News

Estonia ecco il primo cyberesercito

01 marzo 2011

01 marzo 2011

A comporlo un gruppo di ingegneri che ogni settimana si addestra per evitare attacchi in rete.

È stato il primo Paese europeo a subire nel 2007 un attacco informatico a governo, banche e media. E oggi, che in tutti i bar e uffici statali è stato messo un accesso wifi, è uno degli Stati più connessi del mondo: ben 1139 hot spot pubblici sparsi su 45 mila Km² di superfice. Stiamo parlando dell’Estonia. Il piccolo Paese baltico ora è anche il primo a istituire un cyber-esercito di volontari per difendersi in caso di guerra informatica. Un esercito di ingegneri volontari ed esperti di sicurezza internet che si addestra (una volta a settimana), simulando attacchi in rete per affinare le varie tecniche di protezione.

Stampa Invia