News

Test sui micro hifi

01 marzo 2009

01 marzo 2009

I micro hi-fi rappresentano un buon compromesso tra un prezzo abbordabile e una qualità audio buona.
Il limite più grande dei micro hi-fi è quello relativo alle casse acustiche, che non sono di qualità eccelsa e che sono troppo piccole. Una possibilità per migliorare la qualità del suono è accoppiare a questi stereo casse più adeguate. Ma visto che queste ultime costano quanto o più di un mini hi-fi, ha senso solo se per caso ce le abbiamo già a casa, perché avanzate da un sistema precedente oppure dimenticate da un amico dopo una festa.

Micro hi-fi con lettore mp3
Questi particolari impianti stereo, caratterizzati dalle ridotte dimensioni, sono prodotti interessanti, destinati sia a chi non ha forti disponibilità economiche sia a chi non ha lo spazio per ospitare modelli più grandi. A questi apparecchi potete collegare anche un lettore mp3, per ascoltare le canzoni tramite le casse.

Micro hi-fi: le marche del test
  1. Denon
  2. JVC
  3. Kenwood
  4. LG
  5. Onkyo
  6. Panasonic
  7. Sony
  8. Yamaha

Stampa Invia