Consigli

Problemi con gli operatori telefonici: per i nostri soci c'è la via della Conciliazione

17 febbraio 2014

17 febbraio 2014

Nel caso di problemi con il servizio di telefonia (disservizi, malfunzionamenti, errori di fatturazione, ritardi e mancata attivazione o disattivazione dei servizi richiesti, etc.) puoi presentare un reclamo scritto direttamente all’operatore. L‘azienda deve rispondere entro 45 giorni (oppure nel minor termine indicato nel contratto e/o nella Carta dei Servizi). 

Se l’operatore non risponde al reclamo o ti dà una risposta insoddisfacente, devi attivare la procedura di conciliazione obbligatoria. 

Sei nostro socio? Per controversie con Telecom, Tim, Wind, Infostrada, Fastweb, H3G, Teletu, Vodafone e Postemobile, puoi usufruire di particolari procedure di conciliazione gratuite. La commissione di conciliazione, composta da un rappresentante dell’azienda e da un nostro avvocato, propone un accordo che puoi decidere liberamente di accettare o di rifiutare. Se lo accetti, l’accordo diventa esecutivo.

Le modalità e le istruzioni per richiedere la conciliazione le puoi ottenere telefonando direttamente al nostro servizio di consulenza giuridica, al numero             02/6961550       dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Se la conciliazione non riesce, il consumatore può chiedere la definizione del contenzioso ai Co.re.com o all'Autorità per le garanzia nelle comunicazioni (AgCom) oppure rivolgersi all’autorità giudiziaria. 


Stampa Invia