News

Nuova Wii: “mini” solo nelle funzioni

15 aprile 2013
Nuova Wii: “mini” solo nelle funzioni

15 aprile 2013

È da poco in commercio una versione della Nintendo Wii chiamata "mini". Ma di piccolo non ha neanche le dimensioni. È infatti una versione dalle funzionalità limitate a un prezzo poco più contenuto.

La Nintendo Wii Mini è una versione ridotta all’osso della vecchia Nintendo Wii, destinata a chi non vuole passare alla nuova e più costosa Wii U. Questa versione della vecchia Wii assomiglia più a un giocattolo che a una console per l’intrattenimento multimediale e, differenze estetiche a parte, sono state rimosse diverse funzionalità, fra le quali la possibilità di accedere a internet. Questa grave mancanza implica alcune conseguenze:

- non è possibile giocare online;

- non c’è possibilità di accedere al negozio di Nintendo (Wii Shop), né di scaricare demo di giochi o di utilizzare quei giochi specifici che Nintendo vende esclusivamente online (Wiiware);

- non si possono, infine, scaricare aggiornamenti che consentono correggere i difetti spesso presenti nel software che si acquista.

Funzioni limitate

Ma l’impossibilità di andare online non è il solo “taglio” alle funzionalità apportato alla Wii Mini:

- è stato rimosso anche l’alloggiamento per schede di memoria sd. Su questa scheda poteva essere memorizzato il software scaricato da internet. Ovviamente, non essendo più possibile accedere alla rete, questo accessorio diventa inutile;

- il lettore di dischi dvd a fessura è stato sostituito con un più economico e semplice lettore in cui il disco deve essere sistemato manualmente sul piatto aprendo un coperchio;

- infine non si è nemmeno intervenuto su alcune limitazioni presenti nella precedente versione: come per la Nintendo Wii, ad esempio, manca un’uscita video digitale hdmi per collegarla ai moderni televisori in alta definizione.

Dimensioni e prezzo

Nonostante il nome, la nuova console è solamente poco più piccola della precedente. Oggettivamente, di “mini”, questa versione, ha solo il numero limitato delle funzionalità, anche perché il prezzo più contenuto (sul quale Nintendo punta molto) non fa certamente gridare all’affare: nei negozi si trova a un prezzo che oscilla tra i 100 e i 120 euro. Aggiungendo pochi euro si può acquistare la precedente versione della Wii (con le funzionalità complete) e se si opta per una usata si può spendere ancora meno.

Stampa Invia