 90 €, dunque il costo di protezione è di 70 € a dispositivo nel primo caso e 18 € nel secondo.

Ricordiamo che terminato l’anno i prodotti continuano a funzionare ma perdono rapidamente di efficacia, dato che non ricevono più gli aggiornamenti essenziali per continuare a difendersi dagli attacchi più recenti.

Ormai la maggior parte di questi software va scaricata direttamente dal sito del produttore, ma si possono acquistare anche nei negozi di elettronica e negli shop online come Amazon. In tutti i canali di vendita sono spesso presenti promozioni, vale la pena di fare qualche confronto prima di procedere all’acquisto se non si opta per i prodotti gratuiti.

Un’ultima annotazione: la protezione del vostro Pc non termina con l’installazione dell’antimalware. Nemmeno i migliori prodotti del test sono infallibili e la possibilità di essere infettati esiste sempre. Per aumentare il livello di protezione serve anche un uso accorto del computer, a partire dal non frequentare siti potenzialmente pericolosi, non cliccare su pubblicità che cercano di ingannarci e altro.

Inoltre una vera sicurezza passa anche dall’avere sempre a disposizione almeno una copia dei nostri documenti, delle foto e quant’altro, così che anche in caso il nostro computer dovesse essere colpito i danni non sarebbero irreparabili.


Stampa Invia