Guida all'acquisto

Come scegliere lo smartwatch e i braccialetti fitness

28 maggio 2020
smartwatch

Per scegliere smartwatch e braccialetti fitness devi valutare le tue esigenze e trovare il dispositivo più adatto a te. Ecco tutto quello che devi sapere

Per scegliere di acquistare un braccialetto fitness o uno smartwatch devi prima valutare le tue esigenze. Vuoi un dispositivo indossabile progettato per aiutarti a comunicare e ricevere notifiche oppure uno che si limita a tenere traccia di allenamenti e salute? Con uno smartwatch è semplice visualizzare e rispondere a email, messaggi, chiamate e notifiche dai social media: in pratica è come avere un mini-smartphone direttamente sul polso. I braccialetti fitness si focalizzano sul monitoraggio di salute e attività fisica, come ad esempio quanti passi hai fatto, la distanza che hai percorso, le calorie che hai bruciato e la frequenza del tuo battito cardiaco. 

Perché scegliere un braccialetto fitness?

I braccialetti fitness hanno un obiettivo principale: la tua salute. Questo tipo di dispositivo indossabile mette a fuoco ogni tuo singolo passo, i metri percorsi e le calorie bruciate e ti incoraggia ad avere uno stile di vita più sano e a fare un po' di più ogni giorno. Sono adatti a sport come corsa, ciclismo e spesso anche nuoto, ma vanno bene anche per monitorare le normali attività quotidiane. Tutti i braccialetti fitness sono all’altezza del compito, con qualcuno più preciso di altri. Alcuni braccialetti fitness sono economici e con poche funzionalità, mentre altri sono più forniti. In generale maggiore è il numero dei sensori, maggiore è il prezzo e minore la durata della batteria. Il sensore più comune è il contapassi, alcuni modelli offrono anche GPS, cardiofrequenzimetro, pulsossimetro, bussola, accelerometro, altimetro, ecc. Molti modelli sono anche resistenti all’acqua: se adatto per nuotare deve esserci l’indicazione della resistenza in atmosfere, ad esempio ATM5. Considerate che l’impermeabilità dichiarata dal produttore si riferisce al modello nuovo e intatto, mentre l’uso nel tempo ed eventuali ammaccature possono diminuirne l’impermeabilità. Tenete anche presente che in generale i modelli impermeabili vanno bene per  nuotare o essere usati sotto la doccia, mentre di solito sono sconsigliati per immersioni, sport acquatici ad alta velocità, saune e bagni termali. I migliori dispositivi si collegano a una semplice app che può essere essenziale per mantenerti motivato. 

Molti braccialetti fitness non sono proprio progettati per notifiche e comunicazione. Qualcuno si sincronizza con il tuo telefono per mostrare i messaggi in entrata, le email e le notifiche dei social media, anche se lo schermo piccolo rende difficoltoso leggere i messaggi e scrivere le risposte.

Un braccialetto fitness deve essere comodo da usare e da indossare, non importa quale attività tu stia svolgendo o quanto tu stia sudando: per questo i nostri test includono un gruppo di utenti che indossa i dispositivi per qualche settimana e ne testa il comfort durante differenti attività. Considera che per sfruttare al meglio il dispositivo devi indossarlo il più possibile, anche di notte, cerca quindi di provarlo prima dell’acquisto e di scegliere un modello che si adatti al tuo stile.

I prezzi vanno dai 15 ai 150 euro.

Perché scegliere uno smartwatch?

Gli smartwatch ti permettono di avere le funzioni del telefono a portata di polso. I migliori offrono visualizzazione di messaggi, email, notifiche di chiamata, appuntamenti sul calendario, aggiornamenti dei social e percorsi direttamente sul tuo polso. Molti ti consentono di dettare le risposte a messaggi o email, mentre alcuni ti consentono di fare telefonate dal tuo orologio. In generale più avanzate sono le funzioni maggiore è il prezzo, ti consigliamo quindi di valutare attentamente le tue necessità, in modo da non perdere funzionalità essenziali ma anche da non spendere inutilmente per funzionalità che non ti servono.

La vita della batteria può essere abbastanza corta, in particolare se confrontata con i migliori braccialetti fitness, e occorre ricordare che se si pensa di ricaricare il dispositivo durante la notte si rinuncia alla funzione di tracciamento della qualità del sonno. Alcuni smartwatch offrono varie attività di monitoraggio, mentre altri fanno affidamento su app di allenamento, i più costosi hanno anche sensori per rilevare il battito cardiaco e la saturazione di ossigeno nel sangue. Anche la presenza di sensori incide sulla durata della batteria.

Compatibilità: per usare tutta la gamma delle funzionalità di uno smartwatch serve un telefono “di appoggio”, per questo motivo indichiamo la compatibilità dei modelli con i due sistemi operativi iOS e Android (ad esempio gli Apple Watch funzionano solo se abbinati agli iPhone). Questo perché, per motivi di dimensioni fisiche, gli smartwatch invece di integrare alcune funzionalità al proprio interno sfruttano quelle presenti nel “telefono compagno”. Ad ogni modo molte funzioni rimangono attive anche quando questo è spento o lontano. Per non portare il telefono con sé anche quando si va a correre senza rinunciare alle funzionalità dello smartwach è importante considerare la memoria interna del dispositivo, di solito 4 GB, che oltre a consentire di scaricare app può permettere di salvare la musica in locale per ascoltarla; la presenza del wi-fi o di una SIM virtuale 4G, così il dispositivo può connettersi autonomamente a internet; la dotazione di un GPS.

Per pagamenti contactless occorre che il dispositivo sia dotato di NFC (near-field communication) e, anche se non indispensabile, di MST (magnetic secure transmission).

Molti modelli sono anche resistenti all’acqua: le certificazioni IP67 o IP68 indicano che il dispositivo è resistente all’immersione in acqua. Per avere però la sicurezza che sia adatto per nuotare deve esserci l’indicazione della resistenza in atmosfere, ad esempio ATM5. Si fa sempre riferimento inoltre ad acqua dolce. Considerate che l’impermeabilità dichiarata dal produttore si riferisce al modello nuovo e intatto, mentre l’uso nel tempo ed eventuali ammaccature possono diminuirne l’impermeabilità. Tenete anche presente che in generale i modelli impermeabili vanno bene per nuotare o essere usati sotto la doccia, mentre di solito sono sconsigliati per immersioni, sport acquatici ad alta velocità, saune e bagni termali

I prezzi degli smartwatch vanno da poco meno di 100 euro a oltre 1000 euro a seconda delle funzioni e dei materiali, oltre che delle strategie di marketing: modelli con casse e braccialetti in alluminio ad esempio sono più costosi di quelli in plastica, ma esistono anche prodotti di lusso in oro o materiali semi-preziosi.

Qualche dispositivo offre il meglio di entrambe le categorie?

Per quanto esistano modelli che appartengono chiaramente a una o all’altra categoria, c’è anche una tendenza alla sovrapposizione: un numero crescente di braccialetti fitness offre un sistema di notifiche più avanzato, e molti smartwatch pongono sempre più attenzione alle funzionalità integrate per monitorare l’attività fisica. Per questo sottoponiamo tutti dispositivi alle stesse prove, per vedere se qualche dispositivo possa dare buone prestazioni in tutti i campi, (anche se poi diamo più peso ad alcune prove piuttosto che altre a seconda che un dispositivo sia considerato un braccialetto di fitness o uno smartwach).

Per aiutarti nella scelta abbiamo sottoposto a diversi test braccialetti per il fitness e smartwatch.

Scopri i risultati del test


Stampa Invia