News

Acquistare musica online quali limiti e diritti

01 settembre 2010
musica online

01 settembre 2010

Il mercato della musica digitale acquistata via internet continua a crescere. Il numero di portali che vendono musica legalmente è notevolmente cresciuto. Rimane ancora iTunes, il negozio online di Apple, a rappresentare, con il 95% degli acquisti in Italia, il sito di riferimento.

La questione Drm
Proprio iTunes ha dato una nuova spinta al mercato, eliminando dalla maggior parte dei brani in vendita l'uso dei software per la gestione dei diritti digitali (i cosiddetti Drm), sistemi che in più di un'occasione abbiamo criticato per il fatto che limitano il numero di trasferimenti del file su diversi supporti.

Scaricare musica: i limiti
In mancanza di una direttiva europea che uniformi le regole di acquisto dei brani online, produttori e autori si sono accordati sui prezzi e sulle condizioni di vendita da praticare, ponendo alcuni limiti ad acquistare dall'Italia su siti stranieri e viceversa. Il modello di vendita maggiormente consolidato rimane il download, cioè lo scaricamento del brano possibile dopo averne ascoltato un'anteprima di 30 secondi.

I negozi considerati

  • 7digital
  • Ibs.it
  • iTunes
  • MediaWorld
  • Messaggerie digitali

Stampa Invia