News

Aste online al ribasso siti sequestrati

29 marzo 2010

29 marzo 2010

Su ordine della Procura di Milano, la Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro alcuni siti specializzati in aste al ribasso, ipotizzando a carico dei gestori i reati di truffa e di esercizio abusivo di attività di gioco o scommesse. Avevamo presentato esposti al Garante. Segnalaci il tuo caso

Su ordine della Procura di Milano, la Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro alcuni siti specializzati in aste al ribasso, ipotizzando a carico dei gestori i reati di truffa e di esercizio abusivo di attività di gioco o scommesse. Avevamo presentato esposti al Garante. Segnalaci il tuo caso

Più che altro lotterie
Ne avevamo parlato alcuni mesi fa: i siti di aste al ribasso rappresentano in realtà delle lotterie, tutt'altro che trasparenti per chi vi partecipa. Per questo avevamo presentato une sposto all'Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Il meccanismo di queste aste consiste nell'assegnare il premio (cellulare, auto, gps…) a chi fa l'offerta più bassa, purché sia l'unica per quell'importo. Per ogni puntata bisogna pagare un importo, in genere due euro.

Ora il sequestro
Ciccando ora su alcuni di questi siti (fra cui www.youbid.it e www.bidplaza.it) appare la schermata che informa dell'avvenuto sequestro da parte della Guardia di Finanza. Seguiremo da vicino gli sviluppi della vicenda e ci attiveremo, qualora l'attività illecita fosse accertata, per permettere agli utenti coinvolti di recuperare i loro soldi. Segnalaci il tuo caso.

 

Illustration1


Stampa Invia