Attenzione a

Altoparlanti Beats Pill XL: richiamati da Apple

10 giugno 2015
altoparlanti

10 giugno 2015

La batteria è poco sicura perché potrebbe surriscaldarsi e addirittura incendiarsi: ecco perché il produttore degli altoparlanti Beats Pill XL consiglia di non utilizzarli più e di avviare l'iter per il rimborso. Purtroppo però risultano ancora in vendita su molti negozi online. Ecco come fare per riconsegnarli.

Apple sta richiamando dal mercato gli altoparlanti Beats (marchio da loro comprato nel 2014), modello Pill XL, perché la batteria potrebbe rappresentare un rischio per la sicurezza: può surriscaldarsi e quindi incendiarsi.

Come riconoscere gli speaker interessati

Puoi riconoscere gli speaker Beats grazie al logo del produttore, una "B", presente sulla griglia dell'altoparlante (come nella foto) e alla scritta "Pill XL" riportata sul manico. Questo modello, riprodotto in cinque colori (nero, cielo metallizzato, rosa, titanio e bianco), è in produzione dal 2013 e, nonostante il richiamo, purtroppo risulta ancora in vendita su molti negozi online (non quello ufficiale).

Attenzione, però, a non confondersi, perché il richiamo riguarda solo il modello XL e non il Pill (o Beats Pill 2.0).

Cosa fare se ne hai uno

Se hai acquistato questo modello puoi riconsegnarlo e ricevere un buono Apple oppure un pagamento elettronico di 300 euro a tua scelta. 

Per restituirlo devi seguire i passaggi indicati dalla stessa Apple: 

  • compila il form (purtroppo è soltanto in inglese) con i tuoi dati personali e il codice di serie dell'altoparlante; 
  • arriverà, gratuitamente, un postino a casa tua per ritirarlo;
  • dopo averlo ricevuto Apple provvederà, entro tre settimane, a inviarti il buono o a effettuare l'accredito.

Purtroppo non puoi riportare lo speaker in negozio e quello appena descritto è l'unico modo per ottenere il rimborso.



Stampa Invia