News

Micro hi-fi: buona qualità e prezzi abbordabili

31 dicembre 2013
micro hi fi

31 dicembre 2013

Non ci si aspettava risultati strabilianti, ma ci siamo dovuti ricredere. Infatti quasi tutti i micro hi-fi testati garantiscono una buona qualità del suono e non sfigurano davanti ai sistemi stereo tradizionali. Il loro design è ricercato e i prezzi abbordabili.

Non sfigurano in salotto grazie a un design gradevole e sono di dimensioni così ridotte che possono essere sistemati in diversi punti della casa. I micro hi-fi sono la soluzione ideale per chi ha poco spazio o per chi non vuole affrontare la spesa richiesta da un sistema hi-fi tradizionale. Nel nostro test abbiamo preso in considerazione dieci modelli che hanno le funzionalità tipiche degli stereo più grandi, cioè lettore cd e radio, e sono tutti dotati di una porta usb che permette di riprodurre musica in formato digitale, immagazzinata su chiavette usb, hard disk esterni o dispositivi portatili come smatphone, tablet e simili.

Il confronto con i sistemi tradizionali

Tutti i modelli testati sono versatili e facili da utilizzare. Anche sui consumi, specie in stand-by, si mantengono su livelli accettabili, a parte uno. La prova chiave del nostro test è stata quella di ascolto per valutare la qualità del suono. I nostri mini hi-fi sono stati messi a confronto con un sistema stereo tradizionale di buon livello, dotato di casse acustiche di qualità superiore. Sono state fatte prove di ascolto comparate da una giuria di esperti. Non ci aspettavamo che questi stereo più piccoli e meno costosi dessero risultati strabilianti, ma possiamo affermare che ci hanno sorpreso regalandoci, nella maggior parte dei casi, una buona fedeltà audio.

Per sapere quali sono i modelli migliori, visualizza il test completo.


Stampa Invia