News

Acquisti negli Usa servizi di intermediazione

01 gennaio 2009

01 gennaio 2009

Volete fare compere negli Stati uniti da siti che non spediscono in Italia? Il sistema c'è.
Ma siamo sicuri che tra costi di sottoscrizione, spese di spedizione, dazi doganali e il dollaro in ripresa il gioco valga davvero la candela? Noi abbiamo fatto acquisti negli States e abbiamo messo alla prova tre siti che offrono un sevizio di intermediazione all'acquisto.

Un indirizzo americano
Con il cambio euro/dollaro favorevole e con il prezzo più basso di alcuni prodotti, fare acquisti negli Stati Uniti può diventare una tentazione. Ma non sempre è possibile acquistare direttamente dai siti americani. Esistono però portali che, una volta attivato un account (e pagata una quota), permettono di "affittare" un indirizzo negli Stati Uniti (non si tratta di una casella postale, bensì di un vero e proprio magazzino) al quale fare recapitare la merce. Questi servizi di intermediazione (il nome inglese è "Package Forwarding services") consentono in pratica di fare compere presso tutti quei negozi online che non consentono acquisti ai consumatori residenti al di fuori del territorio americano.

Siti di intermediazione: ecco come funzionano

  • L'acquisto viene effettuato direttamente sui siti americani (Apple Store, BestBuy, Amazon.com, eBau.com...). Al momento di fornire l'indirizzo a cui spedire l'oggetto, è sufficiente indicare l'indirizzo negli Stati Uniti che viene assegnato al momento della sottoscrizione al servizio di intermediazione prescelto.
  • L'oggetto verrà spedito dal sito di ecommerce all'indirizzo fisico (un vero e proprio magazzino in territorio americano) assegnato al proprio account. Attraverso il sito del servizio utilizzato si può controllare in qualsiasi momento l'arrivo della merce.
  • Dal sito è quindi sufficiente scegliere i prodotti che si vogliono spedire in Italia. In presenza di più prodotti è possibile (solo con alcuni tipi di sottoscrizioni) accorpare il tutto in un unico pacco per risparmiare le spese di spedizione (consolidamento).
  • Al prezzo del prodotto e alle spese di spedizione vanno poi aggiunti i dazi doganali per la ricezione della merce in Italia; i costi variano in percentuale sul valore dichiarato del pacco e dipendono dalla tipologia del prodotto.


Stampa Invia