Consigli

La vostra dritta Studiare fa bene

01 maggio 2010

01 maggio 2010
In ogni numero di Hi_Test vi presentiamo alcuni programmi interessanti e le vostre lettere ci incoraggiano a continuare su questa strada.
Il nostro socio T.B., pur trovando utile conoscere nuovi programmi, ci invita anche a tenere in mente l’utilità di approfondire la conoscenza di quelli che usiamo più spesso.
Molti utenti, a suo dire, imparano a usare solamente una piccola parte delle funzioni di cui sono dotati i programmi che utilizzano più spesso. Passare da un software a uno nuovo significa dover ripartire da zero o quasi, con il risultato che non si sfruttano adeguatamente le potenzialità sempre più grandi di molti programmi moderni.
Per migliorare la propria conoscenza sui programmi, non è difficile trovare su internet pagine di supporto, ufficiali e non, che ne illustrano il funzionamento nei minimi dettagli.
Senza la pretesa di diventare esperti di tutti i programmi, il socio ci consiglia di approfondire la conoscenza almeno dei due o tre software che vengono usati più spesso, come ad esempio i browser. Dedicando cinque minuti al giorno allo studio, si possono imparare nuovi trucchetti e nel giro di pochi mesi - sostiene il socio - sembrerà di usare un programma diverso e molto più prestante.

Stampa Invia